Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Dicembre 2018 >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Ieri dal barbiere ...una lezione di veterinaria equina
Commenti : 43
dentista il 31-Gen-2014 in Generica
Piove (o meglio diluvia in questi giorni in Friuli) e decido di andare da Gaetano, il mio barbiere sardo che mi raserà come fanno i pastori con le pecore…
Sta finendo di rapare Gino M. : nell’arco di qualche minuto lo ha rasato di barba e capelli con la macchinetta elettrica! In questi tempi di crisi ha prezzi popolari e fa pagare 12-15 € a seconda del taglio e della quantità di lana rasata.
Gino ha pochi capelli ma un folto barbone e paga 13 euro.
Mentre beviamo il caffè, gentilmente compreso nel prezzo, parliamo dei nostri trascorsi di gioventù e immancabilmente il discorso cade su EZIO MIGOTTO il vecchio capo scaut che ci ha improvvisamente lasciato 6 mesi fa!
Il bello di vivere in un piccolo paese del Friuli terremotato è che tutti si conoscono; tutti sanno che sono un medico in pensione e che ho una passione matta per asini e muli. Anche quando vado al supermercato riesco sempre a scambiare 4 chiacchiere ; così mi aggiorno pure sulle ultime novità del paese
Gino ed Ezio da ragazzi arrampicavano assieme in montagna ed hanno aperto anche nuove vie; quando Gino parti per militare gli assegnarono un mulo mastodontico che riuscivano a caricare con 2 pezzi d’artiglieria .
“Mi avevano messo in ARTIGLIERIA DA MONTAGNA; a me piacciono le bestie, ma con i muli non ci avevo mai lavorato! ”
“Ma come hai imparato a gestire una simile belva?”
Intanto bisogna andarci d’accordo e diventare amici perché altrimenti sono guai; sbagli se credi di importi con la forza e di farlo marciare a suon di legnate!” “DARCI ATTENZIONE e coccolarlo così capisce che tu gli vuoi bene… E POI DARGLI SALE E BIADA CON AVENA”
“ SE NON TI PIACCIONO GLI ANIMALI, NON RIUSCIRAI MAI A FARLO LAVORARE E A TUTTI E 2 VERRà L’ESAURIMENTO NERVOSO! “
“E perdipiù i commilitoni diranno che siete imbranati, ma soprattutto il capitano parlerà male di voi due! “
Io non ho fatto la naja, Gino invece ricorda ancora molto bene tutto il gergo alpino: veci e bocia, 2 pezzi da 180, garant e moschetto, TUBO (appellativo per le matricole nuove arrivate).
E poi ricorda le varie imprese e salite in montagna; i campi mobili e quelli invernali con 15-20 gradi sotto zero! I muli della Julia in Russia, ma anche in Africa nelle guerre coloniali di Mussolini.
Anche NERONE dice che i muli (diversamente dai cavalli) hanno un carattere introverso , ma soprattutto testardi e permalosi! A me bastano le asine della Simonetta
“Anche coi muli ci vuole amore e pazienza, come con i nostri figli! E nipoti! “
“ In fondo, se ci pensi bene, anche noi siamo come loro… siamo anche noi degli animali anche se abbiamo in uso 2 gambe invece di 4 ! “
Miniera di lignite a Castelnuovo dei Sabbioni (Cavriglia)
Commenti : 11
icaro il 23-Gen-2014 in Generica
3000 minatori aiutati da muli e cavalli estraevano lignite dalle gallerie per alimentare le centrali elettriche. Muli e cavalli lavoravano dentro le gallerie per tirare le chiatte (vagoncini) carichi fino alle scenderie dove un argano le agganciava e le portava al piano superiore fino all’ uscita. Gli animali lavoravano in tre turni come i loro conducenti. Si racconta che i muli sapevano contare perché gli venivano attaccate 8 chiatte di ferro cariche, ogni chiatta agganciata faceva rumore; se provavano a metterne 9 il mulo si rifiutava di partire; allora lo facevano partire con 8 chiatte e gli agganciavano la nona mentre camminava. La grande stalla attigua alla miniera ospitava una quarantina fra cavalli e muli e c’era anche un asino che viveva con loro. Nella foto vediamo l’ asino davanti ad un cavallo: successe che quel cavallo rimase cieco in galleria e avrebbero dovuto abbatterlo; il suo conducente chiese il permesso di provare a vedere se l’ asino avrebbe potuto guidare il cavallo; nessuno ci credeva ma accadde proprio una specie di miracolo perché il cavallo cominciò a seguire l’ asino e cosi’ continuò il suo lavoro in miniera. Gli animali che venivano usati erano tenuti con tutte le cure: biada a volontà, maniscalco fisso, veterinario ogni 7 giorni; ognuno aveva la sua attrezzatura come coperte, impermeabili ecc.
Asini a Londra
Commenti : 23
Bicmak il 14-Gen-2014 in Viaggi
Gli Inglesi, si sa, amano gli animali e anche celebrare i loro Eroi.
Qualche anno fa una serie di associazioni, tra cui il Donkey Sanctuary, commissionarono uno splendido monumento dedicato a tutti gli animali che sono morti in guerra, per servire la follia dell'uomo.
Piazzato in un'aiuola al centro di Park Lane, sul lato più centrale di Hyde Park, il monumento comprende un mulo, un asino, un cane ed un cavallo in grandezza naturale.
Una grande quinta di marmo riporta in bassorilievo tutta una serie di animali e la scritta: "Questo monumento è dedicato a tutti gli animali che hanno servito e sono morti a fianco delle forze Britanniche e Alleate in guerre e campagne in tutti i tempi"
Non sono riusciti ad evitare un po' di retorica, ma si tratta pur sempre di un monumento. Molto toccante e più realistica la scritta a destra: "Non ebbero scelta" - a cui si potrebbe obiettare che nemmeno agli umani fu data molta scelta...
Nelle foto vedrete una serie di corone e tributi di vario tipo, perchè in occasione dell'undici Novembre in Gran Bretagna si ricordano tutti i Caduti, in occasione della fine della Prima Guerra Mondiale.
E' del tutto usuale incontrare cavalli e cavalieri a Londra, dai poliziotti a signori che attraversano il quartiere per andare a passeggiare al parco... ma di asini non ne avevo mai visti.
Se andate a Londra, lasciate perdere la ruota panoramica e andate a trovare questi poveretti... anche se sono facce di bronzo.
(altre foto in Gallery)
Dalla foto ......... eccoci di ritorno dalla Befana.
Commenti : 5
elcholo il 13-Gen-2014 in Generica
Eccomi qua , dopo tanto tempo dal giorno X mi accingo a scrivere un blogghino.
"Io conosco la befana!", è questo quello che ho detto ai miei figli.
Il giorno 6 gennaio ho portato la befana nella piazza principale della frazione di paese dove tengo i miei asini.
Ad aspettarmi, o meglio ad aspettare la Befana, tantissimi bambini.
Le calze distribuite dalla Befana e gli asini, hanno contribuito a creare un giorno speciale per tutti i bambini che aspettavano l'evento.
Ricordo che in prossimità della piazza , avevo provato a lanciarmi al trotto e....magia! siamo partiti con tutti i campanacci al seguito in un ingresso trionfante e spettacolare!
Le facce dei bimbi erano bellissime e indescrivibili!
Dopo la consegna delle calze, ho fatto fare un giretto con il calesse a tutti i bimbi, a gruppi di 4 o 5 per volta.
Ovviamente ogni volta , spiegavo a tutti che non era una giostra , che gli asini erano stati addestrati con molta fatica , che sono gli animali più belli del mondo e che....io conoscevo la Befana!!
oh! avete capito bene io, Floridippo e Gazzosa abbiamo portato la Befana!!

Giornata bellissima, è stato uno spasso.

Nella foto si può vedere il ritorno degli eroi , con nipoti e figli, che conoscono quello che ha portato la befana e che quindi sono privilegiati e si fanno un giretto con il calesse in tutta tranquillità.
OSVALDO
Commenti : 2
giovactb il 10-Gen-2014 in Generica
Ciao a tutti. Un anno fa mi lasciava il mio piccolo Osvaldino...un bacione sul muso e grazie per essere stato con me..come ti capisco Heidi....
HO PROMESSO AD ELCHOLO DI COMPORTARMI BENE…
Commenti : 4
dentista il 05-Gen-2014 in Generica
PER I PROSSIMI 360 GG. DEL 2014; mi rendo conto che ogni tanto esagero perché il mio humor non viene sempre apprezzato da tutti… ed allora il RISCHIO E’ CHE IL BLOG SI TRASFORMI IN UN RING DI ASINARI !!!
La foto bellissima di Grattaroli-FERMO dimostra 2 animali che si rispettano anche se magari con un nonnulla si potrebbe degenerare!
I miei asini sono di solito pazienti e tolleranti…Non sempre lo sono anche i loro proprietari…
ESPOSTA ALL’INGRESSO DEL RANCH MARGHERITA LA BANDIERA-ARCOBALENO DELLA PACE… FATELO ANCHE VOI!!! Ersilio Stocco detto Sbilf (alias VASULMUS) per esempio quando sono andato a trovarlo il 2 gennaio... poteva farmi sbranare dal suo rotweiler … poteva non aprirmi il portone di casa…
invece mi ha invitato in casa dove la moglie Tiziana preparava il pranzo del mezzogiorno…
E ABBIAMO CHIACCHIERATO IN MODO PACIFICO ANCHE SE LA PENSIAMO IN MODO DIVERSO perché abitiamo io al di qua … lui al di là del fiume TAGLIAMENTO !
P.S.Incontro CACAONE su FACEBOOK che ha lasciato il ring qualche mese fa (e me ne dispiace…) ; LUI VOLEVA SOLO ESSERE UN LEADER NEL BLOG… ma voleva anche trasformare il BLOG RAGLIO.com da comunità virtuale di asinari in qualcosa di reale, un gruppo di amici con la stessa passione per l’asino. …
Oscar
Commenti : 11
heidiepeter il 04-Gen-2014 in Generica
Oggi è un anno che Oscar se n'è andato e lo ricordo con questa foto...e con tanti miei pensieri.

Ok, ho guardato tutte le sue foto :)
SMALTITE LA SBORNIA E L’ABBUFFATA DELLA NOTTE DI SAN SILVESTRO...
Commenti : 15
dentista il 03-Gen-2014 in Generica
... gli asinari veri si ritrovano con i soliti problemi di tutti i giorni e con i conti da far quadrare …
Anche per i mesi a venire i ns asinelli ci costeranno sempre più cari e non è proprio il caso di fare degli allevamenti industriali con un numero spropositato di capi.
JOLLY NEL BLOG DI FINE 2013 dice che il suo amico indiano (incontrato per caso per strada) la reputa molto ricca perché possiede 5 asini nella sua stalla di Auronzo di Cadore.
Io sono un asinaro fortunato perché lavoro con gli asini degli altri e a differenza de LAMICOASINO DI SAN VITO DI FAGAGNA non devo pagare le balle di fieno e il veterinario, il maniscalco, ecc;
Anche VASULMUS che abita a pochi chilometri di distanza nel comune di Colloredo di Monte Albano è preoccupato per il futuro che non si presenta roseo nemmeno per gli anni a venire; lui possiede una trentina di asini (e un Mulo di Colle Ferro in affido giudiziario)… lui vorrebbe vendere qualche asinello… io vorrei che mi regalasse il mulo
“E poi devi dire a Simonetta che TOTO’ (l’asino che ha dato il nome quando è stata fondata l’associazione friulana AMICIdoTOTO’) è un regalo che le ho fatto io 7 anni fa quando lei ha incominciato a fare l’asinara… spero che non via questo prezioso asinello a qualchedun altro! E magari glielo regala anche !”
Tornato a casa riferisco il tutto a Simonetta che così risponde: “Era un cucciolo bellissimo di 8 mesi, ma… l’ho dovuto far castrare e vaccinare… poi gli ho dato da mangiare per tutti questi anni del preziosissimo fieno che io compro a peso d’oro !!!”
Non sto a discutere chi dei 2 contendenti abbia ragione perché LA CRISI C’E’ PER TUTTI … E MORDE SEMPRE + DURA. Ognuno vorrebbe qualche soldino in più in tasca.. siamo diventati tutti più poveri e non è proprio il caso di tenere un gran numero di animali che non rendono economicamente…
Diverso è il discorso se invece i vostri asini rendono economicamente …
Agli inglesi che chiedevano a Wiston Churchill cosa sarebbe passato negli anni di guerra…. Veniva risposto: “LACRIME E SANGUE !” … E… STRIDOR DI DENTI (aggiunge il dentista che vi augura buon divertimento e PACE… pace… pace…)
La crisi come una infezione virale è iniziata nei maneggi dei cavalli… nei prossimi anni SIMONETTA prevede di dover regalare agli amici i suoi 7 asinelli …
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker