Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Dicembre 2018 >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Non serve piangere
Commenti : 23
garzingo il 31-Mar-2009 in Generica
Ieri sono passato dalla stalla di sosta del macello.
Ci sono dodici Asini in attesa di proprietà di una macelleria.Sono dieci maschi tutti fra i 2 e 3anni misure varie,tutti sul grigio,nessuno nero o pezzato.Altre 2 femmine(anche loro di circa tre anni) una grigia piccola(circa 1,10 di altezza)l'altra nera grande(circa 1,30 di altezza)e a quanto mi è stato riferito(non ho potuto parlare col macellaio)solo la nera è in regola coi documenti.Mi hanno detto che le due femmine ,se vendute,verranno vendute assieme,i maschi anche uno alla volta.Non so esattamente quanto chiede,gli altri che nel tempo ho comprato da lui li ho pagati un po meno del prezzo di mercato corrente.A vederli esteticamente si presentano molto bene e come salute non dovrebbero esserci problemi in quanto se malati non si troverebbero li.Ho appuntamento col macellaio questa sera per cui domani, se c'è qualcuno interessato,posso avere informazioni maggiori.
Per quanto mi riguarda ho la disponibilita per portare a casa solo la femmina piccola sperando di trovare chi si prende la grande.
Chi fosse interessato ad un'opera buona può contattarmi,ma per cortesia chiedo solo un si o un no o nessuna risposta,non sono gradite polemiche nè derisioni nè insinuazioni.
Ricordo ai signori animalisti e associazioni varie che è inutile fare petizioni o raccogliere firme in quanto non c'è il tempo,ogni due giorni un Asino viene appeso per i garretti,cioè tre a settimana!
Signori vi lascio alla vs. sensibilità.
Paolo del Garzingo.


P.S.preciso che non farò da mediatore,se interessati vi metterò in comunicazione col macellaio.
Altro che asini
Commenti : 6
elcholo il 30-Mar-2009 in Generica
Oggi sono passato a salutare i miei cari amici asini.
Li vedevo spenti e assenti guardavano con i loro occhioni un albero gigante e secolare che solo a vederlo faceva impressione tale la sua mole e importanta.
Caduto con il vento di ieri sera, forse per loro un monumento, una guida.
Cercavo in tutti i modi di riuscire a distogliere lo sguardo verso quella visione brutta e tenebrosa.
Non ci sono riuscito, forse per loro era troppo importante e grande e credo proprio che si sono resi conto che non sarà più tra loro a fargli compagnia e riparo nelle notti fredde e tenebrose.
Ho paura che senza quell'albero i miei fantastici amici asini non saranno + gli stessi o meglio saranno gli stessi ma con un pizzico di amarezza per la mancanza del loro faro o guida
Ciao a tutti
Commenti : 27
elcholo il 27-Mar-2009 in Generica
Ciao a tutti,
sono Elcholo amministratore del sito e dentro il mondo Raglio.com e sopratutto fuori piove e piove forte.
Oggi piove e piove forte vedo nero e tutto appannato, purtroppo non ho potuto seguire le miriadi di discussioni fatte in questi giorni, peccato proprio in questo momento delicato (sarà un caso?)
Ragazzi piove e se dico che piove , piove per davvero vedo nero e sono molto molto arrabbiato ma tanto.
Credo che sia impossibile mettermi al pari di tutto quello che è successo e allora cosa faccio?
Giro pagina, e cambio la vita insegna e quando piove magari capisci
Di quello che si dice di Raglio.com negli altri forum non mi interessa, di tutte le menate e le minchiate dette e discussioni prolisse e inutili fatte non mi interessa niente.
Oggi piove e piove forte, sono arrabbiato a me gli asini "accendono" e Raglio.com è solo un minuscolo faretto non voglio spegerlo ma quando piove, piove?
Ma oggi piove e piove forte volete che diventi cattivo e cancello e censuro, guardate che già lo sono. Credete che Raglio.com possa essere contaminato.
Non posso donarlo a impostori e farabuti caso mai tutto nasce e tutto muore.
Anche se piove e piove forte, vado per la mia strada con le mie idee.
Chi c'è c'è e chi non c'è non c'è (quanto piove)
E poi piove e piove forte.
Raglio.com asini, cazzeggio, insegnare, imparare far uscire l'arcobaleno anche quando piove e oggi piove forte.
passioneasino
Commenti : 8
Ciucciu75 il 27-Mar-2009 in Generica
Con questo messaggio mi inserisco nella vostra splendida community.
Non ho ancora un asino ma cercherò di attrezzarmi. Nel frattempo studio: le razze, la salute e tutto quello che c'è da sapere.
ciao
IMPORTANTISSIMO
Commenti : 12
ragliaconnoi il 22-Mar-2009 in Generica
Cari amici vicini e lontani,ho appena saputo che oggi è la "Giornata Mondiale dell'Acqua" e qundi,con giusta ragione,giustissima e sacrosanta ragione vi invito tutti a risparmiarla e almeno per oggi,anche a chi non lo ha mai fatto,dico..bevete vinoooo!!!!

Ma quanto sei tranquilla?!
Commenti : 5
de-ragliando il 21-Mar-2009 in Generica
Sono sempre più colpito dalla tranquillità della mia giovane Felìcita. Ormai vive nel recinto con Giosuè e la terribile capretta, ma non si è fatta contagiare dalle due pesti; la mattina quando vado a portare i secchi con la colazione, apro il cancello e lei, che già comanda il trio, esce con calma. Va al suo secchio e si mette a mangiare con le galline che le girano tra le zampe... Giosuè e Gelsomina (la capra) nel frattempo si contendono le loro razione, gelosi e golosi!
Io me ne vado a raccogliere le uova e poi a fare quel che devo fare. Quando ha finito di mangiare la cara Felicita inizia a gironzolare tra gli olivi, brucando un pò d'erba, poi galoppa e cerca me o Mario. Se non trova nessuno torna al recinto. L'altra mattina stavo attaccando un attrezzo al trattore, ero tutto impegnato e girato all'indietro. Mi rigiro in avanti e mi trovo il suo musone allungato sopra il cigolo! Aspettava una carezza...
Per mandarla di nuovo nel recinto basta aprire, e se non va da sola l'abbraccio attorno al collo e lei mi segue. E' un tesoro!
ma tu, cosa sei?
Commenti : 2
luposolo il 19-Mar-2009 in Generica
sembra questa la domanda che Polly (cagnetta) fa a Orione (asinello nato con una settimana di anticipo - potenza della luna - dalla povera mamma con gravi problemi di movimento; oggi, ma non avevo la macchina fotografica, c'è stata un'altra scena bellissima: erano tre cani intorno a Orione, e sembravano chiedergli "giochi a fare le corse con noi?"
Ma che bel priodo di nascite! anch'io aspetto anche Altair alla sua prima esperienza.....
The 700 Club
Commenti : 10
Biacione il 19-Mar-2009 in Generica
Sono molto contento che abbiamo raggiunto questo traguardo! Ora proseguimo verso i 1000 e oltre....

Voglio augurare a questo sito un lungo percorso fatto di grandi traguardi!
Gli auguro di rimanere un luogo dove appassionati di asini si possono incontrare e parlare dei nostri amici.
Gli auguro di diffondere la conoscenza dell'asino anche a coloro che non lo conoscono.
Gli auguro di essere un luogo dove possiamo condividere le emozioni che proviamo stando a contatto con gli asini.

Comunque per ottenere dei buoni risultati invoco l'impegno di tutti, me compreso, a pensare bene a quello che si scrive!
Esponiamo i nostri punti di vista liberamente senza vincoli, ma facciamolo in modo da non offendere nessun altro componente della comunity...e rispettiamo le idee degli altri anche se profondamente diverse dalle nostre altrimenti non andremo lontano!
In fondo credo che se siamo qui abbiamo tutti qualcosa in comune o no?
SONO CONFUSA
Commenti : 20
alessia75 il 16-Mar-2009 in Generica
L'asino è uno dei miei amici più cari, l'ho creduto in estinzione, ma prima che scomparisse, ho esaudito un sogno e ne ho preso uno, maschio, ma da solo sta male e gli prendo anche compagnia ma forse poi è meglio castrare il maschio della mia coppia perchè un puledro maschio non potrei tenerlo e poi che ci fai????
Leggo libri e favole dove si dice che no! Non si vende ai macellai, anzi forse se si può salviamo gli asinelli che vanno al macello …
Però se è per una giusta causa, si può produrre il latte e sacrificare i puledri maschi perché serve per salvare bambini (li maschi e femmine non fa differenza) .. però anche per produrre cioccolatini, biscotti e cremine per le rughe., bagnoschiuma , saponette… e sempre sacrificando i puledri, si fanno i salami , lo stufato ecc.
Sono un poco confusa, gli asinelli a qualcosa devono per forza servire , perché l’uomo cosi tratta le Bestie, o servi o non ti produco, non ti allevo…
L’uomo che usa e getta come se un essere fosse una cosa, che si permette di decidere quanto e come una razza o specie deve esistere…
Un tempo serviva eccome , era una ricchezza , l’altro giorno ho visto un vecchietto che raccoglieva legna in un bosco con un mulo e il basto… volevo fargli una foto, peccato avevo il telefonino scarico….Ma ai suoi tempi, sì che aveva un valore il suo asinello… altro che saponette ! e io ora sono confusa davvero… ci sono forse asini di serie A e asini di serie B e i secondi devono finire al macello?
E’ davvero un giusto sacrificio quello della fine di alcuni asini per la promozione e la tutela degli altri? Spero che arrivi presto una crisi energetica.. vedrete come si terranno cari gli asini maschi poi!
SORPRESA
Commenti : 7
maxdklv il 16-Mar-2009 in Generica
FIOCCO ROSA a TERRA DEGLI ASINI...E' nata SORPRESA!
Congratulazioni a mamma CLARABELLA che in tranquillità e senza problemi ha partorito un'asinella meravigliosa!
Wow, tutto d'un fiato
Commenti : 18
elcholo il 15-Mar-2009 in Generica
Ebbene si non riesco a capire se? .......... Se la comanna + er Sor Glauco oppure la sora Gazzosa.
* Didascalia della foto

Ho dei serissimi dubbi. Come posso ringraziare la mia asina Gazzosa?
Oggi ha aspettato con tutta calma che attaccassi il calesse, poi si è fatta mettere i finimenti il meglio possibile e ha aspettato con tutta tranquillità per sfilare per le strade del paesino.
Con nonchalance ha obbedito ai miei "ordini" e ha fatto una passeggiata con la P maiuscola.
Qualche volta ci siamo buttati al trotto, che emozione, la prossima volta siamo pronti con il galoppo, mi ha confermato tutto Gazzosa.
La giornata storta quella della Gazzosa spumeggiante e nervosa ormai è solo un ricordo.
(Carissima Gazzosa non ti preoccupare ti capisco benissmo, capita a tutti un giorno non giorno)
Come posso ringraziarti?
Ho trovato , tramite questo mio blog un po' scemo, pubblicamente dire a tutti grazie Gazzosa asino mio, passo delle ore stupende con te!!! (semplice ma vero)
Tornati a casa una pozione in più di fieno e qualche granaglia da sgranocchiare.

A tutti quelli che hanno un'idea di prendere con sè un asino, fatelo sono certo che se lo tratterete bene (e dovete assolutamente farlo) e con tutti i sentimenti saprà contraccambiare la vostra bontà con momenti memorabili per il vostro gulliver.
Foraggiate il vostro gulliver ad asino.

Grazie Asini!
Grazie Asini!
Grazie Asini!
Grazie Asini!
Grazie Asini!
Grazie Asini!
è arrivata Eva...
Commenti : 7
giulina il 14-Mar-2009 in Generica
Stamattina,come faccio ogni mattina,prima di partire per il lavoro vado a dare da mangiare alle mie bestiole...ormai rassegnata che Sofia la mia asina incinta aspettava la prossima luna per partorire(convinzione presa dopo le ripetute frasi di mio nonno ormai contadino da 85 anni),arrivo in stalla molto tranquilla con il mio fieno in mano,apro la porta del box...e mi si è fermato il respiro!L'EMOZIONE così all'improvviso mi ha scioccato!per terra ho trovato un batuffolo tutto nero,riccioloso che mi guardava con due occhioni meravigliosi...la mia reazione è stata un pianto di gioia!!non riuscivo a tenere il telefono in mano per chiamare...poi subito l'atroce dubbio,maschio o femmina?non avevo il coraggio di andare a guardare per paura della risposta(visto che se è femmina posso tenerla perchè non è figlia del mio stallone,SE è MASCHIO DEVO VENDERLO)ma la risposta me l'ha data lei...facendo la pipì!!Ogni volta eventi del genere danno una carica bestiale per affrontare la vita,ma oggi avrei voluto stare con lei tutto il giorno e invece il lavoro chiama,domani però non c'è niente che mi ostacoli una giornata nella mia stalla!
Prometto che farò le foto e ve la farò vedere!!
BENVENUTA EVA IN QUESTO MONDO...NON SEMPRE FACILE,MA SOTTO LA MIA PROTEZIONE SARà TUTTO PIù SEMPLICE!!!
insonnia e insania
Commenti : 7
platero il 14-Mar-2009 in Generica
Vedo messaggi scritti alle 2, anche alle 3 di notte; altri già prima delle 6 del mattino! E mi domando: ma gli asinari hanno tutti l'insonnia? o c'è una epidemia di qualche strana malattia, che li colpisce togliendo ad alcuni il sonno e accendendo gli animi ad altri? E io, che ne sono immune, sono forse meno asinaro? o solo più tonto o dormiglione? E gli asini, in tutto questo fervore, nel fracasso di tutte queste (recenti) parole, nel fuoco di discussioni inutili e a volte violente, gli asini... mi chiedo... cosa penseranno degli asinari?
le avventure della vita quotidiana....
Commenti : 9
airrad il 12-Mar-2009 in Generica
Dopo un anno d’attesa si aspetta sempre con immensa emozione il momento magico della nascita di un piccolino. A fine febbraio iniziamo a notare dei piccoli cambiamenti di umore della nostra asinella Stella e iniziamo a pensare che ormai è prossima al lieto evento, ma vuole farci soffrire ancora fin che il 2 marzo pomeriggio io ed il mio amico iniziamo a preoccuparci perché la nostra “piccola”che dà segni di sofferenza, chiamiamo mio padre perché lui ha più esperienza di noi, visto che, nonostante ci siano state altre nascite siamo ancora inesperti, così decidiamo assieme se farla rimanere nel recinto piccolo o metterla nel recinto grande in modo che sia stata più libera di muoversi, ma mio padre non pensa che sia ancora giunto il momento, così la lasciamo nel suo recinto ma noi ragazzi non siamo ancora convinti così decidiamo di passare a controllare.
Tutto ciò accadeva alle sei di sera, alle nove faccio il primo giro di controllo ma la situazione è ancora tutto sotto controllo, così decido di andare a dormire visto che c’eravamo messi d’accordo su chi doveva andare durante la notte.
Addormentata che ero sono stata svegliata verso le 11.30 si sera con la bella notizia che il piccolo era nato……. Che EMOZIONE nonostante sia il 6° arrivo è sempre qualcosa di diverso qualcosa di unico e di una felicita indescrivibile, però è tardi e il mattino dopo dovevo andare a lavorare così aspetto la mattina successiva, ma l’emozione è tanta che metto la sveglia alle 6.30 così posso passare prima di andare al lavoro.
Ma la notte è lunga e il giorno non decide ad arrivare finché finalmente suona la sveglia, così mi vesto velocemente e mi dirigo a vedere il nouovo arrivo…….
Arrivata al recinto e mi trovo già mio papà ed il mio amico appoggiati alla staccionata incantati a vedere il piccolo……… e con curiosità chiedo se è maschio o femmina…… appena mi dicono che è una femminuccia io mi illumino e la guardo bene e noto che è una bellezza, come tutti i cuccioli naturalmente……
Il nome era già stato deciso e cosi il 2 marzo fa la sua entrata in fattoria KUKI, una piccola dal pelo grigio con una stella sulla fronte enorme lunga tutto il muso ed è tutta sua madre quand’era piccola, infatti mi sembrava di essere ritornata in dietro a quattro anni fa quand’era nata sua madre….
Chissa cosa avrà pensato il papà (Coco)........... perché di lui non ha preso niente a parte qualche piccola macchia bianca in fondo agli zoccoli e quest’ultimi sono bianchi e neri a righe…. Bé è uno spettacolo :o)



Purtroppo dopo le belle notizie c’è sempre il rovescio della medaglia ……………….




Domenica 8 marzo giacché era una bella giornata si era deciso di sistemare un po’ le strutture degli asini così di mattino faccio un giro in fattoria e trovo mio padre e il mio amico intenti a sistemare la tettoia, perché quando pioveva l’acqua entrava e si bagnava tutto il fieno …. Visto che erano impegnati li lascio al loro lavoro e passo a salutare la piccola e decido di tornare a casa a fare altri lavori… verso alle 11.30 o forse qualche minuto dopo sento suonare sirene.. in un primo momento pensavo fosse normale perché le sentiamo tutti i giorni visto che la mia casa non è lontana dalla statale….. fatto sta che in un primo momento la mia mente pensa …. Chissa cosa sarà successo, speriamo non sia successo qualcosa da noi ….. ma poi ritorno al mio lavoro con il pensiero che se fosse successo qualcosa ci avrebbero chiamato……
Neanche un minuto dopo i miei pensieri, intenta nei lavori, mi sento chiamare da mia madre ma non riesco a capire cosa mi dice, ma fortunatamente la mia mente è stata un po’ più svelta delle mie orecchie e capisco che mi aveva detto che c’era fuoco lì degli asini.
Come penso che succeda a qualsiasi persona mi è presa un’agitazione terribile perché il mio pensiero è andato alle due persone che erano laggiù e alle bestiole………
Faccio le scale con il cuore in gola, prendo la bicicletta e pedalo il più veloce possibile e appena arrivo la prima cosa che cerco con lo sguardo sono mio papà e il mio amico e vedo che fortunatamente sono in piedi e non si sono fatti niente, poi cerco i miei asini, li vedo tranquilli nell’altro recinto…… adesso posso finalmente riprendere fiato, manca solo vedere dov’era il fuoco…… anche se non era difficile da individuare……. Con il cuore che riprendeva i suoi battiti normali cerco di prendere la situazione in mano poiché con lo spavento mio papà non riusciva a pensare lucidamente……….. e così alcuni pompieri cercano di limitare il danno al solo fieno a con gli altri ci mettiamo d’accordo su cos’era da fare per prima cosa.
Nel frattempo arrivano gli amici che avevano sentito del fuoco così ci organizziamo per portare fuori tutto il fieno……. chi con le forche, chi con il carro chi con la forca per il letame per riuscire a spostare le balle ci mettiamo tutti al lavoro.
Passano le ore e il fuoco piano piano inizia a diminuire e cosi alle 8 di sera è tutto finito e noi siamo esausti e avviliti perché vedere tutto il lavoro fatto durante l’estate andare in fumo in 7 ore è stato qualcosa di terribile.
Ormai è buio e non ci rimane niente da fare solo cercare di mettere qualcosa nello stomaco poiché non avevamo pranzato….. ma la cena è troppo difficile da mandar giù siamo troppo avviliti …..
Il giorno dopo non ci rimane che fare i conti dei danni e a parte il fieno per fortuna non abbiamo subito gravi perdite, almeno ci possiamo consolare con questo pensiero, così adesso non ci tocca che rimboccarci le maniche per sistemare tutto e sperare che il tempo cancelli un po’ questo brutto ricordo ……
Il Rifugio degli Asinelli ONLUS
Commenti : 1
panchita il 11-Mar-2009 in Generica
Ciao a tutti!
mi chiamo Barbara Massa e sono la responsabile del Rifugio degli Asinelli di Sala Biellese.
Vi scrivo perche' mi e' stato segnalato che nel vostro forum si e' parlato di noi nel mese di ottobre(nella sezione Mercatino) e cio' che ne e' uscito non rispecchia la nostra realta'.
Senza entrare nel merito delle piu' che lecite opinioni personali,vorrei solo chiarire alcuni punti.
Prima di tutto mi spiace per le risposte ricevute da Anna dalla signora citata nel forum.Questa persona NON lavora con noi o per noi:e' stata il tramite del Donkey Sanctuary in Italia per alcune operazioni fino ad aprile 2007.Purtroppo il suo numero di telefono risulta in qualche modo ancora legato a noi,ma vi posso assicurare che non ha alcun ruolo all'interno della fondazione.Lei ospito' alcuni asini di proprieta' del Donkey Sanctuary temporaneamente,ma il suo rifugio e il nostro sono due entita' separate.
Il Rifugio e' la base italiana del Donkey Sanctuary,no profit inglese attiva dal 1969 a difesa di asini maltrattati, abbandonati o vittime di abusi in varie parti del mondo.La nostra fondatrice,ora 86enne,ancora oggi ogni mattina si alza alle 5 del mattino e personalmente controlla i suoi asinelli ospitati nelle 10 fattorie del Sanctuary.Tutto cio' che esiste e' frutto del suo amore per questi animali che tutti noi amiamo,sicuramente unito a un singolare spirito imprenditoriale.Ma, ripeto, siamo tutti enti no profit,e cioe' tutti gli introiti frutto di donazioni PRIVATE sono reinvestiti nella cura degli animali.Il nostro e' solo uno dei progetti.Nei Paesi in via di sviluppo(India, Marocco, Tunisia ,Messico x es)vengono ogni anno curati GRATUITAMENTE circa un milione di animali mediante antiparassitari, vaccinazioni e cure di mascalcia.Il valore di questi animali in quelle comunita' rurali ancora strettamente legate alla forza dell'asino per muovere ogni genere di mercanzia e' enorme.Il nostro scopo e' quello di dimostrare alle persone che un animale con pochi accorgimenti(vedi le cure veterinarie regolari, i basti costruiti con i materiali poveri presenti sul posto ma meglio equilibrati,ecc)puo' vivere piu' a lungo e meglio.Inoltre il personale solo locale e' formato dal Donkey Sanctuary creando posti di lavoro.

Tornando all'Italia,il nostro centro e' solo agli inizi.Vi posso assicurare che non godiamo di appoggi politici(la politica non e' molto interessata a temi animalistici se non in propaganda elettorale) ,che non beneficiamo di sovvenzioni(magari!!)ma di donazioni inglesi(perche' di italiane al momento non se ne vedono) e che se siamo una ONLUS lo dobbiamo allo stesso iter burocratico di chiunque altro voglia intraprendere questa strada(cioe' un anno e mezzo di lavoro!).
Al momento ospitiamo 101 asini tutti con un passato doloroso alle spalle.Tutti bisognosi di cure mediche e di tanto tanto affetto.I miei colleghi,tutti ragazzi italiani intorno ai 30 anni,oltre a un'immensa passione possono contare sull'esperienza professionale del Donkey Sanctuary,ma sono loro 5 che quotidianamente affrontano le difficolta' gestionali di un posto come questo.Siamo in montagna e in un bosco di 18 ettari da 40 anni abbandonato a se stesso e che da soli lentamente stiamo pulendo.L'acqua per abbeverare 40 dei nostri asini e' spostata a mano e potete immaginare il lavoro che comporta.101 animali necessitano di strutture grandi,prefabbricate per risparmio di tempo e denaro, e di recinzioni in grado di dar loro liberta' ma anche protezione...E neanche basta visto che ogni tanto ci ritroviamo persone all'interno dei pascoli senza permesso o che foraggiano i nostri animali con qualsiasi cosa gli paia!E x di piu' non tutti i nostri asini sono esattamente dei tipi socievoli!Atteggiamento ben comprensibile una volta conosciuto il loro passato.Per esempio,gli asini rumeni citati nel forum sono tutti stati trovati abbandonati e scheletrici.Molti con ferite piu' o meno gravi.Come Luca,17 anni,ritrovato dagli operatori del nostro partner Save the Dogs and other animals ONLUS, ricoperto di larve di mosca e sdraiato da 3 giorni in un campo alla merce' delle intemperie.O Sheila che dalla Romania si e' portata come souvenir una cicatrice da 64 punti dovuta ad un accoltellamento da parte di un qualche uomo che invece di prendersela con qualcuno della sua stazza e specie ha preferito lei che gravida non poteva correre via.Il suo proprietario ,visto che non sapeva che farsene a questo punto l'ha semplicemente scaricata nel prato di fianco a casa a morire dissanguata.
Riconquistare la fiducia di animali come loro e' un lento processo quotidiano e a volte basta poco per ricominciare da capo.
Ma quando vediamo poi scorazzare libero e felice Filippo,il puledro di Sheila,la fatica e' largamente ripagata.
Attualmente non siamo aperti al pubblico perche' siamo in fase di cantiere e perche' la burocrazia italiana non sa come comportarsi con una realta' particolare come la nostra.(!)
Insomma,quello che vorrei farvi capire e' che non tutto oro quel che luccica.Che di necessita' ne abbiamo tante,di problemi di piu' e di critiche un mare.
Ma, come insegnano i nostri amici asini, con pazienza e calma si scalano le piu' alte montagne.E che le botte non piegano MAI lo spirito di un asino,sempre pronto comunque a restituire amore.

Al di la' di tutto,sono contenta di vedere che siamo tanti a preoccuparci per il futuro dei nostri amici,ognuno con la propria via e opinione ,ancora capaci di indignarci per le ingiustizie.
Vorrei concludere dicendovi che quello che piu' mi e' dispiaciuto e' stato non avere la possibilita' di dare una mano a quell'asinello..anche se non avremmo potuto comprarlo per statuto interno,una soluzione magari si sarebbe trovata.
Aiutateci a farlo per tutti quelli che sono in situazioni simili:non siamo qui per puntare l'indice contro nessuno,ma per dare una mano dove ce n'e' bisogno.

Il nostro indirizzo e' Fondazione ONLUS "Il Rifugio degli Asinelli"
via per Zubiena 62,13884
Sala Biellese (BI)
I nostri numeri telefonici sono 015/2551828
oppure il mio cellulare e' 347/1486843.
e-mail a: info@ilrifugiodegliasinelli.org

Grazie a tutti e se venite a trovarci,telefonate con anticipo:saremo contenti di farvi conoscere le nostre pesti!
Strscia la Unnzicher
Commenti : 5
ragliaconnoi il 09-Mar-2009 in Generica
Venerdì sera ,non avevo niente da fare,così ho deciso (veramente lo ha deciso lei a forza di insistere) di andare a cena con Michelle ,due palle che non vi dico!!!Tutta la sera a parlare della publicità "occulta" che alcuni furbacchioni si fanno..chi li cagherebbe sennò?
Ovviamente il discorso è caduto lì,cioè dove il dente duole e parlando di "asini" a due gambe si è finito per parlare di asini VERI.
In relazione all'accaduto le ho chiesto "ti piacciono gli asinoni??" deviando frettolosamente il discorso mi ha detto che era meglio telefonare a Ricci (non il Dottore).
Detto e fatto,mi son fatto dare il numero da Jerry(quello del riso che ha fatto il militare con me)e l'ho chiamato anche se erano le due di notte.Siamo stati al telofono un'ora (mi ha poi richiamato lui perchè la mia scheda era vuota)e mi ha detto "non ti preoccupare...ci pensiamo noi!!"
Bene ora molti di voi si chiederanno - Ma come?? Sei a cena con la Stuzzicher e pensi agli asini di Russoli?-
Cosa volete che vi dica? C'è tanta gente che scrive cazzate..io ho scritto questa..pensate sia una bufalaaa!!!
Telefonate alla Unzi o a Ricci o a Jerry e non datemi del buffone perchè è vero!!!!..Avvisate la LIPU che ho bisognoooooo!!!! (Per Michi se mi legge--Ohhh il conto chi lo ha pagato? Stavolta è andata così ma se si risolve questa storiella,alla prossima ti porto al Luna-Park)
Gazzosa è tornata
Commenti : 9
elcholo il 09-Mar-2009 in Generica
Grazie Gazzosa, grazie!
Finalmente una giornata con il cielo terzo e finalmente un'altra giornata da bloggare come memorabile e assolutamente da ricordare.
Ma quella Gazzosa dell'altra volta impacciata e restia al calesse, dov'è andata?
Sicuramente tutto è stato preso con il verso giusto, i tempi sono stati corretti e i consigli suggeriti durante la settimana sono stati come al solito fondamentali.
Ragazzi "se la semo comandata" alla faccia di tutti quelli che ci hanno visto.
Il passo era sobrio ma arzillo e vivace ma nello stesso tempo allegro e spensierato.
Lasciate stare non cercate di capire.
Pochi chilometri, ma tanta soddisfazione.
Allevamento L'Arca di Santus Angelo
Commenti : 4
tiesseonline.it il 08-Mar-2009 in Generica
Salve, non ho la possibilità di Allevare Asini , ma ho trovato il modo di avere un Allevamento particolare come?
Iniziando per Hobby costruisco Animali in vetroresina, a fra questi ho alcuni Asini, e come tutti gli Allevamenti di rispetto faccio anche molte fiere.
Chi volesse vedere il mio Allevamento visiti il sito www.tiessestore.it
Sibilla
Commenti : 8
Diana il 07-Mar-2009 in Generica
Un piccolo raggio di sole in queste tristi giornate...Penelope è la prima puledra che ho avuto, e ora per la prima volta anche lei ha avuto un piccolo, una bellissima femmina.
La vita e la morte in una fattoria purtroppo si alternano spesso, da queste esperienze si impara molto anche ad affrontare la vita di tutti i giorni, quella "umana". Intanto il piccolo Aramis cerca di farsi accettare nel gruppo e a cavarsela da solo, anche senza la madre.
Vi racconto una storia...
Commenti : 13
Angel il 07-Mar-2009 in Generica
vi racconto una storia:
era l'estate 08 ed ero in vacanza in un piccolo paesino di montagna nella provincia di bologna...un giorno un signore mi porta a vedere i suoi cavalli...ma dopo poco mi accorgo che nella stalla c'erano due asinelli! è stato un colpo di fulmine a prima vista!!io e mia sorella ce ne siamo innamorate a prima vista!
passano giorni e questo signore ci fa una sorpresa: ci dice che se vogliamo possiamo prenderli.ovviamente non ci abbiamo pensato 2 volte e abbiamo accettato...
il tempo di preparare passaporti e accertamenti e gli asinelli hanno traslocato e sono venuti a vivere a Grotte S. Stefano...! ora sono circa 8 mesi che Manolo e Luna vivono in una nuova casa...e sono veramente fantastici...
ancora su asini e ciclismo
Commenti : 6
Hope il 04-Mar-2009 in Generica
Dal sito della Gazzetta dello Sport di oggi
________________________
Bruseghin, cominciamo dagli asini?

"Sempre 24. Mangiano, bevono, dormono, adesso cominciano a prendere anche un po’ di sole. In cambio tengono perfettamente pulite terra e vigna. Sono semplici, casual, affettuosi, riconoscenti, intuitivi, perfino musicali. Dare dell’asino è un complimento. Visto come va la vita, è molto più offensivo dare dell’uomo".

È vero che ha fatto l’asino al Carnevale di Venezia?

"No. Il Carnevale di Venezia ha il volo dell’angelo, Mestre quello dell’asino. E l’asino 2009 al Carnevale di Mestre sono stato io. Con un costume da asino, a quattro zampe, muso di cartapesta, orecchie lunghe, passamontagna grigio. Imbragato e attaccato, poi lanciato da una torre. Un volo di una ventina di metri. E se quel cavo si fosse spezzato, non sarei qui a raccontarlo. Comunque tanti applausi, tanti spettatori, fra cui anche tanti asini, e un premio".

Quale?

"L’Asinobel. Per aver contribuito a diffondere nel mondo la cultura e i valori dell’asino, a promuovere la causa asinina".

il resto dell'articolo qui:
http://www.gazzetta.it
l'ho copiata da ASINODAYS
Commenti : 22
alessia75 il 03-Mar-2009 in Generica
MA MI è PIACIUTA TANTO! e allora ho chiesto il permesso al proprietario (grazie Massimo) e la pubblico sul mio blog ;-)

SEI UN ASINARO SE.......

per te l'asino è l'animale più bello che ci sia
sei un asinaro se per te l'asino ha gli occhi più belli del mondo
sei un asinaro se per te la cacca d'asino non puzza
sei un asinaro se l'asino ha le orecchie belle
sei un asinaro se il cavallo per te ha le orecchie corte e perciò gli manca qualcosa
sei un asinaro se t'incazzi quando dicono che l'asino è stupido
sei un asinaro se quando accarezzi un asino lo fai come quando da piccolo accarezzavi Big Gim o la Barbie
sei un asinaro se tutti giorni vai a vedere il forum di Asinodays o Raglio.com se ci sono delle novità
sei un asinaro quando senti un raglio e rispondi
sei un asinaro se diventi un leone quando qualcuno offende l'asino
sei un asinaro se quando vedi un cucciolo di asino ti commuovi
sei un asinaro se diventi furioso quando ti dicono che quelli seduti al parlamento sono somari
sei un asinaro quando commosso metti la foto del tuo asino su Raglio.com e ne sei orgoglioso perchè sai che gli altri la guardano
sei un asinaro perchè ai tuoi asini dai un nome umano e non li chiami Bobi, Cicci o Nuvola perchè è bianco
sei un asinaro se quando qualcuno tocca il tuo asino va bene, ma te lo deve chiedere
sei un asinaro perchè sei consapevole che il tuo pisello è più piccolo di quello dell'asino
sei un asinaro perchè quando vedi un asino al pascolo pensi di vedere solo lui e il resto del panorama è un dettaglio
sei un asinaro perchè se qualcuno ha l'asino più bello del tuo non è vero e anche se è vero sei invidioso (giustamente) e quindi è più brutto del tuo
sei un asinaro se quando sei in giro col tuo asino, lui caga o piscia e gli altri si incavolano, tu lo difendi perchè l'asino concima
sei un asinaro quando rischi di picchiare quello che si avvicina al tuo asino e dice "veh, cè mio fratello!"
sei un asinaro quando indomito tenti di spiegare che l'asino è intelligente e gli altri ti dicono " mo va la" e allora tu li mandi in quel posto che indica una parolaccia
sei un asinaro se al latte d'asina preferisci comunque il vino perchè a tutto cè un limite
sei un asinaro quando alla mattina ti svegli, e prima del caffè vai a vedere se il tuo asino ha dormito bene
sei un asinaro quando litighi con la morosa e per sbollire il casino che hai combinato vai a chiedere consigli al tuo asino perchè sai che ti ascolta
sei un asinaro (malato) quando passa una bella ragazza la guardi e dici: "però anche il mio asino ha due cosce....."
sei un asinaro se nel freddo inverno hai le mani fredde e te le scaldi sula bocca dell'asino tanto sai che non ti morsica

sei un asinaro se hai letto fino in fondo questo articolo e pensi che non siano delle cagate
primavera
Commenti : 5
luposolo il 01-Mar-2009 in Generica
Luposolo e sceccupensu ci siamo incontrati e ci chiediamo che futuro per i nostri asini.....
lui non li può più mantenere, io non mi sento di allargare molto, i terreni che coltivo non mi danno fieno per crescere... e le mie due scecche che stanno per partorire, che sofferenza a camminare, ad alzarsi e coricarsi, eppure sono ben nutrite.... é tornata la primavera, dopo piogge infinite, ed eccoli di nuovo al pascolo; oggi anche la prima cavalcata, solo un pezzetto con due ragazze e i miei due castroni, ma vuol dire che è finito l'inverno, e che riprenderemo......
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker