Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Maggio 2020 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

ma è vero...?
lakai il 05-Ott-2012 in Generica
Giornata lavorativa pesante, fortemente stressante, è successo tutto il succedibile incluso un fortunoso mancato infortunio...sarebbe stato grave, mentre a testa china ne leggevo il rapporto...”ciao ma è vero che ti sei preso degli asini?” la voce è conosciuta ma preso come sono al momento non riesco ad associarla e mentre m’irrigidisco ed in un lampo mi preparo una risposta seccata dato che mi aspetto una delle solite battute riguardanti graticole e pentoloni in cui il protagonista passivo è l’asino...”bellissimo ed intelligentissimo animale, se non fossi troppo impegnato coi cavalli, di certo ne prenderei qualcuno, hanno fascino e prima o poi...” mi rilasso ed alzo lo sguardo, Pietro mi parla dei suoi cavalli (non sapevo che ne avesse), sembra un’altra persona (non mi era neanche tanto simpatico...ma in effetti ci son stati pochi contatti) da come parla direi che “ne tratta” poi la solita frase “se hai bisogno conta su di me”, il discorso va su zoccoli e maniscalchi, mi dice che da anni ormai tanti lavori se li fa lui, poi c’interrompono...il lavoro è tornato in primo piano, va via dicendo “se non disturbo verrei domani a vederle”. Neanche ricordavo quando è arrivato coi ferri, ma vede i miei, alcuni auto costruiti o opportunamente modificati, “usiamo i tuoi, vanno bene” mi da una mano, si vede che è abituato e sa trattare con gli animali, voce calda, pacata, movimenti moderati, lascia che faccia tutto io, lui guarda, parla e continua a carezzare, sempre lo stesso tono. E’ stato semplice, li ho puliti tagliati ed anche pareggiati, ringrazio “non c’è di che hai fatto tutto tu, bel lavoro”, mi rendo conto che è vero lui ha soltanto parlato ed accarezzato, ma è stato utilissimo Norby quasi mi consegnava gli zoccoli spontaneamente, senza scartare o accennare a fughe o calci...e pensare che alla prima frase “ciao ma è vero che...” stavo per mandarcelo... di mala maniera, avrei sbagliato...eccome.

Commenti

In questo momento ci sono 10 commenti
Inserito da heidiepeter il 05-Ott-2012 alle 09:10:11

Moderazioni espresse: 0
Buongiorno Lakai, ma il tuo (nuovo?) amico comunica con gli animali ?
Spero che tu abbia trovato qualcuno che è sulla tua onda :)
Inserito da platero il 05-Ott-2012 alle 11:10:42

Moderazioni espresse: 0
ciao Lakai, ma perchè ferri la tua asina? se ho capito bene, mi sembra che tu non la utilizzi per trekking e lavori pesanti e assidui.
A cosa serve ferrarla? ha problemi agli zoccoli? Chiedo x capire perchè, come forse avrete notato da altri miei post, questo tema mi interessa molto. Proprio ieri è venuto da Pepito il pareggiatore (in realtà una pareggiatrice)...
Inserito da Jolly il 05-Ott-2012 alle 12:10:20

Moderazioni espresse: 0
E' bella la sensazione di quando parli con qualcuno che ti capisce...ancora più bella quando si scopre che non tutti sono uguali. ^_^

(x Platero: penso che i ferri a cui accennava Lakai fossero quelli "del mestiere" da maniscalco. ^_^ Giusto Lakai o ho toppato?)
Inserito da foxtrot il 05-Ott-2012 alle 15:10:01

Moderazioni espresse: 0
Ancora una volta Jolly mi ha tolto le parole da sotto le dita :)!Proprio un bel racconto, mai giudicare gli altri, ancor meno prima di averli realmente conosciuti.Sono contenta che tu abbia ora un nuovo amico con cui condividere la tua passione asinina.
Inserito da Bicmak il 05-Ott-2012 alle 16:10:12

Moderazioni espresse: 0
Sono convinto che gli animali -e gli asini in particolare- ci rendano migliori.
Forse più veri, meno artefatti?
Vorrei più animali nella vita dei nostri politici!!
Inserito da platero il 05-Ott-2012 alle 18:10:38

Moderazioni espresse: 0
(x Platero: penso che i ferri a cui accennava Lakai fossero quelli "del mestiere" da maniscalco. ^_^ Giusto Lakai o ho toppato?)(Jolly)


ah! i ferri, gli attrezzi! che tonta che sono, avevo capito male, ho pensato ai ferri (ferri di cavallo) e infatti mi stupivo. Scusa Lakai, sarà che a causa degli zoccoli corti di Pepito sto strenuamente resistendo contro tutti quelli che mi indicano come unica soluzione i ferri, che alla fine vedo ferri anche dove non ci sono.
Equivoco chiarito, dubbi dissipati (grazie Jolly!!)
ciao!
Inserito da walzerlento il 05-Ott-2012 alle 21:10:12

Moderazioni espresse: 0
Bravo Lakai,
io non mi sono ancora azzardato a tagliarli ai miei, per il momento osservo il maniscalco quando viene.
Al raduno, sotto l'occhio vigile di Robi (Icaro) ho tagliato gli zoccoli ad un asino di Mari70, però senza una guida non mi fido ancora.
Ci terrei veramente ad imparare, non per risparmiare ma perchè è una cosa che mi farebbe sentire ancora più vicino a loro.
Inserito da lakai il 06-Ott-2012 alle 01:10:47

Moderazioni espresse: 0
Ciao grazie per i bei commenti, ho visto che "la solita frase: conta su di me, non era poi tanto solita, c'era anche il resto...era vera"; credo che Lui comunichi con gli animali o perlomeno trasmetta loro qualcosa, dato che Norby era rilassata, sembrava a suo agio. Jolly c'hai azzeccato "i ferri" da mascalcia: tenaglie, lima-raspa, coltello-uncino, curasnetta e spazzolino, quindi non metto i ferri agli zoccoli come giustamente fai notare Platero, dato che non facciamo percorsi che ne giustifichino l'utilizzo. Neanch'io mi sarei azzardato a tagliare senza una guida, col rischio di far danno. Per lo stesso motivo anch'io cerco di fare tutto da me, mi sembra di fare qualcosa per loro, anzichè farle lavorare da un estraneo.
Inserito da heidiepeter il 06-Ott-2012 alle 10:10:18

Moderazioni espresse: 0
Non sapevo che fosse la curasnetta, ho cercato su google e visto la foto, ce l'ho.
Inserito da cacaone il 08-Ott-2012 alle 16:10:45

Moderazioni espresse: 0
x platero

da tempo su fb seguo un fantastico (per me) gruppo di mulari americani e circa un mese fa' posero una domanda che mi stupì' :
le "scarpe" le mettete davanti e dietro ai vostri muli?
risposero in tanti ognuno con la propria esperienza, quindi ho dedotto che ne facciano uso continuativo, ho pure letto che fanno trekking lunghissimi e questa è chiaramente la ragione delle "scarpe".
io da ignorantone ho risposto ...chiedendo , perché' più' davanti che dietro? risposta, perche' il 60 % del peso grava sugli anteriori.
ho pure letto che attraversano gli stati uniti in lungo ed in largo con i trailers e che anche loro, se possibile, lasciano liberi gli animali all'interno.
dopo un lungo viaggio è comunemente previsto un non utilizzo del mulo per 1 o 2 giorni.
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker