Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Gennaio 2020 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Pipo',l'asino di sospel
cacaone il 25-Nov-2011 in Generica
Un bravo uomo viveva in un piccolo villaggio di mezza montagna nelle alpi marittime ,a sospel e possedeva un asino che si chiamava pipo',una brava bestia che l'aiutava nei lavori della fattoria.e questo uomo era molto affezionato a questo animale che l'aiutava molto.
Ma la guerra arrivo' e la vita divenne piu' difficile.
Verso la fine, tutti gli animali adatti a trasportare materiale militare furono requisiti e il povero pipo' venne portato via e il suo padrone penso' bene che non l'avrebbe piu' rivisto.
Diversi mesi passarono e la liberazione arrivo' in pieno mese d' agosto.
Un contadino suo vicino venne a trovarlo e Gli comunico' che i militari avevano abbandonato gli animali requisiti qualche mese prima e che si trovavano in un prato a escarene, il comune vicino.
"Dovresti andarci a fare un giro,il tuo asino pipo' forse e' tra di loro".
Il brav'uomo non se lo fece dire due volte.e malgrado la cappa di calura di quel mese di agosto,si mise scarpe adatte ,prese il suo cappello ,una bisaccia nella quale fece scivolare una cavezza e una corda (in caso di ritrovamento,meglio essere equipaggiati) prese il suo bastone, e parti', a piedi fino a l' escarene per verificare,pieno di speranza.
La ferrovia non era stata riparata, bisognava fare la strada di montagna, attraverso il col de brous e del brouis.
Arrivo' a l' escarene senza problemi,ed in effetti, vide in un recinto vicino ad una fattoria un branco eterogeneo di cavalli, di muli e di asini che aspettavano di essere recuperati.
Il contadino si avvicino' al recinto,e si disse che dopo tutto quel tempo, pipo' avrebbe potuto dimenticarlo. E come riconoscerlo in mezzo agli altri? Allora la speranza gli diede le ali e si mise a chiamare : "'pipo',pipo'" e di colpo ,delle grandi orecchie si drizzarono,un bel muso si giro' e che sorpresa fu' quella di vedere pipo' lasciare il branco ed avvicinarsi timidamente al recinto.
"ah pipo',eccoti come sono contento di ritrovarti!" e senza piu' aspettare , passo' attorno al collo dell'animale che si lascio' fare ,il collare ,con la longhina che aveva discretamente messo sulla bisacccia.
E adesso, bisogna fare il cammino inverso, e fa' caldo.si sedette un momento sul bordo in pietra della fontana,fece bere pipo' e riprese la sua strada.ma il cammino e' lungo sotto il sole che picchia duramente ed ecco che il brav'uomo e' preso subitamente da un malessere che assomiglia molto ad una insolazione.si sdraia sul bordo del sentiero e si addormenta.
Quando riprenede i sensi , e' spaventato : si disse , pipo' se n'e' andato." e come lo ritrovo,sono iinperdonabile..." ma quando si rimette in piedi ,si accorge che pipo' e' sempre li', piantato sulle sue robuste zampe, in attesa del suo padrone facendogli ombra.
Infine rientrarono alla fattoria e vissero insiemelunghi anni.ma pipo' non era piu' tanto giovane,i probelmi della vecchiaia si profilarono,il veterinario fu' sempre piu' presente .
Ed infine pipo' raggiunse il paradiso degli asini ed il vecchio uomo, oppresso dal dolore,si sedette sulla panca davanti alla casa e si mise a piangere.

Commenti

In questo momento ci sono 7 commenti
Inserito da cacaone il 25-Nov-2011 alle 14:11:54

Moderazioni espresse: 0
Questo racconto l'ho tradotto dalla rivista "L'ANE" gentilmente donatami da raglia in occasione del III raduno di raglio, l'anno scorso.
Alla fine anch'io,piccolo uomo, come il vecchio uomo mi sono messo a piangere.
Vero
Inserito da icaro il 25-Nov-2011 alle 20:11:02

Moderazioni espresse: 0
grazie per il bel racconto e perchč ancora ci possiamo commuovere ad ascoltarlo...
cris
Inserito da Mora il 26-Nov-2011 alle 09:11:02

Moderazioni espresse: 0
bellissima storia - grazie per condividerla con noi!
Inserito da ragliaconnoi il 26-Nov-2011 alle 10:11:43

Moderazioni espresse: 0
Io la lessi (o Rin-tin-tin)in francese ma non ci capissi molto.
Bravo !!
Inserito da cacaone il 26-Nov-2011 alle 11:11:02

Moderazioni espresse: 0
Grazie raglia ,mi sono ritrovato con un po' tempo a disposizione e ne ho approfittato leggendo tutte le riviste che mi avevi passato.
Le ho trovate molto interessanti e piacevoli con articoli a 360 gradi sull'asino.ho cercato anche di abbonarmi ma il sito non include piu' questa rivista.

Ho trovato molti articoli veterinari che ritengo molto interessanti, se trovo la voglia e incontro consenso potrei farlo.
Ciao
Inserito da de-ragliando il 28-Nov-2011 alle 19:11:16

Moderazioni espresse: 0
Grazie Cacaone per la tua traduzione.
Storia vera o verosimile in un passato pių saporito di questo nostro presente.
Inserito da cacaone il 01-Dic-2011 alle 17:12:02

Moderazioni espresse: 0
X de-ragliando

Grazie, ma e' stato un vero piacere mettere in piazza questa storia tanto mi e' piaciuta.
Dovevo farla conoscere ad altri.
Ciao
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera č pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker