Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Settembre 2020 >>
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

FIFA blu
Bicmak il 07-Giu-2014 in Generica
Telefonata del gestore del maneggio: "Tony sta male, non si alza, non mangia..."
Appuntamento con un cliente piantato a metà -per fortuna era a Como- e via di corsa rischiando la patente...
Venti minuti dopo ero da lui, che come sempre mi aspettava all'angolo del recinto... Come se sapesse che sarei arrivato (certo che lo sapeva!).
Non appoggiava la posteriore destra ed aveva un'aria sofferente ma al tempo stesso felice di vedermi.
Contemporaneamente arrivava la veterinaria (non la nostra 'solita', ma comunque una buona scoperta) che mi confermava che c'è un dolore all'interno dello zoccolo, forse per una botta forse per una infezione.
Una bella puntura (scusate non so di cosa, ma non ero molto lucido) , e poi un impacco con "animalintex", da sostituire e continuare pre tre-quattro giorni. In più, una volta al giorno, una bustina di Equipalazone e dovrebbe andare tutto a posto. Dopo un'ora già stava visibilmente meglio ed appoggiava quasi normalmente il piede.

Oggi ho rifatto l'impacco e gli ho dato l'Equipalazone, ma per tutto il giorno non ha appoggiato il piede. Probabilmente a causa del fatto che era passato l'effetto della puntura? Lo so, se mi fossi peritato di controllare cos'era (antibiotico? Antidolorifico?) sarebbe stato meglio...
Nel rifare la fasciatura si sentiva odore cattivo, vediamo domani se, come previsto dalla vet, ci sarà spurgo, che sarebbe un buon segno.

Certo che quella mezz'ora me la ricorderò, anche se devo confessare che ho vissuto sensazioni che tante volte mi sono immaginato, considerando la sua età e il fatto che prima o poi...

Come sempre, pur aspettandomela sono rimasto colpito da come Tony è stato felice che io fossi vicino a lui. In questi giorni avevo giusto provato a spiegare ad una persona il rapporto che si crea... Non ci sono riuscito e sono convinto che mi abbia preso per matto. Per fortuna ci siete voi, popolo di Raglio, che capite perfettamente cosa intendo!

A preso notizie spero belle.

Commenti

In questo momento ci sono 60 commenti
Inserito da icaro il 07-Giu-2014 alle 21:06:36

Moderazioni espresse: 0
Dovrebbe essere una sobbattitura,è nell'iterno della pianta dello zoccolo puo' venire pestando un sasso non si vede ,proprio.Propio oggi pareggiando un asino che non voleva stare fermo forse perchè era in dolore tagliando lo zoccolo nell'interno è apparso un buco con parecchio pus con un cattivo odore che si sentiva da lontano è stato pulito,disinfettato messo un po di cotone e con due medicazioni dovrebbe ritornare a posto.Se non si tagliava non si vedeva.Per vedere se è una sobbattitura c'è una tenaglia a posta posizionandolsullo zoccolo con una parte fuori e una dentro e pigiando se sente vuol dire che c'è
Inserito da bruno il 07-Giu-2014 alle 23:06:51

Moderazioni espresse: 0
Povero Tony, mi dispiace per lui e per te. Ti auguro che tutto si risolva al meglio ed al più presto. E' bello però sapere che trovino sollievo quando noi gli siamo vicini...ed è bello poterlo dire a qualcuno che ci comprende.
Aspettiamo sue notizie.
Inserito da elcholo il 08-Giu-2014 alle 08:06:50
E' bello sapere che in Raglio ci si può contare
E' bello sapere che il popolo di Raglio è sensibile e perspicace a certe tematiche
Forza Tony , recupera presto
Inserito da Mora il 08-Giu-2014 alle 09:06:37

Moderazioni espresse: 0
come appoggiava lo zoccolo quando faceva alcuni passi? Appoggiava un po la punta del piede, o piuttosto il tallone? Se appoggiava piuttosto la punta (cosa che suppongo), è molto probabilmente un ascesso. Questo succede a volte se la linea bianca è un po molle e cosi puo entrare una pietra che poi provoca un infezione dentro lo zoccolo. Secondo la posizione di quel ascesso (se non è troppo dentro), normalmente si taglia cosi che il pus puo uscire - e poi si fa una fasciatura per circa 2 settimane come protezione. Dopo questo, se c'è un buco troppo grande, forse si deve fare una ferratura da protezione.Potresti anche dare globuli omeopatichi di Hepar sulfuris come supplemtento per aiutare che si apre l'ascesso.
Inserito da heidiepeter il 08-Giu-2014 alle 09:06:35

Moderazioni espresse: 0
Auguri Tonino bello.
Bic, per informarti bene sui medicamenti più "googolare" e ti consiglio gli omeopatici di Mora, gli animali rispondono molto bene ai farmaci naturali.
Con gli animali ci sono spesso delle situazioni, ma poi mi dico ch anch'io mi faccio spesso male e zoppico e ho il pollice destro fuori uso e non glie ne frega a nessuno :)
Inserito da Bicmak il 08-Giu-2014 alle 09:06:05

Moderazioni espresse: 0
Grazie mille dei commenti e dei consigli!
In effetti la vet ha usato una grande tenaglia facendo una leggera pressione finchè ha trovato il punto dolorante. E infatti, Mora, appoggiava la punta dello zoccolo.
Oggi provo a pulire bene e vedere se spurga, altrimenti forse è il caso di chiamare il maniscalco?
Inserito da Ilas il 08-Giu-2014 alle 14:06:12

Moderazioni espresse: 0
Ti sono nel cuore!
Quando la Toffee un giorno non si alzava e aveva la febbre alta il mondo si è fermato...
Ma poi il veterinario le ha fatto un punturone e tutto è passato.
Auguroni piccolo Tony per lo zoccolo e coraggio a voi umani perché presto tutto passerà!

lo dice la Toffee

Inserito da platero il 08-Giu-2014 alle 21:06:20

Moderazioni espresse: 0
Povero signor Tony! spero che questo male si risolva al più presto.
In questa occasione immagino che tu, Bikmac, abbia constatato una volta in più quanto quest'"eredità" inaspettata e forse un po' scomoda, giorno per giorno si sia trasformata in una stupenda esperienza, anche di cambiamento della propria vita, e abbia dato una spinta ad aprire le porte a nuove condivisioni e nuovi sentimenti. E se l'empatia con un asino non viene capita dagli altri, non deve preoccuparti. L'importante è che LUI l'abbia percepita e ne abbia trovato sollievo e conforto. Auguri!
Inserito da foxtrot il 08-Giu-2014 alle 23:06:21

Moderazioni espresse: 0
Mi auguro che il problema di Tony si risolva presto,purtroppo quando i nostri animali stanno male, la nostra preoccupazione è uguale a quella di un genitore per il proprio figlio,forza Bik,vedrai che tu e lui insieme supererete anche questo!
Inserito da Bicmak il 09-Giu-2014 alle 16:06:52

Moderazioni espresse: 0
Terzo giorno di terapia, questa mattina si vedeva un punto da cui iniziava a spurgare.
C'era il maniscalco che ha pulito e tagliuzzato un po' per rendere più semplice la fuoriuscita del pus... Adesso vediamo nei prossimi gg.
Già da domenica gli diamo anche il rimedio omeopatico.
Grazie ancora a tutti!
Inserito da Bicmak il 10-Giu-2014 alle 18:06:25

Moderazioni espresse: 0
Martedì, quinto giorno, è iniziato male. Sveglia alle cinque, tre ore di macchina per essere lì prima delle nove.
Tony era sdraiato nella stalla, molto mogio e senza alcuna voglia di alzarsi. Gli ho portato da bere e ha bevuto circa tre litri d'acqua, il che mi ha fatto pensare che fosse a terra da ieri e non fosse andato a bere. Fortunatamente ha mangiato volentieri qualche carota e un po' d'erba che gli ho portato. Fieno meno volentieri.
Alle 10:30 è arrivato il vet che si è detto preoccupato (ommioddio... è come stare in un aereo e vedere le hostess nervose!).
Gli ha fatto un antibiotico/antidolorifico, due siringhe di doping e una sacca da due litri di soluzione, il tutto in vena.
Dopo un po' siamo riusciti a farlo alzare, non senza fatica, da parte sua e anche nostra - in tre.
Era un po' rintontito e con tremarella, forse dal dolore. Gli ha anche pulito e aperto il punto incriminato, e grazie all'antidolorifico ha ripreso ad appoggiare. Si è un po' ripreso e l'abbiamo fatto camminare, sia per farlo muovere, ma anche per portarlo in un box all'interno del maneggio, dove co sono quasi dieci gradi in meno. (Confesso che in questi giorni la mia prodigiosa casetta, penso per il tetto in bitumato, è un forno: ieri segnava 42 gradi all'interno e 32 nella "veranda"...).
Camminando, fortunatamente lo zoccolo ha ampiamente spurgato: ad ogni passo faceva "squish-squish" (come quando da ragazzi si faceva il bagno vestiti e le Superga facevano lo stesso rumore) e ad ogni passo lasciava una bella orma di sangue e pus.
A questo punto era sudatissimo, segno inconfutabile di stress, paura, dolore e anche caldo. Ma in fondo anch'io non ero messo meglio.
Nel pomeriggio abbiamo fatto altri quattro passi e brucato un po' di prato, e poi per rinfrescarlo gli ho fatto una doccia.
Ora il vet è piú ottimista anche se ho percepito un po' di preoccupazione per il fatto che un episodio abbastanza banale sia stato sufficiente per prostrarlo in questo modo. Adesso facciamo altri due giorni con impacchi e polverine varie e vediamo come va, senó mi suggerisce un ricovero...
Sono appena tornato a casa, ho fatto un bagno e ora mi bevo qualcosa di fresco e forte, ma questi 40 chilometri non mi vanno proprio giú.
Domattina all'alba sono lì di nuovo.
Grazie a tutti per il supporto!
Alle prossime puntate...
Inserito da platero il 10-Giu-2014 alle 19:06:33

Moderazioni espresse: 0
povero Tony, magari aveva male già da tempo, ma loro no, mai che ti diano qualche segno di allarme, aspettano e sopportano finchè non crollano. La ragione "etologica" la sappiamo, ma questo loro sopportare in silenzio, oggi che non ci sono predatori in agguato per mangiarseli, è proprio un gran problema.
Bravo Bikmac, calma e sangue freddo.
Inserito da Bicmak il 10-Giu-2014 alle 19:06:15

Moderazioni espresse: 0
Infatti, mia moglie -che ovviamente ha sempre ragione- me lo diceva da tempo che secondo lei zoppicava.
A parte che è una quasi-vet, lei con gli animali ci parla, e io avrei fatto meglio a darle retta.
Probabilmente l'esplosione del caldo ha acuito il problema...
Inserito da bruno il 12-Giu-2014 alle 19:06:09

Moderazioni espresse: 0
Bic che cosè questo silenzio? Siamo tutti in ansia e stiamo facendo il tifo per Tony. Dacci buone notizie.
Inserito da heidiepeter il 12-Giu-2014 alle 22:06:09

Moderazioni espresse: 0
Infatti, fa sapere, spero proprio che Tony stia meglio.
Gli equini non devono staresdriati tante ore
Un caro saluto
Inserito da Bicmak il 13-Giu-2014 alle 10:06:19

Moderazioni espresse: 0
Scusate... È che ieri e oggi mi è toccato di lavorare e non ho potuto stare col Signor Toni.
Mercoledì mattina l'ho trovato ancora debole e a terra, gli ho dato le medicine e dopo una lunga chiacchierata si è deciso ad alzarsi... Dopo tre tentativi. Abbiamo passeggiato e brucato per un'oretta al mattino ed un'altra al pomeriggio. Lo zoccolo ha continuato a spurgare.
Ieri è andato il vet (una buona scoperta, si sta dando molto da fare) e gli ha fatto un'altra flebo perchè il difficile è rendersi conto di quanto beve. Gli ha fatto anche delle lastre da cui risulta fortunatamente che l'ascesso è esteso, ma non ci sono corpi estranei e quindi dovrebbe andarsene senza problemi. Per velocizzare il processo e evitare eventuali altre infezioni ha deciso di dargli quattro giorni di antibiotici (Tinkanium). Oggi mia moglie è lì e ha iniziato la somministrazione.
In questo momento sta benino, ed è fuori che mangia l'erbetta.
Continuiamo a lottare e sperare, certi che il problema scatenante non è grave e quindi non dovrebbe essere un problema uscirne.
Il vet dice che se non reagisce molto bene in un paio di giorni preferirebbe ricoverarlo per avere la certezza del trattamento. Memore della sua scarsa propensione ai viaggi spero non ce ne sia bisogno.
Questa storia per me è psicologicamente impegnativa, quando sarò più tranquillo proverò a buttar giú qualche considerazione.
Grazie del tifo!
Inserito da Bicmak il 13-Giu-2014 alle 11:06:01

Moderazioni espresse: 0
Abbiamo deciso per il ricovero, è già una settimana che sta così e vorrei che ne venisse fuori il prima possibile.
Alle due lo portiamo in questa clinica vicino a Legnano.
Sono in tutti gli stati...
Inserito da platero il 13-Giu-2014 alle 19:06:29

Moderazioni espresse: 0
come è andato il viaggio?
Inserito da Bicmak il 13-Giu-2014 alle 19:06:09

Moderazioni espresse: 0
Il viaggio é andato bene, non si é sudato come l'altra volta... sará che c'era la Merkel a tenergli compagnia.
La "clinica" è in una splendida cascina alle porte di Milano.
Gli hanno fatto una ecografia ai polmoni per vedere la condizione della pleura. C'era un po' di liquido ma in zona addominale e ne hanno prelevato un po' da analizzare.
Forse esagerano un po' (business is business...) ma penso che per una volta sia meglio avere un quadro completo.
Lui é stato tranquillissimo, non come mio nipote che sta urlando come un matto per puro capriccio!
Domani vado a farli camminare un poco, visto che appoggia la zampa giá meglio di ieri.
E magari faccio qualche foto.

W Athos!
Inserito da platero il 13-Giu-2014 alle 19:06:08

Moderazioni espresse: 0
sarebbe interessante conoscere il riferimento di quella clinica (toccando ferro). Credo non ci siano problemi di pubblicità, o privacy o altre grane... In caso, se preferisci, mandami un m.p., anche s epenso ch epossa esser utile anche ad altri sapere dove portare l'aisno in caso di necessità. grazie. E un bacione a Tony.

ma la Merkel l'hanno ricoverata anche lei, come accompagnatrice?


giorni duri Bikmac, ma ...ne vale la pena!
Inserito da bruno il 13-Giu-2014 alle 20:06:00

Moderazioni espresse: 0
Se spurga e con in più l'antibiotico, dovrebbe riprendersi presto.
W Tony
Inserito da Ilas il 13-Giu-2014 alle 21:06:07

Moderazioni espresse: 0
non so che dire
mi dispiace
sono addolorata per Tony
per voi
per questa situazione terribile
ma penso anche che il Signor Tony ha una bella famiglia (Merkel compresa) e questo vuol dire molto!
Queste sono le cose importanti nella vita, che vuoi che sia una sobbattitura di m..da!
TONY FOOOORZA
:-)
Inserito da Mora il 14-Giu-2014 alle 13:06:10

Moderazioni espresse: 0
come sta Tony? mi sorprende un po questa storia - non tanto il fatto del ascesso (che è una cosa piu o meno normale che puo succedere) ma il fatto che Tony ancora non si sia ripreso. Normalmente dopo l'apertura del ascesso gli asini si riprendono fra 1-2 giorni e ricominciano a appoggiare normalmente su quel zoccolo, anche senza antibiotico, e poi bisogna solo proteggere il buco per la guarigione completa (parlo della mia esperienza con il mio Ringo che ha avuto gia almeno 5 ascessi... e per questo adesso lo ferro .davanti tutto l'anno).
Inserito da heidiepeter il 14-Giu-2014 alle 23:06:59

Moderazioni espresse: 0
Com'è andata ieri ?
Inserito da Ilas il 15-Giu-2014 alle 21:06:51

Moderazioni espresse: 0
news?
<3

Inserito da Bicmak il 16-Giu-2014 alle 09:06:41

Moderazioni espresse: 0
Il ragazzone ha ripreso forma, sia fisicamente (grazie alle flebo avrà ripreso vari chili, comunque non ha più l'aria smunta che aveva nei giorni scorsi) che di umore.
Continua a spurgare e a zoppicare, di meno se gli danno antidolorifico, di più se lo riducono per evitare altri problemi.
Non mi spiego cosa deve avere dentro visto che nè zoccolo nè zampa mostrano gonfiore.
Comunque stanno in box bellissimo, con la compagnia di molte cavalle incinte e di molte che hanno appena partorito... e di una colonia meravigliosa di rondini che fanno i nidi dentro i box.
Adesso, se riesco, metto qualche foto.
Inserito da platero il 16-Giu-2014 alle 09:06:22

Moderazioni espresse: 0
ero trepidante, ieri, non osavo chiedere...
bene! bravo signor Tony, riprenditi presto, smack!!!
Bicmak, ma causa e diagnosi?

rondini: ottimo metodo contro gli insetti!
Inserito da bruno il 16-Giu-2014 alle 10:06:25

Moderazioni espresse: 0
Bene, son molto contento che Tony stia meglio.
Inserito da lakai il 16-Giu-2014 alle 12:06:01

Moderazioni espresse: 0
hanno fatto una radiografia, ma non si vede nulla? corpi estranei?
Inserito da Bicmak il 16-Giu-2014 alle 12:06:36

Moderazioni espresse: 0
no, infatti, nessun corpo estraneo.
l'ipotesi è che la sobbattitura risalga a molto tempo fa, e lui stoico non l'abbia dato a vedere, e io stolto non l'abbia visto...
Inserito da Bicmak il 17-Giu-2014 alle 15:06:52

Moderazioni espresse: 0
La zoppia è migliorata tre-quattro giorni fa, ma poi il miglioramento si è fermato.
Ieri abbiamo fatto tre radiografie, da cui si vede che in effetti c'è un distacco tra due strati interni dello zoccolo. Il vet dice che succede rarissimamente nei cavalli, che per motivi loro poco o tanto appoggiano sempre, mentre capita nell'asino, che ha la capacità di stare anche tanto tempo su tre zampe.
Una soluzione drastica sarebbe di scavare nello zoccolo fino ad arrivare alla zona infetta, ma temo che sia molto doloroso e poi necessiti di un lunghissimo tempo per ritornare alla normalità. Abbiamo perciò deciso di insistere con impacchi, non più di Animalintex ma con un pastone fatto principalmente di zucchero e Betadine, e di pulire sempre lo zoccolo assicurando che la piccola apertura attraverso la quale spurga sia sempre aperta.
Vediamo nei prossimi giorni.
Certo che mi sembra una cosa incredibile che ci voglia così tanto tempo.
Mi sbaglierò, ma ho una ottima impressione dello staff e non posso pensare che lo facciano per allungare la degenza...

Alla prossima puntata.
Inserito da lakai il 17-Giu-2014 alle 16:06:17

Moderazioni espresse: 0
si lo chiamano sugardine! tempo fa aprii un post...cercalo
Inserito da elcholo il 17-Giu-2014 alle 18:06:51
Eccolo qui
http://www.raglio.com/forum/index.php?var=posts&topic_id=3174&categorie_id=7


Daje Toni!
Inserito da Ilas il 17-Giu-2014 alle 20:06:07

Moderazioni espresse: 0
io sapevo, ai tempi delle gambe della mia nonna,che lo zucchero e il betadine si usava per far ricrescere i tessuti necrotici, non per spurgare.... ma sicuramente i tempi sono cambiati e te fai bene a fidarti di chi si prende cura del tuo amore!Dai, dai, sicuramente siete in buone mani.
Un bacio a tutti

domani la Toffee ha il pareggiatore......oioioi (per lui!)

Inserito da icaro il 17-Giu-2014 alle 21:06:19

Moderazioni espresse: 0
Se l'asino fosse il mio ripeto il mio agirei in un altro modo,se non si arriva alla zona infetta e si toglie tutto il marcio, con gli impacchi di qualsiasi cosa si risolve poco certo se si fa antidolorifici li per li zoppica meno ma poi? è un pezzetto ormai che la sobbattitura lavora dentro Riguardo al dolore basta fare una puntura di anestetico sopra lo zoccolo non sente niente nemmeno se gli amputasse lo zoccolo lo so per esperienza,certo ci vuole veterinari con la v maiuscola.La ferita va tenuta pulita disinfettarla spesso magari nel box che è pulito lasciargliela aperta per farla spurgare magari vedrai anche del sangue rosso e non putrido, quando viene portato a mangiare l'erba si introduce un po di cotone imbevuto di betadine e fasciata col nastro adesivo americano.Ripeto ognuno fa quello che crede meglio, ci mancherebbe
Inserito da Bicmak il 18-Giu-2014 alle 06:06:48

Moderazioni espresse: 0
Grazie Icaro, speravo in un tuo commento, ci tengo molto.
Mi sono dato qualche giorno per provare questa strada, prima di intraprendere la cura più drastica.
Quello che mi preoccupa un po' è il fatto che ci voglia molto tempo poi perché lo zoccolo ritorni alla normalitá. Infatti non ho la fortuna di vivere vicino a Toni, e la maggior parte del tempo sta solo in un maneggio dove non possono dedicargli troppa attenzione...
Inserito da Mora il 18-Giu-2014 alle 08:06:23

Moderazioni espresse: 0
alcuni vet o maniscachi aprono l'ascesso anche da fuori se è molto alto nello zoccolo (ma per questo bisogna sapere esattamente dove) facendo un piccolo buco da fuori nella parete dello zoccolo (per evitare di tagliare troppo da sotto). Anch'io penso come Icaro che fare degli impacchi per troppo tempo non sia molto buono - gli impacchi umidi sono buoni all'inizio per aiutare che si apri l'ascesso, e poi si fanno degli impacchi secchi per proteggere il buco finchè si sia chiuso un po - ma troppa umidità non è buona. Se fossi te chiederei di piu perchè pensano che zoppica ancora per capire e poi decidere cosa fai. E chiederei un po intorno (da maniscalchi e vet) per avere degli altri opinioni.Spero che potete risolvere presto il problema!
Inserito da platero il 18-Giu-2014 alle 09:06:35

Moderazioni espresse: 0
Povero Bicmak, immagino quanto sia difficile sentirsi in bilico tra avere fiducia dello staff a cui hai affidato Tony, rimettere a loro ogni responsabilità al riguardo, e, dall'altra parte, chiederti se stai davvero facendo il meglio, se non dovresti invece far così o cosà. Una responsabilità che pesa e tortura.
Io non voglio consigliarti niente, a livello medico, (credo che i veterinari ne sappiano più di me!), ma voglio dirti che qualsiasi cosa tu decida, devi essere sereno. Come lo sappiamo tutti noi, lo capisce anche Tony, e devi esserne convinto anche tu, sempre, che stai facendo tutto quello che puoi per il suo bene. Un abbraccio, Platero
Inserito da icaro il 18-Giu-2014 alle 21:06:59

Moderazioni espresse: 0
Quando mi accorsi del tarlo e me ne accorsi tardi a Margherita si asporto' tutto il davanti dello zoccolo , si arrivo'al punto critico con forte dolore pero' per levarlo del tutto l'unico verso era quello.Per una ventina di giorni era sempre a terra pero' con pazienza medicandola tutti i giorni tenendo la ferita ben pulita siamo riusciti a venirne fuori, l'unghia sta tornando e comincia camminare molto meglio non stando piu' a terra certo ti capisco io sono stato avvantaggiato col fatto che sono fisso ti capisco stai facendo il possibile, ti auguro che si risolva tutto al piu' presto bene in bocca al lupo e tieni duro roby
Inserito da Bicmak il 19-Giu-2014 alle 20:06:56

Moderazioni espresse: 0
Oggi il maniscalco non ha ritenuto di incidere lo zoccolo, dato che ci sono giá due aperture (una è quella aperta da noi più di una settimana fa, l'altra si è aperta da sola, forse grazie agli impacchi fatti).
Abbiamo fatto una serie di lavaggi con acqua ossigenata e poi Betadine: con una siringa abbiamo pompato il liquido dentro fino a vederlo uscire dall'altra parte. In questo modo si pulisce e disinfetta la zona interna dell'ascesso.
Abbiamo poi controllato e fortunatamente confermato che l'infezione non é passata ad altri tessuti.
Di conseguenza dovrebbe essere solo una questione di tempo e continue applicazioni, lavaggi e medicazioni.
Sperém!
Inserito da giovactb il 20-Giu-2014 alle 08:06:13

Moderazioni espresse: 0
Dai, dai! vedrai che passa!
Inserito da Mora il 20-Giu-2014 alle 09:06:42

Moderazioni espresse: 0
sono molto contenta per voi - adesso sarà solo una questione di tempo, vedrai che tutto andrà bene!
Inserito da elcholo il 20-Giu-2014 alle 21:06:14
Dai che siamo in pianura. A breve inizia la discesa!
Inserito da Bicmak il 25-Giu-2014 alle 06:06:38

Moderazioni espresse: 0
Continuano i trattamenti, e da un paio di giorni mi sembra stia meglio e appoggi di più.
Ma quello che mi da' fiducia sono i segnali non clinici... Quando lo porto fuori lo lascio libero e adesso inizia a esplorare e annusare il posto nuovo (nuovo da dieci e più giorni!). Inoltre sta lentamente riprendendo a perdere il pelo, processo che si era interrotto con la malattia.
Irrazionalmente li leggo come segnali positivi.
Inserito da Mora il 25-Giu-2014 alle 07:06:32

Moderazioni espresse: 0
bene, sono molto contenta per voi. anch'io penso che siano buoni segnali.
Inserito da heidiepeter il 27-Giu-2014 alle 00:06:28

Moderazioni espresse: 0
Sono appena tornata dalle vacanze (dai che me la tiro un po) e mi sono aggiornata sulla cartella clinica di Tony, veramente me lo aspettavo che fosse a casa e invece no.
Ma quelli che tu "leggi come segni positivi" lo sono infatti.
Spero di leggere ogni giorno di miglioramenti
A presto
Inserito da Bicmak il 29-Giu-2014 alle 20:06:25

Moderazioni espresse: 0
Oggi Toni era decisamente meglio, appoggiava bene, e anche da fermo. (Vedi foto che cercherò di postare) E ha perso un sacco di pelo!
Inserito da Ilas il 30-Giu-2014 alle 12:06:07

Moderazioni espresse: 0
dai dai, vedrete che il peggio è passato!
<3
Inserito da claudio59 il 01-Lug-2014 alle 19:07:08

Moderazioni espresse: 0
Ciao non capisco nulla di veterinaria ma capisco l'apprensione che provi.
Auguri
Inserito da jolly il 10-Lug-2014 alle 19:07:45

Moderazioni espresse: 0
Ciao...come procede la convalescenza del sig. Toni?
Inserito da foxtrot il 13-Lug-2014 alle 23:07:46

Moderazioni espresse: 0
Leggo con dispiacere la disavventura di Toni, mi auguro che tutto stia procedendo x il meglio visti i miglioramenti dell'ultimo periodo.Un in bocca al lupo al tuo asinone caro Bic e tu stai sereno hai fatto e stai facendo tutto il meglio x lui.
Inserito da Bicmak il 14-Lug-2014 alle 21:07:26

Moderazioni espresse: 0
Cari asinari, io purtroppo sono all'estero per una settimana e quindi non riesco ad andare regolarmente dal Tonicchio... Ma mi informo e mi dicono che sta continuando a migliorare.
Soprattutto lo spirito è tornato quello di sempre: curioso e un po' dispettoso. Ha perso tutto il pelo e si è scocciato perchè hanno dovuto spostarlo di box: hanno ricoverato un cavallo con un problema all' "artiglieria" e la Fragola Merkel (malgrado l'età) è in estro e questo è uscito pazzo...
Forse l'avrei già riportato a casa (visti anche i costi!!!), ma essendo via preferisco che stia lì un po' di piú sotto le cure quotidiane delle veterinarie.
Quello che mi sorprende è che continua a produrre pus, malgrado gli antibiotici, gli impacchi e i lavaggi di disinfettanti fari sparati dentro lo zoccolo con la siringa...
Vediamo la sett prossima. Intanto grazie per il tifo!
Inserito da heidiepeter il 15-Lug-2014 alle 22:07:50

Moderazioni espresse: 0
Che è vispo è un buon segno, non so giudicare per il pus che ancora produce,
allora é forse meglio che si ancora ricoverato e così sotto stretto controllo
Inserito da rasti il 21-Lug-2014 alle 23:07:44

Moderazioni espresse: 0
Hei fifa blu come sta Tonicchio???

Sai Bic questo tuo concetto:

"Certo che quella mezz'ora me la ricorderò, anche se devo confessare che ho vissuto sensazioni che tante volte mi sono immaginato, considerando la sua età e il fatto che prima o poi..."

...come si chiama questo mosdo di pensiero?
Inserito da Bicmak il 23-Lug-2014 alle 21:07:51

Moderazioni espresse: 0
Non so come si chiama.
Però, quando sono con lui, vivo il momento, quel presente, e non ho passato nè futuro.
Quando sono lontano da lui putroppo regredisco allo stato umano e penso a ciò che é stato e a quel che sará: e mi terrorizza pensare che un giorno non ci sará più. O non ci saró più.

Lui intanto sta sempre meglio, ieri si è rotolato nella polvere, era più di un mese che non lo faceva, e almeno dieci giorni che ci provava ma non si fidava. Ha perso il pelo invernale, e ha rimesso quello dove era stato rasato per ecografie eccetera. Ha perso anche molto peso, è un vero figurino.

Gli fanno ancora trattamenti ogni tre giorni perché l'infezione non é passata del tutto, e il vet dice che probabilmente, visti i suoi 26 anni, potrebbe cronicizzarsi portando a una leggera 'mineralizzazione della falange', che gi impedirá di lavorare e fare lunghe passeggiate - cose che non ha mai fatto comunque.

Abbiamo deciso di lasciarlo lì fino a metá agosto, dato che ho una serie di viaggi da fare, e poi tornerá a casa dove credo sará più contento.
Inserito da icaro il 23-Lug-2014 alle 23:07:12

Moderazioni espresse: 0
Averne uno o due i problemi sono uno o due averne tanti i problemi sono tanti.Si è accorta anche Platero che in venti giorni non aveva mai visto tanti interventi agli asini e company.La mia mula ha avuto due coliche in 4 giorni dovute a erbe velenose che non riesce a individuare finite le punture di corsa a trovare una farmacia aperta data l'ora tarda e via Eliano il mio cavallo con un orecchio gonfio arrivo del veterinario incisione punture antibiotici Patrik un occhi chiuso dovuto,forse ad un impatto con un corpo contundente,punture per i traumi,,Piuma l'asina che va curata tutti i giorni per tre mesi per l'ossoporosi ieri Platero che gli dava la medicina si accorse di un tarlo , aperto subito lo zoccolo estirpato e varichina Rochy altro asino arrivati la mattina e camminava con tre gambe punture creme insomma a volte passa tanto tempo che gli animali creano pochi problemi a volte è un ospedale da campo provare per credere a dovere chiamare un veterinario tutte le volte ci vorrebbe un conto in banca infinito
Inserito da rasti il 23-Lug-2014 alle 23:07:12

Moderazioni espresse: 0
Patrik con l'occhio chiuso vuol far cpitan Harlock
eccolo .

Dai che si scherza un poco, capisco bene anche se in forma ridotta,i miei pelosi sono un terzo delle zampe delle Mule belle di Icaro :-D

Comunque bisogna fare i conti anche con i portafogli.
E mi !@?# talmente tanto che questo tipo di cure veterinarie/farmaci siano detraibili per una misera e piccola somma!!!

Inserito da Bicmak il 05-Ago-2014 alle 16:08:16

Moderazioni espresse: 0
Ragazzi finalmente posso dire che siamo fuori dal problema. il giovanotto zampetta, trotta e corre come prima, anche un po' di più, come per rifarsi del tempo perduto.
Ci vorrà ancora un po' perchè lo zoccolo crescendo si riformi per bene, ma ne siamo fuori.
Ora i due morosi mi restano ancora una decina di giorni lì, perchè noi bipedi dobbiamo andar via una settimana, e poi torneranno a casa loro.

Ancora una volta, grazie a tutti per l'aiuto, grazie al vet per le cure, e grazie al cielo che ho un lavoro per pagarle!
(ad essere cinico potrei dire che con quel che ho speso mi ci compravo dieci asini! - ma non ditelo al Toni)
Inserito da jolly il 05-Ago-2014 alle 18:08:44

Moderazioni espresse: 0
Sono felice che la crisi sia rientrata....ora, tirati su le maniche....eheheh....;)
Inserito da Ilas il 05-Ago-2014 alle 21:08:56

Moderazioni espresse: 0
La mì nonna avrebbe detto:
"Oh Nini!!!! L'hai "voluta" la bicicletta? O pedala!!!!!!"

Ma poi c'è anche chi la bicicletta non l'ha cercata ma, grazie a Dio, l'ha trovata!
Ma comunque c'è da pedalare....
:-)
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker