Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Novembre 2019 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Incontro straordinario sulla via Francigena
claudio il 18-Mag-2012 in Generica
Mercoledi 16 maggio 2012 una data da ricordare anticipo col dire che il mio asino mi fa incontrare persone straordinarie. Mentre vado al lavoro decido stranamente di passare dove di solito non passo mai,per scomodità di un incrocio,ma quel giorno bo.... passo di li,e dopo una curva chi vedo davanti a me? un bell' asino con tutta la famiglia appresso, logicamente il lavoro aspetta, io mi fermo mi presento, si presentano,subito faccio coccole all'asino, lui bravissimo. Sono una famiglia di Francesi partiti dalla Francia, da Le Puy en Velai una cittadina vicino a Lione. e mi spiegano che percorreranno tutta la via Francigena fino a Roma. Loro anno 32 anni e arriveranno davanti alla basilica di San Pietro a roma con un calesse trainato da un asino,e a bordo ci sono anche le loro tre figlie, la più grande ha 3 anni, la seconda 2, la terza 7 mesi.Subito mi sono attivato per trovare vitto e alloggio,visto che a casa mia non volevano fermarsi per via della mia asina , il loro è un asino di 12 anni intero e non volevano dar fastidio ai vicini.Dopo averli accompagnati al loro alloggio purtroppo sono dovuto andare a lavorare,ma la sera sono tornato con tutta la mia famiglia. Lui fa il giornalista lei la mamma a tempo pieno, abbiamo parlato un bel pò, ci siamo scambiati l'indirizzo,e mi ha detto che quando arriva a Roma mi manda una cartolina. Grazie ai nostri amici a quattro zampe ogni incontro è davvero speciale.

Commenti

In questo momento ci sono 56 commenti
Inserito da foxtrot il 18-Mag-2012 alle 08:05:31

Moderazioni espresse: 0
Davvero un bell'incontro!Singolare e avventuroso il loro peregrinare, fortunate quelle bimbe che ne serberanno il ricordo per tutta la vita!
Inserito da platero il 18-Mag-2012 alle 08:05:08

Moderazioni espresse: 0
ciao Claudio, conosco l'emozione che si prova quando si fanno questi incontri, il misto di sentimenti, le riflessioni, le mille domande che poi, voltato l'angolo, ci assillano.
Ora sono un pò di corsa, ma alcune domande già mi sono venute in mente:
l'asino è ferrato?
dove trovano il fieno, o il pascolo, almeno due volte al giorno?
che cartine utilizzano?
sai quanto del percorso si svolge su strada trafficata (avendo il carretto escludo che possano percorrere sentieri, forse neppure strade sterrate?).
E poi alcune riflessioni:
la cultura del viaggio (a piedi o montando) con asini, muli, cavalli è soprattutto francese. Stephanie, Magalì, Cindy e Hugo, e gli altri di cui abbiamo raccontato e letto sul sito erano quasi tutti francesi (ma se ricordo bene c'era anche una famiglia tedesca). A volte si tratta di coppie giovani, che spesso coinvolgono anche i propri figli piccoli in queste avventure.
Ora devo andare, ma il mio pensiero, oggi, correrà spesso lì. Ciao Claudio, bell'incontro!
Inserito da platero il 18-Mag-2012 alle 08:05:39

Moderazioni espresse: 0
ancora una cosa: riguardavo la foto, l'asino mi sembra molto stanco... (lo so, come faccio a giudicare da una foto? non posso).
Altra sciocchissima, strana domanda (siate clementi, non insultatemi): essendo ormai diffusa quasi ovunque la raccolta differenziata "porta a porta" e non essendoci più in giro, lungo le strade, i grossi cassoni "pubblici" per l'immondizia, chissà dove buttano i rifiuti prodotti (ad es. i pannolini della bimba di 7 mesi)...
Tutte piccole, insidiose, difficoltà (forse penso troppo)
Inserito da Iside il 18-Mag-2012 alle 08:05:16

Moderazioni espresse: 0
Che bell'incontro! Dalle mie parti manca proprio la "cultura", chi possiede asini a parte un paio di persone, li tiene solo per i contributi o per vendere il latte, e quei pochi che li possiedono , sono molto affezionati e li curano come figli, per fortuna. In giro non se ne vedono tanti, figurati che un bambino, avrà avuto 12 anni,era convinto fosse un cammello. Felice di vedere un'intera famiglia coinvolta. ^_^
Inserito da Bamby il 18-Mag-2012 alle 10:05:04

Moderazioni espresse: 0
Rimango sempre (piacevolmente) sbalordita dalla serenità del tuo volto, sai che gli occhi sono lo specchio dell'anima!
Probabilmente anche perchè in questo caso l'incontro fortuito è stato inconsueto, particolare.. bello!
Ancor più perchè con persone molto giovani. La realtà in cui vivo purtroppo è ben lontana da tutto questo!
Non solo quelle bambine sul calesse sono fortunate ma anche tutti coloro che spontaneamente hanno aperto le braccia per accogliere questi viandanti o semplicemente hanno rivolto loro un saluto e un sorriso, energia per proseguire il lungo cammino...
Inserito da Jolly il 18-Mag-2012 alle 10:05:32

Moderazioni espresse: 0
Ciao Fra Claudio...niente abito oggi? ^_^
Scherzi a parte, dev'essere stato proprio bello passeggiare e incontrare questo assaggio dei tempi passati! ^_^
Inserito da Spirit il 18-Mag-2012 alle 13:05:01

Moderazioni espresse: 0
Che bello!

Provo a rispondere io (opinioni):
- è vero che ci sono un sacco di francesi che fanno queste cose, tra cui anche trekking a piedi o in bicicletta, è la cultura delle "grande randonne", ed un pò la cultura francese del viaggio, degli sport "estremi"...

- raccolta differenziata: credo che come in un sentiero-percorso di montagna basti raccogliere tutto in un saccone nero e cercare il primo bidone della spazzatura a disposizione (è vero, la raccolta porta a porta in certe zone è molto diffusa, ma in molte, moltissime altre rimane un'ipotesi floreale campata in cielo. Nel bolognese l'unico comune che la applica (che io sappia) è sasso marconi.

- Fieno e pascolo: se si gira per molti sentieri basta, secondo me, fermarsi regolarmente ogni 2 ore a farli mangiare in qualche campo e lasciare a disposizione un ampio spazio dove mangiare per la notte (magari con recinzioni improvvisate di paletti sottili e corde)... magari tirarsi dietro un ballino di fieno che dura 3-4 gg, che ricompri, quindi, ogni 4 gg da qualcuno che vedi che tiene caalli per strada...paradossalmente, secondo me, in certe zone la cosa più difficile da garantire è l'acqua da bere

- su altre questioni sono curioso anch'io: l'asino è ferrato, quanto fanno di strada, quanto di sentieri con il calesse, e che accorgimenti ha il calesse (ruote, stuttura) se fanno molto "fuori strada"...

- Sul discorso dell'asino stanco possiamo chiedere a claudio che impressione gli ha fatto... è vero che trainare un calesse con tre bimbi, suppur piccoli, per 3000 km potrebbe non essere un lavoro di poco conto ... i parametri da considerare sarebbero il peso che si traina, l'allenamento, dai km che fanno, ecc ecc... a te claudio com'era sembrato?

ciao un saluto!
Inserito da heidiepeter il 18-Mag-2012 alle 17:05:51

Moderazioni espresse: 0
Certo che è un incontro molto bello e che tu sia passato per la strada che di solito non fai sono quei "passato per caso" che sembrano guidati dal cielo.
Ora non vorrei fare la guasta feste, ma per lo stanco che dice Platero e visto che cerco di guardare sempre dal punto di vista degli animali, ho cercato di calcolare quanti chili deve trainare lui, che mi pare di bella stazza e mi son chiesta se questo non sarebbe un lavoro per almeno due Asini.

Inserito da vale il 18-Mag-2012 alle 19:05:44

Moderazioni espresse: 0
:-) quella dei pannolini non mi sarebbe mai venuta in mente!
Inserito da cacaone il 18-Mag-2012 alle 21:05:06

Moderazioni espresse: 0
caro claudione falegnome,
questa volta l'hai combinata proprio grossa.
ti sei dimenticato dell'asinaro tuo conpadano.
ricordi il primo incontro di asinari padani?
uno eri tu, l'altro ero io, il conpadano.
una occasione incredibie per me, che da tempo inseguo idee francigene.
tu sai che sono praticamente bilingue, non avremmo perso neanche un minimo dettaglio della loro avventura.
per giunta, un mese fa' circa, li avevo già' intercettati su fesbuc, e avevo fatto anche un commentino alla loro foto, non ricordo pero' dove si trovassero in quel momento.
non so se potro' mai perdonarti, erano tante le cose che avrei chiesto che come minimo avrei soddisfatto le curiosità' dei nostri asinari qui sopra.
ma una cosa per me sarebbe stata la più' importante :
lo stato della francigena, se poi esiste...ancora o è solo un pio pensiero.
ormai il danno è fatto, quindi sto solo pensando ad una punizione/penitenza.la prima : vestito da frate e scalzo devi venire a merlino trainando il tuo carro con le tue belle ruotone.
intanto questa poi vedremo.
imperdonabile...imperdonabile..imperdonabile....

pero' forse te la cavi solo con la prima punizione se mi fai sapere dove si trovano adesso.te capi'?
anche se sono in....... ti saluto lo stesso.
ciao

Inserito da claudio il 18-Mag-2012 alle 23:05:13

Moderazioni espresse: 0
Cacaone perdonami......ma giuro ti ho pensato tanto.L'asino era ferrato,ogni giorno fanno circa 15km,il calesse è una wagonette piccola e molto leggera,con ruote di gomma,telaio di ferro.Il loro viaggio durerà ben 4 mesi 2 son già passati,arrivati a Roma la moglie e le bimbe torneranno in aereo il marito in auto con trailer per asino e wagonetta.Platero l'asino non era triste,forse dopo aver visto la mia Stella avrebbe voluto fermarsi a casa mia,pensa arrivati nel loro alloggio per togliere l'odore di Stella hanno messo del vics sul naso all'asino,questa è nuova...L'asino lavorava in montagna e portava legna col basto ha 12 anni,la cosa curiosa è che non era con loro da tanto tempo, ma 3 mesi prima di partire per questo viaggio.Si Platero li penso quasi tutto il giorno,mi mancano e vorrei essere li con loro, ma sai che bello....Spero tanto che anche qualcuno di voi abbia la fortuna di conoscerli, ma quando poi ripartono aimè vien voglia di rincorrerli... Notte a tutti ciao.
Inserito da elcholo il 19-Mag-2012 alle 07:05:32
Gli hai parlato di Raglio?
Parlano Italiano, mi piacerebbe incontrarli verso Roma
Hanno un blog o qualcosa di simile per seguirli?


Inserito da claudio il 19-Mag-2012 alle 09:05:07

Moderazioni espresse: 0
Certo che ho parlato del nostro raglio,lui un po parla italiano,li devi incontrare,fai il possibile,sentirai che emozioni,proprio come dice Platero.
Inserito da cacaone il 19-Mag-2012 alle 10:05:06

Moderazioni espresse: 0
claudione,
ho bisogno di sapere quale strada hanno preso, sai com'è, tutte le strade portano a roma ma una indicazioncina non guasta.
ciao
Inserito da heidiepeter il 19-Mag-2012 alle 18:05:19

Moderazioni espresse: 0
Dunque se la wagonette è leggera andarà bene per l'Asino e sicuramente non è gente che sfrutta animali, sapranno che fanno.

x Berni: non perdonare Claudio, non è stato carino, per dindirindina :)

"tutte le strade portano a roma", qui si è proprio il caso di dirlo
Inserito da claudio il 19-Mag-2012 alle 20:05:06

Moderazioni espresse: 0
Berni adesso o mi perdoni o parto subito col vestito da frate......questo è il loro blog:www.enchemin.org
Berni adesso contattali e sarà tuo compito tenerci informati del loro viaggio.
Inserito da claudio il 19-Mag-2012 alle 20:05:18

Moderazioni espresse: 0
Questo è il loro primo pellegrinaggio con figlie e asino,ne hanno fatto uno insieme come viaggio di nozze a Gerusalemme,ancora prima lui da solo a Santiago de Compostela.
Ecco il sito ufficiale della via francigena,con le varie tappe:
http://www.viefrancigene.it/le-tappe/italia.html
Inserito da lydie il 19-Mag-2012 alle 22:05:40

Moderazioni espresse: 0
non posso scrivere molto ne leggere molto, fra un po il computer mi si blocchera, è in fin di vita!! ma quando ho visto la foto, prima di leggere il commento, mi sono detto, "questi sono dei francesi", avranno una faccia particolare!?! fare questo viaggio con un asino intero, hanno una bella voglia, ma con tre bimbe, ancora di più!!! sarebbe bello avere loro notizie, e poi tra tutti noi, potevamo anche darli una mano per le tappe!
bel incontro Claudio...
Inserito da claudio il 19-Mag-2012 alle 22:05:53

Moderazioni espresse: 0
Incontro indimenticabile,ciao amici.
Inserito da platero il 19-Mag-2012 alle 23:05:18

Moderazioni espresse: 0
ciao Claudio, grazie per le info. Mi hai detto (scritto): "Platero l'asino non era triste,...." ma io avevo scritto "stanco", non "triste":
"riguardavo la foto, l'asino mi sembra molto stanco..." Non è strano che tu abbia pensato a "triste"? a dire il vero, adesso, osservando le foto, anche quelle nuove aggiunte da Jolly e quella pubblicata sul sito www.enchemin.org, devo dire che infatti l'asino mi sembra proprio triste. Che sia per i vics sul naso? Poveri stalloni costretti all'astinenza!
Inserito da claudio il 20-Mag-2012 alle 18:05:18

Moderazioni espresse: 0
Si forse mi è rimasto impresso quando i 2 asini si sono visti,si chiamavano come due bambini.
Inserito da icaro il 20-Mag-2012 alle 19:05:06

Moderazioni espresse: 0
I viaggi lunghi con l'asino sono molto intriganti pero' fargli con un asino intero è pericoloso anche se ora non è molto facile trovare nella stessa strada un asina in calore o una cavalla l'asino non lo gestisci piu' figuriamoci in mezzo alle stanghe della carrozza magari con sopra le figlie e la moglie so per esperienza con dei muli interi gia con il carico parti re a tutto foco verso di noi che si aveva una cavalla in calore se non si partiva al galoppo era un macello da claudio per togliere l'odore dell'asina gli anno messo nel naso il vix facilmente se la trovavano per strada in calore erano guai seri.L'asino intero si puo' addestrare farlo lavorare è bravo il guaio è il calore delle femmine specialmente attaccato non lo gestisci piu' e è molto rischioso avventurarsi in viaggi molto lunghi
Inserito da vale il 20-Mag-2012 alle 22:05:25

Moderazioni espresse: 0
in effetti anche a me aveva colpito il fatto che l'asino fosse intero.
ho pensato o a una grande consapevolezza/conoscenza, o una grande incoscienza/approssimazione.
poi buon viaggio ai pellegrini.
sono in viaggio, come tanti, non ne facciamo dei santi e neanche dei santini.
Inserito da ragliaconnoi il 20-Mag-2012 alle 23:05:50

Moderazioni espresse: 0
Mi domando " ma perchè non farlo in bicicletta ? "
Poi leggo " lui fa il giornalista "
Forse ho la risposta.
Inserito da ragliaconnoi il 20-Mag-2012 alle 23:05:23

Moderazioni espresse: 0
Uno pratico avrebbe alleggerito l'asino il più possibile , oltre al fatto di usare un castrone . E poi con quel canapo che ci deve ancorare ??
Mi sembrano un pò improvvisati !!
Inserito da garzingo il 21-Mag-2012 alle 08:05:02

Moderazioni espresse: 0
Una domanda:dove si fermano a mangiare e a dormire?
Inserito da Ilas il 21-Mag-2012 alle 09:05:36

Moderazioni espresse: 0
Sinceramente non vorrei essere quell'asino, ma ancora più sinceramente, non vorrei essere quelle bimbe! Ma questa è un'altra storia.........
Inserito da Bamby il 21-Mag-2012 alle 09:05:48

Moderazioni espresse: 0
Non conosco, purtroppo, questa coppia di francesi ma non credo siano persone irresponsabili. Hanno tre figlie! Piccole! E poi dai post di Cladio tutto si evince eccetto tristezza, incoscienza.. Tutti noi sappiamo che per vivere queste esperienze bisogna avere sia spirito di avventura che sia spirito di adattamento... e una goccia di pazzia! Proviamo a seguirli nel loro blog.. e magari se qualcuno di noi li potrà incrociare nella loro strada potrà testimoniare tutto ciò (vero capo?)
Inserito da claudio il 21-Mag-2012 alle 13:05:41

Moderazioni espresse: 0
Brava bambi hai risposto tu per me come sempre molto preziosa.
Inserito da heidiepeter il 22-Mag-2012 alle 12:05:47

Moderazioni espresse: 0
Sulla coscienza e lo spirito avventuriero convengo con bamby.
Sullo stallone e un asino senza un suo simile non accordo e siccome per me ognuno puo fare quel che vuole affinche non soffri qualcun altro, mi preocupo un poco per l'Asino
Inserito da Jolly il 22-Mag-2012 alle 12:05:19

Moderazioni espresse: 0
Scusa Claudio...magari (sicuramente) è solo una sciocchezza...ma come si chiama l'asino?
^_^
Inserito da platero il 22-Mag-2012 alle 13:05:46

Moderazioni espresse: 0
si chiama "Octave" è un asino du Berry (lo so dal loro Blog, indicato da Claudio sopra)
Inserito da claudio il 22-Mag-2012 alle 13:05:32

Moderazioni espresse: 0
Ciao Garzingo,per dormire ci sono delle tappe ben segnalate, per esempio qui a Tromello i pellegrini vanno in una struttura del parroco,via da Tromello vanno a Groppello, ma non ti so dire dove alloggiano,in ogni caso ogni 15 km ci sono delle tappe.Jolli non ricordo il nome dell'asino ma basta guardare nel loro blog.ma ragazzi stiamo qui a discutere del povero asino,che a parer mio non è tanto ne sfortunato ne triste,ma da voi nei tempi lontani gli asini non lavoravano?qui si ma lo facevano pesante con l'aratro attaccato tutto il giorno,volete mettere la fatica.....e lo sforzo.Un vecchietto 2 giorni fa mi dice: Claudio ho visto una cosa,io subito lo interrompo e dico ho visto ho visto,l'asino con il carretto dei pellegrini,e lui :si proprio,volevo venirti a chiamare e con la tua asina andavamo anche noi,ma poi ci dan per matti, pensa che una volta col carretto pieno di angurie partivamo da Tromello col cavallo e l'asino e si andava a fare il mercato a Novara ci mettevamo tutta la notte, all'andata l'asino era legato a fianco del cavallo nel ritorno lo legavamo davanti e noi ci svegliavamo in cortile l'asino non sbagliava mai strada eri sicuro di ritornare a casa,L'unica cosa non dovevi farti prendere che dormivi dai carabinieri altrimenti ti prendevi la multa.E alla stazione quando si rifacevano le strade con la ghiaia arrivava col treno il vagone pieno, il cavallo non riusciva a tirarlo allora si attaccava un asino e nemmeno tanto grande più piccolo della tua asina e lui riusciva a tirarlo.Forse oggi esageriamo un pochino....o mi sbaglio? Una volta l'asino era fondamentale per il contadino e lo curavano molto bene oggi noi siamo esagerati,se lo vediamo col carretto vuoto diciamo: povera bestia, ma cosa gli fai fare,a mè capita di sentirli,ma i vecchietti che vedono ti fermano e ti guardano con occhi pieni di lacrime e nostalgia in ricordo dei bei tempi,un signore di 91 anni dice che sono il suo sucessore,quel signore che nella galleria immagini lavora con l'asino.
Inserito da claudio il 22-Mag-2012 alle 13:05:29

Moderazioni espresse: 0
Platero mi hai preceduto di pochi secondi.ciao vado al lavoro.
Inserito da cacaone il 22-Mag-2012 alle 17:05:14

Moderazioni espresse: 0
ciao claudione
oggi ho telefonato ai comuni di :
s.martino siccomario
pavia
valli salimbene
tre comuni in sequenza come previsto dal loro itinerario.

non li hanno visti e non ne sanno niente.

e tu, birbante, non ne sai più' niente?
Inserito da Jolly il 22-Mag-2012 alle 18:05:59

Moderazioni espresse: 0
...in ogni caso...sarebbe piaciuto anche a me un incontro del genere. ^_^
Inserito da cacaone il 22-Mag-2012 alle 18:05:33

Moderazioni espresse: 0
se riesco ad incontrarli mi faro' portatore della bella gente di raglio.com e mi porterò' un tablet così' mostrerò' loro raglio. com in diretta.
poi foto, video, pranzi, cene, danze, lussurie (panini con la mortadella), e poi....vedremo.
Inserito da claudio il 23-Mag-2012 alle 01:05:24

Moderazioni espresse: 0
Cacaone prova contattarli tramite blog ma so che non lo guardano spesso,a Gropello sono stati sicuramente,ma magari in comune non lo sanno,non so dove alloggiano i pellegrini magari dal parroco come a Tromello,se telefoni in comune a Tromello penso che nessuno sa niente.
Inserito da ragliaconnoi il 23-Mag-2012 alle 02:05:24

Moderazioni espresse: 0
Scusa Cacaone ma non puoi usare i mess. priv....mi hai fatto perdere 180 secondi per leggere una cosa inutile ..:-)) e sono le 2.16...B.Notte !!
Inserito da cacaone il 23-Mag-2012 alle 09:05:23

Moderazioni espresse: 0
scusa raglia, non ti seguo.
Inserito da cacaone il 23-Mag-2012 alle 09:05:52

Moderazioni espresse: 0
claudione
puoi andare dal parroco che li ha ospitati? ma non raccontargli la barzelletta se no' ti scomunica!!
senti se per caso sa' qualcosa oppure dammi il suo num tel.
ciao
Inserito da heidiepeter il 23-Mag-2012 alle 10:05:41

Moderazioni espresse: 0
x Berny: suppongo che Raglia ti abbia preso in giro. E' giusta la supposta ?
Inserito da platero il 23-Mag-2012 alle 10:05:33

Moderazioni espresse: 0
Cacaone, mi stai mettendo l'ansia, con tutta questa frenesia. Gli incontri avvengono così, per caso,per fatalità. Cosa dicono tutti alla ragazzine? "guarda che quando meno te l'aspetti il principe azzurro arriverà".Magari qualche incontro staordinario ti attende in fondo al campo ove pascola Lolita.
...E Claudio probabilmente è al lavoro e magari il num. di tel del parroco non ce l'ha.
Inserito da cacaone il 23-Mag-2012 alle 13:05:11

Moderazioni espresse: 0
x platero

tu ansia, tu donna.
io uomo, no ansia.
augh
Inserito da cacaone il 23-Mag-2012 alle 13:05:36

Moderazioni espresse: 0
x raglia

io uomo, no ansia.

forza spara cartuccia, io aspetto.

augh
Inserito da heidiepeter il 23-Mag-2012 alle 13:05:55

Moderazioni espresse: 0
x berny: fa minga l'pirla ;))
Bacione
Inserito da Bicmak il 23-Mag-2012 alle 18:05:22

Moderazioni espresse: 0
certo che 'sta svizzera greca parla proprio come una del ticinese! O forse dell'Isola.

NB per i non milanesi: Ticinese e Isola sono due quartieri di Milano: nel caso di una svizzera greca si prestano al doppio senso.

vabbè, lo so non fa ridere, d'altronde io sono uno svizzero milanese...
Inserito da vale il 24-Mag-2012 alle 20:05:10

Moderazioni espresse: 0
cacaone, ma che ti devono dei soldi 'sti due poracci de francesi, che l'insegui manco fossi un inspettore di equitalia?
e lasciali pellegrinà in pace, che c'avranno già li problemi loro! :-)
Inserito da cacaone il 24-Mag-2012 alle 20:05:43

Moderazioni espresse: 0
cacaone fare quello che vuole.
augh
Inserito da vale il 24-Mag-2012 alle 21:05:36

Moderazioni espresse: 1
In data : 24-5-2012 Motivazione : OFFENSIVO
alcuni che fanno quello che vogliono li chiamano gli scemi del villaggio.
contento tu.
Inserito da cacaone il 24-Mag-2012 alle 23:05:15

Moderazioni espresse: 1
In data : 24-5-2012 Motivazione : PROVOCATORIO
che classe, madame lumiere

lei che ci traccia la strada, lei che è nata imparata, come il famoso l'asino che pensa, lei che possiede la veriya' su ogni cosa e sopratutto un QI elevatissimo.
eppure si dimentica di prendersi la pastiglietta,nonostante la terapia glielo imponga
Inserito da elcholo il 24-Mag-2012 alle 23:05:05
non divagliamo e roviniamo l'argomento del blog con provocazioni inutili
grazie a tutti della collaborazione
Inserito da vale il 25-Mag-2012 alle 20:05:09

Moderazioni espresse: 0
infatti mi riferivo a una certa logorrea che potrebbe avere maggior riscontro in messaggi privati.
non divaghiamo, concordo.
poi elcholo, puoi sempre mettere i "like" come su fb, così magari si sintetizzano i 3D e ai poveri utenti si facilita la lettura, rendendola più snella.
buon viaggio ai pellegrini, dovunque essi siano, gente che sicuramente non ha bisogno di noi, altrimenti si sarebbero affacciati.....
Inserito da heidiepeter il 25-Mag-2012 alle 22:05:59

Moderazioni espresse: 0
Infatti chi continua a divagare ?
Sara' la scema del sito
E forse ha visto troppo tv e legge solo Topolino visto le sue banali citazioni.
E potrebbe anche risparmiarci i suoi commenti e giudizi che non glie frega a nessuno.
Scusate la divagazione.
Inserito da vale il 25-Mag-2012 alle 23:05:32

Moderazioni espresse: 0
io ultimamente (escluso questo post) commento davvero poco.
per trovare un'informazione utile di una nuova utente su un nuovo prodotto cicatrizzante e contro le mosche, ho dovuto "scrollare" o sorbirmi decine di commenti di chi dice e fa "quello che gli pare", senza neanche riuscire a sintetizzare il papello in un unico commento, dando risposte multiple e futilmente prolisse, che sintetizzare sarebbe facile da farsi perfino per un quoziente intellettivo di scarso livello.
per il resto e per dirla tutta, trovo quanto mai provinciale questa discussione che si interroga su finimenti, pannolini, destinazioni, numeri telefonici di parroci, felicità o infelicità di pargoli a bordo....e tante altre amenità.
del resto mi sento idiota anche io a essermi interrogata se l'asino fosse intero o castrone, perchè saranno pur [.....] loro, che di sicuro non avranno tanto tempo per stare in rete a leggere le [.....] che scriviamo.
saluti.
Inserito da cacaone il 28-Mag-2012 alle 21:05:26

Moderazioni espresse: 0
-----
io ultimamente (escluso questo post) commento davvero poco.
------
meno male !!
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker