Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Dicembre 2018 >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

i genitori di cleopatra
Commenti : 4
luposolo il 27-Mag-2009 in Generica
si presentano questo pomeriggio: è qui che avete asini? si può avere mezzo litro? li guardo, una coppia abbastanza matura; ma a che serve? a nostra figlia, ma quanti anni ha? beh sedici; e ha bisogno di latte di asina? ebbene sì, gravi problemi cutanei ultimo rimedio provare il latte di asina!!!
e così i miei due coccoloni sono separati e domattina prima mungo io e poi loro...
la gente buona esiste ancora
Commenti : 10
ZACO il 27-Mag-2009 in Generica
ieri sono andato a vedere il posto in cui ci " esibiamo " dmartedi 2 giunio con i nostri amici ....x la gioia dei bambini....parlando parlando il tizio che ci ha chiamati mi ha detto vieni un po a vedere se ti interessa....camminando camminando giungiamo fino dietro casa sua e sotto il nailon spunta una ruota....mi dice alza il nailon ...lo alziamo e eccolo un carro di fine 2 guerra mondiale tutto in legno 4 ruote...guardo il padrone e gli ico quanto vuoi????li mi dice sorridento...vieni aggancialo e portalo via e tuo...io gli dico mi prendi in giro lui no ...fate cose belle x i bambini li fate divertire , ed io contribuisco a cio regalandovi il carro di legno...i nostri occhi si illuminano ...esclamiamo ESISTE ANCORA GENTE COL CUORE!!!!ora e a casa...lo mettiamo un po a posto vogliamo fare una vecchiacarovana , quando il lavoro sarà finito e mi sa che e lungo vi faremo vedere la carovana del vecchio Piemonte...ciaooooo
camping
Commenti : 2
mannironi il 24-Mag-2009 in Generica
E vero le cose stanno cambiando, anche qui da noi c'è un camping con rapresentato un asino non per asini, ma per asinari, a presto...
Qualche cosa sta cambiando
Commenti : 4
Hope il 24-Mag-2009 in Generica
Stamattina mi è capitato tra le mani un opuscoletto turistico del Trentino. Sfogliandolo,mi sono stupito di vedere ritratti,per ben tre volte, degli asini. E sempre in compagnia di bambini.
Una cosa quanto meno insolita, vista la tendenza a sponsorizzare luoghi e prodotti in ben altri modi e con ben altre associazioni di idee.
Credo proprio che sia un segno che anche nella mentalità comune, qualche cosa sta cambiando.
A passo d'asino
Commenti : 6
mannironi il 20-Mag-2009 in Generica
Una passeggiata con un paio di piedi scalzi, rigorosamente a passo d'asino, un bagno come mamma t'ha fatto e poi di corsa da sigaro, a presto...
e se.....
Commenti : 9
luposolo il 18-Mag-2009 in Generica
e se gli umani imparassimo di più dagli asini?
già una volta ho scritto che la reazione degli asini al maltrattamento dovrebbe farci pensare all'inutilità dei metodi repressivi con gli umani...
ora guardo come si muovono i miei asini: al mattino apro il loro recinto e loro sanno che percorrono alcuni metri e poi entrano in un grande pascolo, più o meno recintato, in cui resteranno fino al pomeriggio, liberi di scegliere cosa mangiare; ebbene, non si muove nessuno se non parte la vecchia signora; nel campo lei sceglie dove si va prima e quando si cambia zona. E ricordo anche durante le escursioni: i maschi (interi o castrati) tirano il gruppo, con passo potente, ma quando c'è un ostacolo (un guado, una griglia, una strettoia) aspettano che sia la femmina ad aprire la strada. Quando le femmine sono gravide (e gli altri lo sanno da certi odori che solo loro sentono; ho già visto papà insegnare al maschietto ad annusare e ridere se riconosce gli odori giusti), possono sempre scacciare il maschio dagli alimenti migliori. Quindi abbiamo una struttura rigorosamente matriarcale. Invece tra gli umani quando una femmina arriva a comandare, ha cercato di primeggiare con i maschi peggiorando i loro comportamenti: la Thatcher nelle politiche anti operaie, la Rice nelle guerre a afganistan e Iraq, la Livni nel bombardamento di Gaza; se invece anche noi riconoscessimo una struttura matriarcale (non delle donne al potere per copiare i maschi), non ci sarebbero più guerre, ci sarebbe una politica di equità sociale, ci sarebbero i diritti per tutti, a cominciare dai più deboli.
p.s. chissà ora che cazzate scriverà il "macho" ragliaconnoi.....
passeggiata serale
Commenti : 4
Hope il 18-Mag-2009 in Generica
Certo che Raglio è un po' strano... il blog langue per giorni senza interventi e poi, tutto d'un tratto, a tutti viene voglia di scrivere. Chissà se succede anche 'sta volta?

Ad ogni modo approfitto della bonaccia per portare un po' dell'aria respirata stasera tra i boschi delle mie montagne.
Oggi ho finito di lavorare presto. La giornata era ottima e mi sono lasciato subito tentare dall'idea di una bella passeggiata con Hope.
Farla uscire dal recinto non è sempre facile. Bisogna fare i conti con Giò, il consorte, che non ama particolarmente essere privato della sua dolce metà. Oggi poi ho dovuto rincorrerli non poco, visto che da qualche tempo a questa parte, non appena entro nel recinto,Hope dà vita a una pantomima sempre uguale: lei rincorre e il povero Giò è costretto a darsela a gamb... zampe.

E'incredibile quanto possa essere rigenerante immergersi tra i prati tagliati di fresco e i boschi che risuonano solo dei richiami degli uccelli. Dopo una giornata di lavoro è un toccasana. E lo è a maggior ragione farlo a passo d'asino.

Non posso che ringraziare la mia asinella per avermi regalato una parentesi di pace vera.
Visitate L'abruzzo
Commenti : 8
ciucoweb il 09-Mag-2009 in Generica
Dopo il terremoto che ha spento tante iniziative di noi asinari invogliamo a visitare le bellezze d'abruzzo
respirare
Commenti : 16
vale il 06-Mag-2009 in Generica
io
io dico
io sono
io penso
io ho fatto
io ho ragione
io ribadisco
e ancora e ancora e ancora
io

quando me ne ricordo
io respiro
e vorrei respirare tutta la vita del mondo
l’odore degli animali e quello dei miei simili
sentir battere il cuore del mondo
il respiro degli oceani e dei deserti che non si fermano mai
il suono del vento
il raglio degli asini e il canto delle balene

respirare lentamente
profondamente
e ascoltare

così

fino a far rallentare il pensiero
e sperare di capirci qualcosa

vale

nuove nascite
Commenti : 4
airrad il 05-Mag-2009 in Generica
che Animali stupendi gli asini che sanno arrichire la vita in modo unico …..
Ieri pomeriggio abbiamo avuto l’ultima nascita in fattoria, ogni volta è un emozione che toglie il fiato, vedere quell’ esserino che ti guarda diffidente perché deve ancora imparare a conoscere il mondo….. ma quando capisce che riceve una marea di coccole non si tira indietro anzi corre a farsi coccolare :O) .
E così è arrivata in famiglia Trudy, anche questa non ha preso del papà (neanche una macchia) ma è una bella amiatina uguale alla mamma. :O)

viva la pioggia
Commenti : 18
luposolo il 05-Mag-2009 in Generica
beh, io sono bagnato fradicio, per controllare le galline, vedere i pomodori e i fagiolini, ma loro, non glie ne fregava niente! Je era scantatu!, dunni li va attrovo si scecchi, con tant'acqua!
e loro tranquilli non ne volevano sapere niente di rientrare a casa; quindi le nostre preoccupazioni sono diverse dalle loro: oggi nessun asino era legato; i due maschi, quello intero e quello che lo è stato fino a sette anni e quindi si sente ancora come il capo responsabile di tutti, li lascio con una corda lunga attaccata, per intervenire se ci sono problemi. Ha cominciato a piovere intorno alle 13; alle 17 ho fatto fatica a mandarli nel loro recinto! erano beati sotto l'acqua; due considerazioni: 1)la casa serve per bere: se piove non ne hanno bisogno; 2)la primavera ha cominciato a creargli parassiti: la pioggia li aiuta a pulirsi.

p.s. come mai nessuno è intervenuto sul blog dopo che il mio del 25 aprile era stato censurato? avevte tutti aspettato che riintervenissi io ? grazie per questa delicata forma di rispetto
recinto nuovo e grande
Commenti : 6
platero il 04-Mag-2009 in Generica
Sembrava che lo capissi. Stavi nel tuo piccolo recinto, affacciando il muso e osservavi noi che lavoravamo a piantare pali e tirare rete. Ascoltavi attento le nostre voci, le nostre risa. Sembrava che lo capissi che, alla fine, dopo le mie ripetute insistenze e lagnanze, dopo tre mesi quasi che imploravo, quei due tipi si erano decisi a darmi una mano per costruire un nuovo recinto, grande. Si Pepito, è stata un'impresa, neanche dovessimo costruire un duomo, o chissà che opera di ingegneria. Ma finalmente oggi si sono decisi. Li fanno per mestiere, i recinti, e so che li fanno bene.
Mentre ancora lavoravano, sono venuta a liberarti nell'arena, come faccio di solito, ma questa volta tu, anzichè brucare quei pochi fili d'erba che hai dimenticato ieri, ti sei messo a correre, a sgroppare, inchiodando all'improvviso per poi ricominciare a correre, nell'altra direzione, e a ragliare forte, insistente. Ero davvero felice della tua felicità. Non ti avevo mai visto così. Chissà cosa farà quando entrerà nel nuovo recinto? mi chiedevo. E appena il recinto è stato pronto, ecco, ti hanno aperto, ma io non c'ero, ero andata a comperare una catena e dei moschettoni, e la polizia mi ha anche fermata, così quando sono tornata eri già fuori. Non ho visto la tua espressione, non ho sentito il tuo raglio di gioia, se hai ragliato, e non so cosa hai fatto, come hai camminato, come sei entrato. Dopo tre mesi che aspettavo questo momento, per pochi minuti me lo sono perso. Ti hanno fatto entrare, senza aspettarmi. Ma, dopotutto, mi dico che non è importante cosa avrei provato io, nel vederti, l'importante è che stanotte tu possa decidere di stare alzato, di uscire a fare una passeggiata, di mangiucchiare qualcosa, se te ne viene voglia. Di guardare la stelle, da un'angolazione diversa. Di aspettare il mattino, e la mia venuta, sul pianoro in alto.
Monta
Commenti : 8
mannironi il 03-Mag-2009 in Generica
Chi mi ha venduto sigaro, ora mi chiede l'asino per la monta, come ci si comporta in questi casi?
L'addestramento reciproco continua
Commenti : 17
elcholo il 03-Mag-2009 in Generica
Gazzosa ascolta i miei comandi e io cerco di essere deciso e concentrato.
Devo dire che durante le passeggiate i paesaggi e il rumore delle ruote mi gongolano nel + totale rilassamento, la cosa mi rende contentissimo e le ore passano che è una bellezza.
Mimose e prati verdi condiscono il tutto come se per alcuni attimi fossimo dei soggetti per quadri.
Lascia perdere, quale pittore disegnerebbe un calesse con un asino con un personaggio brutto come te Elcholo, magari se scendi faresti un favore al pittore e a Gazzosa che andrebbe via + leggera.
L'itinerario della passeggiata questa volta si allunga, decidiamo di puntare verso una nuova meta con pochi tratti in salita e discesa per fare in modo che Gazzosa non si stanchi troppo in tratti impegnativi.
Curiosità : spesso siamo partiti con il calessino facendo sempre lo stesso giro e cioè alla fine dell'andata si girava verso casa di un amico.
Questa volta il piano è di tirare dritto.
Niente, la Gazzosa è entrata nel cancello incurante dei miei comandi.
Ho dovuto "tribolare" non poco per fare in modo di tornare indietro per continuare la passeggiatina.
Tranne questa piccola performance tutto il resto è andato via benissmo senza intoppi con Gazzosa che durante i momenti di addestramento rispondeva in modo chiaro a tutti gli ordini.
Un'altro giorno è andato, ci simao divertiti, Gazzosa è stata serena non ha mai dimostrato momenti di nervosismo e alla fine abbiamo passato una giornata a passo lento come sempre, W gli asini
Asen-park
Commenti : 2
Hope il 02-Mag-2009 in Generica
Ho un fratello un po' svitato, che spesso mi aiuta anche nella gestione della mia asinella. Ogni tanto mi fa incavolare, ma questa volta mi ha proprio stupito.
Con la combriccola di suonati con cui va a sciare con lo snowboard ha fondato un gruppo. E indovinate un po' cos'hanno preso come simbolo?
Beh,a quanto pare il lavoro discreto ma appassionato di diffusione della cultura asinina sta dando i suoi effetti.
Ecco la loro maglietta.
primo maggio
Commenti : 20
luposolo il 02-Mag-2009 in Generica
questa volta ho lasciato i miei asini chiusi, memore dell'eccesso di libertà per la festa della liberazione.....
d'altronde, che lavoro fanno? stanno beati a mangiare tutto il giorno; qualche volta, al mattino quando li porto fuori, sembra che mi dicono: "anche oggi solo a mangiare? quando facciamo qualche giro?"
e così ieri sono rimasti chiusi, con qualche avanzo di fieno e tante scorce di fave.
Ma noi lavoratori dovevamo partecipare a qualche iniziativa! i lavoratori siamo ridotti a pezze da piedi! noi eravamo a Portella della ginestra, sito storico delle lotte contadine per il lavoro!
p.s. otterrò anche oggi la censura?
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker