Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Dicembre 2018 >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Jolly…ultima estate da Asin-Lover
Commenti : 17
Jolly il 30-Lug-2012 in Generica
È si! Quest’autunno toccherà anche a lui.
Dopo innumerevoli post/blog che ho letto, mi sa che questa sarà la soluzione ottimale (?) per lui, per noi e per le nostre “povere” asine.
Per lui che non dovrà più “subire” i calori di asine e cavalle tutti i mesi (si, perché abbiamo anche 2 cavalle ^_^)
Per noi che così (magari) evitiamo possibili/probabili corse alla Pamplona e altri “incidenti” con qualche asinella (cavalle no…non ci arriva!).
Per le nostre “asine” …beh, non avere uno stalloncino a disposizione potrebbe migliore, per lo meno, lo stato del loro collo e delle “chiappette” (basta morsi) e, soprattutto, evitare gravidanze inaspettate! ^_^
Quanto ci ho pensato e ripensato. Soppesato i pro e contro. Chè poi, non lo farei per il carattere perché fortunatamente è una pasta di pane. E’ perché, per adesso, non possiamo “permetterci” altri asini…e soprattutto perché questo autunno torneranno Hilde e Tina…e loro sono consanguinee…e verranno reinserite con il resto del branco.
Un motivo in più per evitare gravidanze.
Il “bello” sarà convincere mio marito. Non so se sia per questione di…ehm…come dire…comprensione? Empatia? Boh…fatto stà che quando gli è stato suggerito di far eseguire quell’operazione ha sempre fatto una faccina un po’ contrita! ^_^ sarà da ridere!
Che poi…se per lui è ovvio avere il pony e un cavallo castrati…perché l’asino no? Forse perché quella volta li ha presi GIA’ operati
Occhio non vede, cuore non duole (e incrociamo le dita…)
(to be continued…or not? Boh)
jafar
Commenti : 11
micros il 17-Lug-2012 in Generica
grazie a gaietta e' arrivato Jafar. che dire...e' buono, e' bello, e' grosso ed e' tosto. gli ho dato una pacca sulle chiappe per farlo entrare in un recinto e mi sono fatto male. e io ho le mani dure... ;P
a confronto Nico sembra un asinello di peluche.
Alimentazione Asini
Commenti : 26
garzingo il 05-Lug-2012 in Generica
Approfitto del blog di Icaro per metterci vicino anche questo a PROMEMORIA
L'asino per il suo fabisogno alimentare,in condizione di riposo o lavori leggeri,necessita giornalmente di 2kg.di fieno secco,duro e ruvido + 1 kg. di paglia di grano o di orzo per quintale di peso.Volendo esagerare,un paio di carote o una mela.Se ha a disposizione del pascolo libero,ridurre di metà.NON necessita di altro!!!!!!!!!!
Da EVITARE:PANE e DERIVATI,BICOTTI O DOLCI,ERBA MEDICA,MAIS,SORGO,AVENA,FRUTTA(esclusa una mela)VERDURE FRESCHE DELL'ORTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
I rischi maggiori derivanti da una errata alimentazione sono:
LA LAMINITE(non si guarisce)
OBESITA con tutto quello che comporta
NERVOSISMO ED IRRITABILITA
PROBLEMI DERMATOLOGICI
PROBLEMI DIGESTIVI specialmente diarree.

Adesso lo sapete,fate un po voi!!!!!
Addestramento asinari
Commenti : 16
icaro il 03-Lug-2012 in Generica
Molto spesso riceviamo mail o telefonate di richiesta di aiuto da parte di asinari; i problemi sono molteplici, ma gira e rigira c'è un tema fondamentale che ricorre costantemente: l' errato rapporto che l' asinaro instaura con il proprio asino: l' asino scalcia, o mordicchia, s'appoggia, si impenna, non si fa prendere, non cammina ecc. Spesso si tratta di persone gentili e affettuose con i propri animali che li riempiono di attenzioni e di cure e quindi poi si meravigliano quando l' asino ha reazioni “aggressive” nei loro confronti. Ciò succede perchè l'asino li considera come suoi pari, compagni di branco e di gioco, non riconoscendone l' autorità del capo branco. E' giusto trattarli bene, prendersene cura e rispettarli, ma è importantissimo soprattutto insegnare loro il rispetto per noi come capo branco. E' impossibile addestrare un asino se prima di tutto ciò non è chiaro. Infatti anche un asino addestrato perfettamente se trova un padrone che non si fa rispettare, non gli darà retta. E questo vale anche per coloro che tengono gli asini solo per compagnia o per rasare l' erba..:.quando succedesse che devono maneggiare l' asino per qualsiasi evenienza (cura zoccoli, ferite, spostamenti ecc.), se all' animale non è stata insegnata l' educazione e il rispetto per il capo branco, possono sorgere problemi seri. Quindi se l' asinaro riesce ad avere il giusto atteggiamento nei confronti dei suoi animali, l'80% dell' addestramento è già stato fatto.
Diventare capo branco è la chiave fondamentale per l' addestramento di qualsiasi animale.
Un ultima cosa: spesso, quando l' asino è troppo esuberante e entrante, insorge la paura e anche questo diventa un grosso problema: bisogna ricominciare pian piano a rientrare in fiducia con l' animale e solo quando passa la paura può nascere il rispetto reciproco.
Che giornata!
Commenti : 20
Bicmak il 01-Lug-2012 in Generica
Mezz'ora fa ero dal vet a sopprimere il mio cane. Oggi pomeriggio ho trasferito Tony dalla casa dove ha vissuto gli ultimi dieci anni circa ad un maneggio-agriturismo.
Per fortuna la giornata sta per finire!
Nei mesi scorsi mia moglie e i suoi fratelli hanno cercato di trovare un accordo ereditario... Ha ha! Vi risparmio i dettagli, ma dopo le ennesime cattiverie abbiamo deciso di uscire dalla casa in questione immediatamente.
Il maneggio è gestito da ragazzi che conosciamo da anni ed amano gli animali.
Ho fatto il viaggio nel cassone del camion con Tony e il mio secondo cane (ora primo, ma dalla casa ne arrovano altri due, per cui abbiamo fatto un due-quattro-tre in una giornata). Tony forse non si ricordava le gioie "on the road": ma è salito abbastanza facilmente a bordo. Non sembrava nervoso, ma sudava! Supersudava! Dopo mezz'ora di viaggio era completamente bagno, e sgocciolava di brutto.
Quando siamo arrivati, la sua curiosità ha avuto la meglio sulla tensione: ha voluto fare un gran giro, annusare e catalogare tutto, marcare il territorio in modo... multimediale e via. In realtà è stata anche la prima volta che abbiamo fatto una passeggiata con la lunghina -prima tutt'intorno c'erano case e strade- e ci è piaciuto molto.
Per adesso divide un recinto con una Pony, speriamo vadano d'accordo, lei mi è sembrata un pò leggera ma lui faceva finta di niente.
Se è vero però che quando alzano il labbro superiore stanno ridendo, Tony oggi si è divertito molto.
Insomma, una giornata dolce amara, Dalla avrebbe forse detto "che rassomiglia un po' alla vita".
Buona notte gente di Raglio, che ha capito che il calcio non basta.
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker