Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Dicembre 2019 >>
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Oggi ho fatto io l’asino
monica1 il 01-Dic-2010 in Generica
Ieri sera quando ha iniziato a nevicare ho portato i miei due asini, madre e figlia, in una piccola stalla vicino a casa con fieno e acqua fresca. Devo riunirle al gruppo ma aspettavo di avere una bella giornata per metterli in un grande recinto. Ho lasciato aperta la porta della stalla e li ho lasciati liberi di uscire nel recinto o di rientrare in stalla. Hanno deciso di star fuori. Allora ho preso la pala della nene e invece di spalare il vialetto di casa (tanto con la Jeep ci passo lo stesso) ho spalato un pezzo di prato dove c’era dell’erba nuova e i miei asini sono stati molto contenti. Sono ancora fuori sotto la neve a brucare l’erba fresca lasciando il fieno in stalla. Se venissero quei famosi animalisti di cui si è parlato nei giorni scorsi mi farebbero denuncia perché lascio gli asini sotto la neve?

Commenti

In questo momento ci sono 8 commenti
Inserito da ragliaconnoi il 01-Dic-2010 alle 12:12:55

Moderazioni espresse: 0
Ciao Monica.
Probabilmente no,dipende da come la situazione si presenta nello stato generale.
E' facile,in un qualsiasi allevamento dove l'accesso è libero,fare 4\5 foto "mirate" e far apparire una situazione che in realtà è diversa,vedi il caso di M.baducco o il caso di Cinzia D.che però si sono risolti in una bolla di sapone,non esistevano i presupposti per un maltrattamento.
Tra l'altro il mondo è pieno di delatori,detrattori,invidiosi ecc..ecc..e le denuncie o semplici segnalazioni partono sempre da questi personaggi.
D'altra parte anche tu ti sei premunita di scrivere nel tuo\vostro sito "In entrambi gli allevamenti il pascolo è turnato e gli animali rimangono in stalla solo nel periodo invernale."
Quando gli asini vedono l'erba sono sempre contenti ma non è detto che l'erba gelata gli faccia bene,certamente non li nutre e,passato il momento di euforia,preferiranno il fieno profumato e ben secco.
Quando sentiranno il freddo andranno a coperto come tutti gli animali da cortile che dispongono di questa possibilità.
Anch'io potrei lasciali fuori,hanno una tettoia moderna e coibentata ma quando li vedo con il pelo inzuppato d'acqua e vedo la stalla vuota mi pongo sempre la domanda "cos'è più giusto?".
Lasciarli in una palude dove piove da un mese o tenerli dentro,all'asciutto,con tanta paglia e fieno buono?
Naturalmente facendoli uscire se il cielo migliora.
Lunedì,oggi è mercoledì, sono stati tutto il giorno fuori,c'era il sole,ora piove a dirotto.



Inserito da natur284 il 01-Dic-2010 alle 14:12:17

Moderazioni espresse: 0
Si può essere denunciati per maltrattamenti.Se hanno acqua ,cibo ,la lettiera non è quella del mese scorso,e ,soprattutto, hanno la possibilità di DECIDERE se stare dentro o fuori ,non essendovi i presupposti del maltrattamento non c'è pericolo.Vai tranquilla.
Inserito da garzingo il 01-Dic-2010 alle 18:12:55

Moderazioni espresse: 0
La denuncia no,ma la segnalazione alla forestale o alle guardie zoologiche si.é succseeso a me a marzo per un cavallo che tra l'altro non era neppure mio,ma era nel mio pascolo con 40 cm. di neve e per compassione gli ho allungato una pressa di fieno.Ho dovuto trovare dei testimoni per dimostrare che non era mio in quanto non aveva neppure il microcip.Tutto bene per me a parte dimostrare di non aver commesso il fatto e tutta una mattina di discussioni e visita alla stalla e visione di tutti i documenti dell'allevamento.
Un consiglio spassionato rivolto a tutti:se trovate nelle vs. proprietà un animale non vostro segnalatelo subito e non dategli da mangiare perchè in Italia si è innocenti sino al terzo grado di giudizio salvo dover dimostrare la propria innocenza.
Inserito da natur284 il 02-Dic-2010 alle 08:12:22

Moderazioni espresse: 0
Non è così.La legge ,nelle vesti del pubblico ufficiale, arriva in azienda e trova un naimale chiuso in un recinto,che non è vostro.Come c'è entrato ?Primo sospetto.
E oltre a chiuderlo lo accudisci.Secondo sospetto.
Significa che lo vuoi utilizzare(per la legge).Terzo sospetto.
Secondo la legge, se lo hai chiuso, lo sfami , e non c'è , da parte tua , denuncia di ritrovamento il ladro....sei tu!
Se invece capita in azienda un animale e non si verificano le situazioni di cui sopra la legge noon vede un certo comportamento e quindi non trae conclusioni sbagliate.
Io mi sono ritrovato dall'altra parte quando fuggì il mio Asino.
E vi assicuro che quando lo ritrovai , dopo una settimana,dopo aver sporto regolare denuncia di smarrimento e grazie ad una" soffiata", legato ad un anello da un vicino ,poco ci mancò che gli mettessi le mani addosso.Senza contare la denuncia di furto cui sarebbe andato incontro se lo avessi denunciato.Ma il buon vicinato ... e la salute dei miei animali ..... .
Quindi il maltrattamento è denunciabile da chiunque e per qualsiasi animale.Ma se vi ritrovate un animale in "casa" la prima cosa da fare ,anche se "...in Italia si è innocenti sino al terzo grado di giudizio salvo dover dimostrare la propria innocenza." è fare denuncia come suggerisce Garzingo .Poi potete rinchiuderlo , sfamarlo ed accudirlo tranquillamente.
Inserito da fenice il 02-Dic-2010 alle 15:12:44

Moderazioni espresse: 0
guarda questi come stanno.....
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3748e24a-a8a4-42d5-995d-0e3ef20a6227.html#p=0
Inserito da ragliaconnoi il 02-Dic-2010 alle 17:12:44

Moderazioni espresse: 0
A me non sembra che stiano male,però...ci sono le telecamere di Geo\Geo,il prato e intriso d'acqua ma si intravede ancora l'erba,segno che non stanno lì tutto il giorno e sgambettano molto per essere animali che son sempre fuori.
Il commentatore dice che temono il freddo,io ho sentito un Veterinario dire che fino a 15\20 sotto zero non hanno problemi,fossero orsi polari??
A volte "stanno bene così" perchè non c'è altra soluzione e se ci preoccupiamo di ciò che mangiano,precludendo quelle che sarebbero le loro scelte,decidendo noi quanto pascolo devono mangiare o quante granaglie ecc..perchè non decidere anche sul dove e come passare la notte o il giorno piovoso?
I nostri asini non sono selvatici e forse non hanno l'esperienza e la malizia dell'animale selvatico e nemmeno il fisico.
Poi se l'animale selvatico muore di freddo o si ammala nessuno si preoccupa,nemmeno se gli marciscono i piedi stando un'inverno intero bagnati.
Comunque,tornando al filmato,ti giuro che ho visto di peggio e non ti posso dire dove. Ciao..(mon amour):-))
Inserito da burro60 il 02-Dic-2010 alle 18:12:57

Moderazioni espresse: 0
Premesso che non conosco dal "vero" la situazione nè dell'azienda agrituristica nè quella degli asini nel filmato di Geo/Geo, premesso che non ho nessuna intenzione di processare nè l'uno nè l'altro voglio dire che nel filmato mi pare di aver capito che gli asini erano fuori per le riprese e non al pascolo come dice il giornalista (non so se lo avete notato hanno messo del fieno) nelle foto dellagriturismo il problema del fango è il minimo, quegli animali, da quello che si vede dalle foto, non hanno un ricovero adeguato e sono trascurati ( e non solo gli asini avete visto la lana infeltrita delle pecore? e tutto il resto?)Ovviamente vedere poi le foto della struttura agrituristica ci si rimane male ancora di più.
A questo punto vorrei tornare a quali devono le condizioni minime per detenere un animale. C'è una legge che prescrive le misure minime e le caratteristiche dei ricoveri per gli animali? O almeno delle indicazioni?
Inserito da mannironi il 06-Dic-2010 alle 18:12:15

Moderazioni espresse: 0
Ma gli animalisti son quelli che mangiano gli animali? a presto...
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker