Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Marzo 2019 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

LA CORDA
ragliaconnoi il 01-Feb-2008 in Generica
L'estate scorsa Laura aveva partorito Mietta da circa un mese,così,per aumentare la produzione di latte,la legai con una corda lunga ad un albero a mangiare erba fresca e la piccola era libera di correre per tutto il cortile,facendo amicizia con cani,gatti,galline,pavoni ecc..Laura è furba e svelta ed era già abituata alla corda e non si era mai legata le zampe da sola ,quindi ero tranquillo ma tenevo sempre sott'occhio la cipollina che si infilava curiosa in ogni angolo.Per fortuna,perchè è bastato che mi distraessi per pochi minuti che la piccola si è ritrovata stretta contro l'albero dalla corda a cui era legata la mamma,che girando intorno l'aveva presa.
Povera Laura che non essendo un'esperta di geometria,per avvicinarsi aveva fatto un ulteriore giro intorno all'albero e povera cipollina che si è ritrovata legata a mò di salame stretta contro l'albero. Ha imparato subito a star lontana dalla corda,anche perchè ha capito che basta saltare il fosso e ci son le bietole del vicino!!!

Commenti

In questo momento ci sono 5 commenti
Inserito da ragliaconnoi il 03-Feb-2008 alle 11:02:35

Moderazioni espresse: 0
Vabbè..ho capito!!!! Vi siete messi tutti d'accordo per non commentare,la Fiorella se la ride di gusto..la prossima volta lascierò scrivere lei!!!!
Inserito da elcholo il 03-Feb-2008 alle 15:02:00
Personalmente la discussione l'ho presa come consiglio e messa in un cassetto.
Dovrò solo ricordarmi in quale è stata messa al momento del bisogno!
Inserito da vale il 03-Feb-2008 alle 16:02:03

Moderazioni espresse: 0
io sono ancora lontana dai problemi di corda!!!
magari avessi questi problemi, vorrebbe dire avergli messo la capezza a quel capoccione!!! ;-)
Inserito da de-ragliando il 04-Feb-2008 alle 01:02:11

Moderazioni espresse: 0
Io nelle belle giornate invernali porto sempre il testone di Giosuè in un prato sotto alla vigna, esposto a sud e con una bella erbetta da brucare. Lo lego là con una corda lunga dieci metri più o meno, e la fisso ad un tondino di ferro che infilo nella terra a mano, senza mazza, per una ventina di centimetri. Così sono tranquillo che anche se resta solo per tutto il giorno e da casa non lo vedo. Male non può farselo perchè se tirasse tirerebbe via il paletto. Tutt'al più scappa! Per adesso non ho mai avuto problemi... solo che la capra, ignorante come una capra, appunto, l'ultima volta che l'ho lasciata con lui, libera tanto resta lì, è andata a "pelare" un paio di tronchi delle viti...
Alla corda Giosuè si è abituato piano piano, coraggio Vale! Sembra impossibile ma poi... la prima volta che lasciai Giosuè legato con la corda ad un giovane leccio, se non corro a fermarlo me lo tira giù!
Inserito da natur284 il 04-Feb-2008 alle 09:02:11

Moderazioni espresse: 0
Metti del mangime ,molto gradito all'animale,in un secchio e insieme la capezza ; lui si abitua vederla e a non temerla.Poi ,sempre a gradi, mettiti del mangime in mano e passa la mano attraverso la capezza .Mentre lui mangia ,sempre con dolcezza, fai salire la capezza sul capo.Pazienza , tanta pazienza.Raglioraglio.
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker