Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Dicembre 2020 >>
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

e alla fine (ma sarà la fine?) arriva Cisco!
mari70 il 26-Apr-2012 in Generica
Ciao ragazzi, finalmente mi siedo a scrivervi cosa è successo, ma tenete presente che sono sotto shock e nn so se riesco a scrivere per bene.
Allora, stamattina vado dagli asini con il fieno e vicino a Lola non c’era solo un piccolino, ma ce n’erano due. Vi giuro che mi sono messa come una deficiente a contare gli asini….ed erano sei, non cinque. Non essendo ancora sorto il sole, ho pensato che era troppo presto per avere bevuto e che non potevo essere ubriaca e vederci doppio (cosa che tra l’altro non mi capita), allora ho pensato che era colpa delle due notti in bianco causa bronchite della bimba e il lavoro matto del 25 aprile….e invece no! C’erano proprio 2 piccoli asinelli. A proposito, la macchina fotografica nn funzione, ma Cisco è uguale a Blanca quindi fate conto di averlo visto. Subito ho pensato che fosse il suo gemello nato qualche giorno dopo perché stavano tutti e due appiccicati a Lola, ma poi ho visto Carmen bella magra come a me nn è mai capitato dopo un parto e ho capito che è figlio suo. Ero troppo felice! Però mi ha fatto una brutta sensazione che il piccolo stesse con Lola e nn con la madre e che la madre si sia buttata sul fieno come tutti gli altri giorni senza minimamente pensare a lui….Lola nn fa così. Sono stata li fino alle 8 e Carmen dopo un po’ è andata dal suo piccolo, ma nn mi è sembrata affettuosa come Lola, inoltre lo ha lasciato tranquillamente insieme a Pedro che lo annusa da tutte le parti ed è contentissimo di poter finalmente annusare un piccolo (Pedro è super buono e nn c’è da preoccuparsi). Inoltre il fatto strano è che Carmen perdeva un sacco di latte, ma nn faceva attaccare il piccolo. Comunque ho pensato che la natura fa sempre il suo corso e sono andata a svegliare il mio bimbo per portarlo all’asilo. Tornata dall’asilo verso le 9 e 20 ho trovato però una situazione preoccupante: Carmen girava per il recinto perdendo latte e mandava via il piccolo che cercava di poppare. Ho fatto di tutto per farlo attaccare, ma lei si è inferocita e lo mordeva e dava calcetti anche a me. Le ho messo la cavezza, l’ho legata, ho cercato di mungerla….niente….una pazza. Ha compiuto 2 anni ieri…troppo giovane, tutta colpa mia…adesso lo so. Nel frattempo il piccolo, che si chiama Cisco, era sempre più debole e stava buttato a terra come uno straccetto. Ho telefonato a 3 veterinari, ma tutti mi hanno detto che o riuscivo ad attaccarlo con ogni mezzo o era spacciato e non c’era niente da fare. Non sono voluti venire perché hanno detto che nn c’era niente altro da fare. Ho di nuovo provato ad attaccarlo, ma Carmen era sempre più furiosa ed ha cominciato a morderlo, non forte, ma insomma faceva una bella impressione, soprattutto vedendo Lola con Blanca dall’altra parte del recinto. A questo punto mi è venuta l’idea di attaccarlo a Lola. Credo che lei se lo sarebbe pure adottato perché non l’ha respinto e nn ha calciato, ma il piccolo Cisco a questo punto nn si reggeva più sulle zampe e nn riusciva a stare in piedi per poppare. Insomma secondo me stava morendo. Ho telefonato in un posto che c’è qui dove vendono le cose per gli animali, ma il latte per asini nn ce l’avevano…bisogna ordinarlo e arriva quando arriva. Allora ho telefonato al mio amico che ha il maneggio dove ho castrato Pedro però nn era in casa e nn riusciva a venire da me prima delle 15 30. Intanto, vi giuro, l’asinello Cisco stava coricato che l’ho preso in braccio (nn avevo mai preso in braccio un asinello, nn mi sarei mai permessa….) e sembrava quasi morto per davvero però respirava. Li per li mi sono anche detta: c’è sempre un motivo per qualunque cosa, ho pensato per anni di nn poter avere bambini e mi ero rassegnata pensando che un motivo c’era se nn potevo essere madre, quindi se lei nn voleva allattarlo forse sapeva qualcosa che io nn sapevo e le cose dovevano andare così, ma poi io di bambini ne ho avuti 2 e questo asinello mi stava morendo in braccio…..e mi sono detta: “ma vaff….lo, morto per morto, qualunque cosa faccia…..le cose vanno sempre come devono andare” Così sono andata al supermercato e ho comprato del latte di capra intero, l’ho riscaldato a 37 gradi, ho fatto un buco più grosso a uno dei biberon della mia bambina e ho allattato l’asinello. Gli ho dato 150 grammi che se l’è trangugiato e dopo un’ora altri 100 grammi. Si è ripreso subito e sta in piedi che è una meraviglia. (per fortuna in tutto ciò mia mamma, che la pensa come tutti noi, ha badato ai miei due bambini). Solo che si è messo a seguirmi dappertutto e mi ciuccia i pantaloni in continuazione.
Vabbé, mi ero messa un po’ tranquilla ed è arrivato il mio amico del maneggio, in anticipo di 1 ora (ve l’avevo già detto che è bravissimo, molto più bravo dei 3 veterinari che nn si sono scomodati). Mi ha detto anche lui che dovevamo costringere sua mamma e che lei aveva solo paura forse perché è troppo giovane o forse perché è così di carattere. Allora l’abbiamo legata con la cavezza e lui ha cercato di mungerla, ma lei lo ha calciato molto peggio di come ha fatto con me. Allora lui le ha legato insieme le zampe dietro e poi ha cominciato a toccarle le mammelle dicendo a lei che nn succedeva niente e a me che se lei capiva che nn si faceva male, poi l’avrebbe allattato. Io intanto pensavo che lui era fantastico, che a me allattare i miei bambini ha fatto un male cane almeno il primo mese e mezzo e lui essendo uomo nn poteva saperlo, ma era fantastico lo stesso, per come parlava a me e per come parlava all’asina legata. Dopo un po’ abbiamo attaccato il piccolo che ha poppato prima da una parte e poi dall’altra, ma lei …..giusto perché era legata! Poi lui l’ha munta un altro po’ e abbiamo conservato il latte in un vasetto che nn si sa mai.
Dopo di che mi ha detto che adesso devo fare così per 3/4 volte e poi Carmen si abitua e nn c’è più problema. Secondo lui Cisco sta benissimo e il problema è solo Carmen.
Ok, pubblico senza neanche rileggere, (scusate se ho scritto male) e vado a fare questa cosa che è ora….a stasera ragazzi…come vorrei che foste qui!

Commenti

In questo momento ci sono 36 commenti
Inserito da francescosid il 26-Apr-2012 alle 16:04:05

Moderazioni espresse: 0
leggo senza fiato e senza parole......... Mari brava
Inserito da Iside il 26-Apr-2012 alle 16:04:34

Moderazioni espresse: 0
Ho i brividi! Bravissima e benvenuto anche a te Cisco!
Inserito da bruno il 26-Apr-2012 alle 16:04:04

Moderazioni espresse: 0
Coraggio Mari, in questo momento sei tu, più di tutti ad avere bisogno di auguri. Spero che Carmen si abitui e faccia attaccare il piccolo. Farò il tifo per te come penso tutti noi di raglio. Mi piacerebbe poterti auitare di più. Un abbraccio.
Inserito da Jolly il 26-Apr-2012 alle 17:04:26

Moderazioni espresse: 0
Mari...mi hai lasciato senza parole e senza fiato.
Bravissima tu e il tuo amico del maneggio.
Mi aggiungo alla tifoseria.
^_^
Inserito da Bamby il 26-Apr-2012 alle 17:04:27

Moderazioni espresse: 0
Brava bravissima Mari70!! Brava davvero! Soprattutto per quel "ma vaff….lo, morto per morto, qualunque cosa faccia…..le cose vanno sempre come devono andare” Così sono andata al supermercato". Hai preso in mano la situazione che stava degenerando e hai cercato di fare quanto ti era possibile!!
Per i 3 veterinari non voglio neppure sprecare tempo. Qualcuno potrà dirmi che è vero, loro non avrebbero potuto fare nulla, maaaaa... il tipo del maneggio almeno ha provato ad aiutare Carmen e il piccolo! Cavoli!
Comunque ora aspettiamo tutti con trepidazione notizie...
Forza... sappiamo che sei una ragazza TOSTA!!! Forza Cisco!!

N.B. Appena possile una foto.
Merita sicuramente un posto nel calendario.. magari tutti insieme!!
Inserito da platero il 26-Apr-2012 alle 17:04:28

Moderazioni espresse: 0
conosco un cavallo (Cysko) che dalla Francia è arrivato fino alle porte della Cina!!! spero che anche questo piccolo asinello Cisco abbia davanti a sè una lunghissima strada da percorrere in buona compagnia, nonostante le difficoltà iniziali. Brava e determinata Mari!
Inserito da Bamby il 26-Apr-2012 alle 17:04:40

Moderazioni espresse: 0
Mi piace molto l'augurio di Platero!!!
In un solo coro.. lunga strada a Cisco!
Inserito da walzerlento il 26-Apr-2012 alle 20:04:17

Moderazioni espresse: 0
Grande Mari, ti auguro che tutto si risolva al più presto. Forza Cisco!!!
Inserito da cacaone il 26-Apr-2012 alle 21:04:27

Moderazioni espresse: 0
giorni straordinari, asine straordinarie, asinare altrettanto straordinarie.
mari sei un fenomeno di energia.

grazie di condividere con noi questi momenti.

un abbraccione
Inserito da lydie il 26-Apr-2012 alle 21:04:16

Moderazioni espresse: 0
Ciao mari, brava per la spontaneità!! se vedi che la mamma non lo fa e non so nemmeno se non lo stai già facendo, ma gli dovresti "stimolare le feci", con un po di carta umida fregata piano su i genitali, ma forse il tipo del maneggio te l'ha già detto. per tanti mammiferi è necessario farlo.
buona notte di allatamento PS: con il latte "artificiale" di solito è preferibile rispettare orari precisi, purtroppo non saprei tanto indicarti per un asinello, ma meglio un po di meno e piu frequente che troppo in una volta e ridarlo troppo presto. Lo digeriscono molto meno bene del latte materno. come per i bimbi, con il latte materno potrebbe rimanere attacato al seno 24 ore su 24, con il latte artificiale, è tot latte a tot ora, nel mezzo bere solo acqua.
Anch'io capisco il dolore dell'allatamento ;-), dai Carmen, fatti corraggio, non sei troppo giovane!!
buona fortuna
Inserito da foxtrot il 26-Apr-2012 alle 21:04:03

Moderazioni espresse: 0
mari, mannaggia quante novità e tutte nel giro di pochi giorni.Che avventura con Cisco,hai fatto la cosa giusta, non ti sei persa d'animo nonostante tutto.Spero davvero che Carmen si decida ad allattare al più presto, hai avuto fortuna ad avere vicino qcn di esperto che ti ha rassicurata e ti ha insegnato come aiutare l'asina ed il puledro.Ti auguro buona fortuna e un benvenuto a Cisco.
p.s. può darsi che Carmen lo abbia rifiutato perchè scioccata dal parto in quanto troppo giovane e inesperta
Inserito da lakai il 26-Apr-2012 alle 22:04:38

Moderazioni espresse: 0
Mari ciao!! è a Te che bisogna fare i complimenti, te la stai sudando sia fisicamente che con lo spirito... del combattimento...certo perso per perso...povero piccolo qualunque cosa; hai fatto benissimo, da ammirare! Grazie al tuo amico credo che non basti, ci vuole una cena, tienitelo caro. Ora coraggio e auguroni. CIAO!!!
Inserito da elcholo il 26-Apr-2012 alle 22:04:19
Bel blog c'è di tutto.
emozioni, insegnamenti di vita e pratica in campo.
Tienici aggiornati sull'evolversi dei fatti
Una carezza al piccolo Cisco e alla sua giovane mamma.
Forza Carmen! , svegliati sei diventata "grande"!
Inserito da mari70 il 26-Apr-2012 alle 23:04:14

Moderazioni espresse: 0
Ciao a tutti, che piacere leggere i vostri commenti e che sollievo che pensiate che nn ho sbagliato tutto, specialmente con il fatto del latte di capra!
Innanzitutto vi dico che il piccolo sta bene e che ho contattato un quarto veterinario che verrà domani mattina alle 7. Io sto meno bene in quanto piena di escoriazioni, taglietti, unghie rotte e botte qua e la, ma va bene così che mi sembra di essere tornata a 7 anni fa quando ho messo in piedi l’aziendina agricola tra mille difficoltà e ci voleva proprio questo fatto per capire che mi stavo imborghesendo un po’ (magari dimagrisco!). Allora Carmen pare proprio che nn ne voglia sapere di allattare il piccolo, ma neanche per sogno. Ho fatto tutto come mi ha insegnato il mio amico (comprese zampe legate), ma sono riuscita ad attaccarlo pochissimo perché lei proprio nn vuole. Comunque l’ho munta già 3 volte (è qui che ho preso calci e mi ha fatto cadere più di una volta, per fortuna ho salvato il latte) e ho dato il latte a lui, tranne un po’ che l’ho conservato perché un altro problema che ho è che devo andare via per forza domani da domani pomeriggio fino a domenica pomeriggio. Oggi, con tutto quello che è successo, nn ci pensavo neanche più, ma devo proprio andare a un matrimonio a Pescara. Naturalmente piuttosto di andare via in questo momento prenderei dei calci (da un asino), ma per tanti motivi, che adesso nn vi posso dire, ma vi assicuro seri, nn posso mancare. La cosa pazzesca è che io nn vado mai da nessuna parte e proprio stavolta……Comunque siamo organizzati così: domani mungo finchè riesco poi mi carico Cisco in macchina (tanto ormai mi vive in braccio) e lo porto da mia sorella che ha un bel giardino con tettoia e provvederà all’allattamento in questi 2 giorni (tanto anche lei ha un bimbo piccolo quindi è allenata). Lo allatterà un po’ con latte di capra e un po’ con quello di Carmen che, nel frattempo, il mio amico del maneggio provvederà a mungere….altro che cena ragazzi… non so proprio come potrò ricambiare una cosa così. Oggi ho cercato come una disperata il latte in polvere per equini, nn l’aveva nessuno, neanche le farmacie; se lo ordino me lo procurano per domani a 60 euro 5 kg…..non so se ce la faccio, io cerco di mungere Carmen finchè riesco, intanto il colostro l’ha preso (e poi il colostro è sopravvalutato, vi assicuro…in tempi migliori apro un argomento al bar che quando è nato il mio primo bambino ho litigato all’ospedale con tutte le ostetriche per questa faccenda!). Con questa mossa credo che le speranze che si occupi Carmen del piccolo si riducano a zero, specialmente rimanendo separati per 2 giorni, ma la situazione nn è per niente bella, anzi ho il dubbio che avrei dovuto toglierlo da li già da stasera: lui sta quasi sempre con Lola e Blanca, Pedro e Inés sono più che bravi, ma in pratica nn ha nessuna difesa e Carmen è parecchio aggressiva (l’ha persino pestato con uno zoccolo intanto che lui dormiva coricato!) e lo morde…..bo! una madre degenere?…chissà!?
X Lydie: la questione delle feci….quando la mungo lei fa la cacca…credevo per paura. Il mio amico mi ha detto qualcosa a riguardo, ma nn mi ricordo cosa ha detto…veramente oggi ero un pò scioccata, domani gli chiedo meglio.
Mio marito si è preso una giornata di ferie domani per questa faccenda…incredibile….è perché mi ama, gli asini mi sa che ormai li odia, però li odia bonariamente! Forse mi ha sentita proprio sconvolta. O forse è perché gli ho detto che di sicuro nn riuscivo a fare le valige per il viaggetto (lo sposo è più amico suo)….davvero nn riesco a pensare ad altro che a Cisco che nn ha la mamma….oggi pomeriggio è venuta mia sorella a badare ai miei bimbi……Comunque adesso mi ripiglio che nn voglio diventare una madre degenere pure io!
Ok, mi organizzo per la poppata della mezzanotte (proprio come i bimbi!!!!).
Ciao Lakai, magari, se ci sei, ci si risente verso le 3/4/5!!!!!
Inserito da flanella il 27-Apr-2012 alle 00:04:36

Moderazioni espresse: 0
Brava mari70, è sempre un piacere leggerti, a tutte le ore!! Forza Cisco, asinello voluto bene! Ti seguiamo col fiato sospeso!

Inserito da francescosid il 27-Apr-2012 alle 09:04:07

Moderazioni espresse: 0
Mari miracolo della natura, il discorso della cacca era per il piccolo Cisco non per la mamma, un abbraccio:
Inserito da Bamby il 27-Apr-2012 alle 10:04:12

Moderazioni espresse: 0
Che gioia sapere che Cisco sta bene e che riuscite a seguirlo.. un PLAUSO A TUTTI VOI (Te e marito, sorella, amico e.. company)!!!
Mari70 sei come un torrente in piena ma... di bellissime emozioni! La tua energia sprizza ad ogni parola! Brava!!
Ma una foto mentre allatti Cisco...? magari il Grande Capo ti potrebbe riservare uno spazio speciale sul calendario!
Una dolce carezza a Cisco
Inserito da Mularo il 27-Apr-2012 alle 11:04:09

Moderazioni espresse: 0
Ciao Mari

Di solito non scrivo , e più che mai consiglio senza conoscere bene la situazione , ma vista la tua, e dal momento che casi come il tuo ne abbiamo visti tanti , e molti risolti, mi sento di darti i seguenti consigli:
- credo che tu possa fare ancora in tempo a far ri-adottare alla madre il piccolo, ma hai poco tempo. Soprattutto, se lo porti via con te, non lo adotterà più.
- sarebbe importante provare ancora a farlo adottare, senza mettersi paura dei calci.
- noi abbiamo sempre fatto così, con successo, in questi casi:

1° isolare insieme madre e piccolo. Non devono esserci altri asini nello stesso box.

2° la madre deve essere tenuta legata dietro costantemente,una corda per zampa, nè troppo corta, nè troppo lunga, tanto che gli impedisca di calciare il piccolo. Questo finchè non lo accetterà. Purtroppo, sembra una crudeltà per la madre, ma è l'unico sistema. E se va bene, in un paio di giorni saranno a posto.

3° devi guidare il piccolo al capezzolo, e contemporaneamente sostenerlo con l'alimentazione tua. Cospargi di latte il capezzolo, così che ne sia attirato. Continua a mungere la madre in modo che non cessi la produzione, e somministra il latte munto al piccolo.

4° il piccolo è intimidito dalla madre , e la madre non lo riconosce, è normale, ma se sei ancora in tempo,lo accetterà.

5° Non far cessare le forze provenienti dall'alimentazione al piccolo, è la sua energia e perseveranza che alla fine avranno ragione della riluttanza della madre.

6° al piccolo dai solo il latte della madre o quello di cavalla. Con il latte in polvere, devi sciogliere il latte poco prima della somministrazione, altrimenti la carica batterica sale subito, e gli provocherai diarree che , anzichè aiutarlo, lo indeboliranno.
Idem per altri prodotti.

Se ha preso il colostro, come mi sembra hai detto,dovrebbero essere elevate le probabilità di riuscita.

Noi ci siamo riusciti quasi sempre. E' tutta una questione di tempi, purtroppo stretti.

Se non riesci a ristabilire il rapporto madre-figlio nei primi giorni, sperando che non sia troppo tardi, non hai scelta: devi procedere all'allattamento tu.
In questo caso, per i primi tre mesi devi allattarlo molto spesso, poi mano a mano, ma già dal secondo mese, puoi cominciare a dargli un mangime speciale per puledri (ce ne sono molti) e alla fine, quando vedi che mangia già da sè, cessare la somministrazione del latte.

Scusa se forse i miei consigli sembrano essere troppo perentori, ma so che un allattamento richiede una bella energia, per cui, se puoi evitartelo, ne varrebbe la pena

In bocca al lupo (chiaramente, augurio non valido per l'asinello :))!

Mularo



Inserito da heidiepeter il 27-Apr-2012 alle 22:04:11

Moderazioni espresse: 0
Ciao Mari, anch'io ho letto senza fiatare, ohmioDioohmioDio e ho capito l'ansia che ti ha presa la quale ti ha fatto andare su di giri, la dinamo che ti si è caricata per scattare come un siluro e "fare quel che bisogna fare"
Brava, brava, forte con istinto saggio.
Bello avere voi e dividerci tutte queste storie
Inserito da elcholo il 27-Apr-2012 alle 23:04:43
bel colpo mularo
ottimi consigli tecnici e pratici.
da ricordare!
Inserito da mari70 il 28-Apr-2012 alle 03:04:15

Moderazioni espresse: 0
Ciao ragazzi e ciao Mularo e grazie mille dei consigli e nn ti preoccupare che siano perentori che è meglio così. Allora il piccolo sta bene, ma mi sa che me lo becco io al posto di sua madre.
Oggi nn ho mai avuto tempo di collegarmi e ho letto i consigli di mularo dopo che le decisioni erano tutte prese, ma per fortuna ho avuto accanto persone esperte con le quali abbiamo provato più o meno le stesse cose…..
Andando con ordine: ieri alle 21 (ormai l’altro ieri…) ho fatto una poppata con latte munto dalla madre, alle 24 e alle 3,30 poppate con latte di capra perché nn riuscivo al buio a mungere e loro con la pila si spaventano troppo. Poi alle 6,30 poppata di nuovo con latte della madre. Il piccolo Cisco, per tutta la notte l’ho sempre trovato insieme a Lola e all’altra asinella Blanca….mai con la madre. Alle 7,30 finalmente è arrivato il veterinario ed ho avuto un parere almeno scientifico: ha visitato l’asinello e secondo lui sta benissimo, l’ha trovato molto vispo (in effetti è tutta un’altra cosa rispetto al primo giorno) e dice che il più è fatto perché sta in piedi e sta bene dopo le 24 ore dalla nascita. Lui è il veterinario che ha castrato Pedro e già mi era piaciuto allora, ma adesso di più perché è stato li un sacco di tempo, ha provato di tutto per fare attaccare il piccolo alla madre dicendomi le stesse cose di Mularo, ma purtroppo (il problema era il tempo) nn siamo riusciti. Ha provato anche con un torcinaso, ma lei sembra pazza e lui adesso ormai nn ne vuole sapere di attaccarsi. Credo anche che trovi molto più comodo il biberon e nn sia solo la paura per sua madre. Poi è venuto il mio amico del maneggio e più o meno le stesse scene: le abbiamo bagnato le mammelle con il suo latte, li abbiamo lasciati da soli isolando una parte della veranda con una piccola modifica, ma peggio che andare di notte: lei lo morde ed è sempre peggio…..Solo a legarla nn abbiamo provato. Nel frattempo cercavo per telefono il latte in polvere per equini che sembrava di cercare nn so cosa…..ho provato in tutte le farmacie della provincia, dai rivenditori di articoli per animali, al mio consorzio ecc…alla fine una farmacia me lo trova per martedì prossimo. In mezzo a tutte queste telefonate ho conosciuto un altro asinaro di un paese qui vicino che è venuto nel pomeriggio a darmi una mano e si era offerto di venire ad allattare il piccolo qui, in modo da nn doverlo portare altrove. Però Carmen è proprio impazzita quando è venuto lui e calciava anche con le zampe dietro legate intanto che la mungevo, inoltre lui sarebbe venuto ad allattare il piccolo solo di giorno per 4 volte…allora ho pensato che era meglio portarlo da mia sorella che almeno un pasto della notte lo fa. La cosa che mi ha fatto decidere definitivamente è stata che Carmen lo ha preso per una zampa con i denti e l’ha strattonato come uno straccio. Allora ho munto Carmen alle 15 e d ho dato il latte al piccolo, poi ho preso un’altra dose per la prossima poppata, ho preso in braccio l’asinello, l’ho messo in macchina e l’ho portato da mia sorella con un sacco di paglia per fargli un posticino (Ormai dovevo proprio andare via e nn potevo più rimandare). Comunque lui sta benissimo e pare abbia giocato e corso tutto il pomeriggio con il figlio di mia sorella come testimoniano le foto che mi ha postato su facebook visto che la chiamavo ogni quarto d’ora. (ne metto un paio nella galleria). Lei gli da il latte di capra perché nn abbiamo altro e lei nn è capace di mungere. Domani il mio amico del maneggio andrà a mungere e le porterà il latte così almeno un pasto lo fa con latte di sua madre, poi domenica pomeriggio torno e si ricomincia, ormai senza nessuna speranza che la madre lo accetti e rassegnata a mesi di allattamento.
Per Lydie: che ridere la storia delle feci……cmq il piccolo Cisco fa la cacca e la fa normale, quindi tutto ok.
Saluti a tutti da Pescara dove sto a un matrimonio e nn faccio altro che parlare di Cisco e di Carmen che nn lo allatta….per fortuna mia sorella mi aggiorna….nn vedo l’ora che sia domenica!!!!!! Vabbè, per una che nn si muoveva da casa da 7 anni….una tempismo perfetto!
Adesso il problema sarà tirarlo su come un vero asino, visto che ormai sembra più un bimbo umano-dipendente!
Inserito da lakai il 28-Apr-2012 alle 15:04:45

Moderazioni espresse: 0
Direi che i consigli di Mularo siano proprio quelli di grande esperienza, non scrivi mai ma quando lo fai, lo fai MOLTO bene...grazie! anche se per ora non è un mio problema, ho fatto copia incolla e l'ho salvato fra gli appunti importanti da ricordare.
Inserito da elcholo il 29-Apr-2012 alle 09:04:44
per il latte in polvere e qualche altro parere , dovresti provare a contattare Cippicamillo
Inserito da cacaone il 29-Apr-2012 alle 09:04:39

Moderazioni espresse: 0
eh mari, che dici, questo mularo?
che bella sorpresa, io sono qui da 3 anni e non me lo ricordavo.
grande conoscenza specifica,ottimi consigli, del resto è uno di raglio.com.
e tu sei una grande. è bello ricordarmi che ci siamo incontrati,me ne faccio un vanto.
ciao ciao
Inserito da Mora il 29-Apr-2012 alle 20:04:45

Moderazioni espresse: 0
ma quanto ho perso essendo via dal sito per qualche giorno! Sei bravissima Mari, complimenti per tutto quello che fai, e naturalmente auguri per Cisco!
Inserito da mari70 il 30-Apr-2012 alle 00:04:51

Moderazioni espresse: 0
Ciao ragazzi, grazie a tutti per il sostegno e i complimenti che però nn penso assolutamente di meritare, visto che questa situazione l’ho causata io che, per inesperienza, ma nn è una giustificazione, ho lasciato irresponsabilmente insieme tutti gli asini per quasi 4 anni senza castrare Pedro. Per fortuna le altre volte è andato sempre tutto bene, ma adesso mi sembra veramente il minimo allattare questo piccolo che nn ha la mamma per colpa mia. Oggi pomeriggio sono tornata a casa e sono andata subito a riprendermi Cisco da mia sorella. Mi sa che lui ci stava veramente bene: l’ho trovato ingrassato, molto vispo e sembrava felice di giocare con i bambini. L’ho messo in macchina e l’ho riportato a casa (mia sorella ha detto che l’avrebbe anche tenuto se restava sempre così piccolo, ma….. ). Appena arrivati, quando ha sentito il ragliare degli altri che ci accoglievano, ha drizzato le orecchie e si è lanciato verso di loro, però quando li ha raggiunti si è bloccato ed è entrato solo insieme a me. Loro l’hanno ignorato, anche se ho visto che lo tenevano d’occhio, tranne Pedro che gli ha dato una bella annusata. Lui allora gli si è appiccicato e lo seguiva dappertutto. Li per li mi è sembrata una bella cosa che almeno avesse un amico più grande (io mi aspettavo di più che si riunisse a Lola e Blanca), però dopo che ho portato il fieno e lui, che era di fianco a Pedro, si è avvicinato per guardare, Pedro gli ha dato un calcetto (molto piccolo) proprio sul muso. Adesso ho capito perché Lola nn ha mai voluto che si avvicinasse alle sue figlie. Comunque era una tristezza vedere questo asinello indifeso, vicino agli altri grandi e anche mi è sembrato pericoloso, cosa che nn avevo mai pensato per le figlie di Lola. Inoltre minacciava pioggia e lui magari nn sarebbe andato nella casetta o nella veranda con gli altri. Allora ho pensato di tenerlo al riparo e separato, almeno per un po’. Volevo metterlo in altro posto che avrei dietro la casa, un’ex conigliera dove stavano Pedro e Lola da piccoli, che adesso stavo smantellando, ma che con poco potevo sistemare per lui, ma ho pensato che era troppo lontano dagli altri e poi li da solo…..da mia sorella anche era da solo, ma loro hanno una villetta a un piano con 3 verande e le vetrate e in pratica era sempre in compagnia, anche se umana. Quindi ho racchiuso un terzo della veranda della casetta degli asini con della rete elettrosaldata ricavando uno spazio di circa 2,5 x 2,5 metri e l’ho messo lì, così è protetto, ma almeno è sempre insieme agli altri. Mi raccomando ditemi se sto sbagliando.
Ho munto Carmen (praticamente imbizzarrita), ma aveva poco latte e nn aveva le mammelle gonfie come mi sarei aspettata. Il veterinario, venerdì mattina, mi aveva anche detto che gli sembrava che Carmen avesse poco latte, ma lui è arrivato che avevo appena munto e io ho pensato che fosse per quello. Comunque nel frattempo il mio amico del maneggio mi ha trovato finalmente una confezione di latte in polvere per cavalli “Nanut Foal” e così abbiamo abbandonato il latte di capra. Il primo biberon di latte artificiale, l’ha bevuto, ma mi sa che gli piaceva di più quello di capra: in effetti io li ho assaggiati entrambi ed è molto più buono.
Ho un sacco di domande per voi tipo le dosi di latte, l’inserimento nel branco in queste condizioni, la mastite se è possibile per la madre ecc, ma adesso devo andare a fare una poppata e magari è meglio aprire un nuovo argomento su tutta questa faccenda nel forum, piuttosto che continuare qua. A presto
Inserito da lakai il 30-Apr-2012 alle 09:04:10

Moderazioni espresse: 0
Credo che la scelta della rete elettrosaldata sia stata ottima, così c’è sempre il contatto (almeno visivo ed olfattivo), si possono abituare alla sua presenza, ecco vedi... vorrei sbagliarmi, il problema che mi era venuto in mente all’inizio di questa storia...la madre non serve soltanto per allattarlo, trasmette l’imprinting, gli da il calore, le coccole, il conforto, lo porta in giro ad esplorare l’ambiente e soprattutto lo presenta-introduce e protegge nel branco... la loro società, gli altri lo considerano anche in base al ruolo-posizione della madre nel branco che almeno per un anno circa sarà il suo riferimento e punto d’appoggio; lui non avendo nessuno che faccia tutto ciò, purtroppo rischia di essere un eterno orfano anche da adulto. Spero che qualcuno mi smentisca. Ciao!
Inserito da Bicmak il 30-Apr-2012 alle 20:04:12

Moderazioni espresse: 0
Inserito da Bicmak il 30-Apr-2012 alle 20:04:27

Moderazioni espresse: 0
Grande ammirazione per Mari- e non dire che è colpa tua: facciamo tutti degli errori per inesperienza o altro, ma l'importante è andare avanti con responsabilità e impegno.
Come ti ripagherà il piccolo Cisco!

Brava bravissima tienici informati.
Inserito da Ilas il 01-Mag-2012 alle 13:05:33

Moderazioni espresse: 0
Mari sei una forza della natura! Bella gente su Raglio.....
Inserito da Jolly il 24-Mag-2012 alle 13:05:30

Moderazioni espresse: 0
Ciao Mari...come sta il piccolo Cisco? ^_^
Inserito da mari70 il 25-Mag-2012 alle 08:05:49

Moderazioni espresse: 0
Cisco sta bene, è sempre un po' piccolo, ma adesso nn si vedono più le costole e neanche le ossa del sedere che prima spuntavano. Ha un bel rapporto con gli altri asini specialmente con la piccola Blanca, Lola e Pedro; anche se naturalmente se fosse per lui mi seguirebbe ovunque. Spero domani, che è il suo primo compimese, di avere tempo di scrivere un bel blog!
Inserito da Jolly il 25-Mag-2012 alle 09:05:37

Moderazioni espresse: 0
Bene Mari...ne sono felice! ^_^
La perseveranza paga...almeno io la penso così! ^_^
Inserito da Bamby il 25-Mag-2012 alle 09:05:23

Moderazioni espresse: 0
Una carota da kilo per il primo mese di vita di Cisco... TANTI AUGURI A CISCO PER IL SUO 1° MESE!!!
Ne ero certa in cuor mio! Brava Mari70.
Inserito da mari70 il 26-Mag-2012 alle 15:05:44

Moderazioni espresse: 0
Ciao a tutti, oggi Cisco compie 1 mese e pare che stia benissimo. Da un punto di vista fisico è cresciuto poco, ma è comunque cresciuto. E’ un po’ più alto e pesa 22 kg (10/11 alla nascita). Le costole non si vedono più e neanche le altre ossa. Il pelo è molto bello, folto e morbidissimo. Ha un musetto stupendo e, secondo me, sarà il più bello di tutti i miei asini. Adesso beve 4,5 litri al giorno di latte (latte in polvere per puledri) in 8 poppate. Da 3 giorni non mi alzo più nel mezzo della notte, ma faccio l’ultima poppata verso mezzanotte e mezza e la prima verso le 5,30/6 di mattina. Cisco è un asinello vivacissimo, corre come un matto, fa dei salti e molla calcetti per aria con le zampe dietro. Ogni tanto fa un po’ di guai tipo buttare a terra i cuscini dei dondoli, oppure tirare fuori dai vasi i fiori appena trapiantati, oppure portarsi in giro i miei stivali o la mia tuta da lavoro, ma nel complesso è abbastanza bravo e sta anche imparando a non pestare i nylon della pacciamatura in campagna. Di notte dorme quasi sempre in un recinto (un po’ arrangiato con diversi materiali) insieme a Lola e Blanca, oppure capita che stia libero per fatti suoi (questo è capitato dopo il terremoto perché abbiamo avuto qualche disguido) e allora va a dormire nel capannone insieme ai gatti, ma quando arriva l’alba va sempre al recinto degli altri asini. A volte gioca e corre con Blanca, ha un bel rapporto ormai con tutti gli asini, anche con sua madre, (io comunque nn mi fido ancora a lasciarlo da solo con tutti loro), ma naturalmente, al momento, lo scopo della sua vita è ancora di seguire me. Mi segue se sono a piedi, in macchina, in bicicletta, in trattore e in bcs. Ormai ha i denti e mangia anche erba e fieno, ma siccome lo fa anche Blanca penso che vada bene. Blanca da qualche giorno beve anche l’acqua, lui invece ancora no. Io sono proprio contentissima di lui e ormai penso che ce la farà ad avere una vita bella e “quasi” normale con me e con gli altri asini. Pensavo che Pedro sarebbe stato geloso di lui e invece è molto tranquillo e quando sto da sola con loro due lo vedo che lo annusa incuriosito. Stranamente Cisco nn è un asino coccolone (sarà una cosa di famiglia perché nn lo siamo nemmeno io e i bambini….); è molto socievole, anche con i clienti, starebbe sempre appiccicato, fa gli scherzi nel senso che ti rincorre e ti da le musate, ma non gli piace essere molto accarezzato, abbracciato e sbaciucchiato….chi l’avrebbe mai detto! Invece Blanca è coccolosissima: ti appoggia il musetto addosso e non si stanca mai di essere spazzolata e accarezzata ecc ecc.
Vabbé….volevo raccontarvi tante altre cose, ma sento un raglietto stridulo sotto la finestra che mi chiama e devo andare a raccogliere il fieno che avevo dato per spacciato date le previsioni, invece qui c’è un sole fantastico!
Ciao a presto
Ps spero presto di avere tempo di mettere qualche foto, ma ormai lo sapete che sono un po’ lenta in queste cose…..
Ps del ps: a volte vedo Carmen (sua madre) che lo fissa imbambolata…..mi fa una sensazione di tristezza….pensate che lei lo sappia che è suo figlio? E magari che lo rivorrebbe indietro? O si è già dimenticata? Blanca nn la guarda così….. Lui invece nn ha con sua madre un atteggiamento diverso da quello che ha con gli altri asini e penso che nn lo sappia che è sua madre…..
Inserito da heidiepeter il 26-Mag-2012 alle 16:05:18

Moderazioni espresse: 0
Bene che Cisco sia divetato un asino vivace, sicuro.
Chissa che pensano gli animali ?? Spesso me lo chiedo
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker