Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Maggio 2020 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

la storia
lakai il 14-Mar-2012 in Generica
Anni fa… Antonello un caro amico… fu fra i promotori per la protezione e l’ incremento dell’asino sardo (ne divenne presidente), nella sua auto vidi una rivista che parlava di asini, ne parlammo per 10 minuti, Lui ne parlava con calore. Allora ero ancora scapolo, incasinato nel fare mille e più cose pazze, mai avrei pensato… poi un giorno un altro amico mi dice “sai mi son preso un asino” DAVVERO?..QUANDO POSSO VENIRE A VEDERLO?!?! Combino tutto con mia moglie e si va, ci ha accolto uno “sciame” di cani di tutte le taglie e colori (salvati dal randagismo dopo l’abbandono di…), poi è apparso LUI, marrone, lento, si bloccava spesso, si riallontanava, Efisio dice “ fa così per diffidenza”, ma poi quando eravamo in casa, si sente bussare “questo è LUI” dalla porta appena aperta appare un testone curioso, sposta la tenda, pretende la sua dose di fioccato, “sai è abituato così, quando la porta è aperta entra e si serve da solo” forse..ormai ha capito che con noi non corre pericoli e sta vicino, mia moglie lo tocca e LUI non scappa, io preferisco evitare, non ritengo giusto che tutti tocchino gli animali appena conosciuti, hanno diritto al rispetto, devono prima accettarci, non sono oggetti. Durante il viaggio di ritorno mi sento dire “E noi …ne prendiamo uno?” come uno… sei matta? Non ne sappiamo niente…troppo impegno …e se si ammala… vuoi soffrire ancora come coi cani? se devi andare in ferie? Lascia perdere“ …mezz’ora di scuse ed impedimenti. Storia finita, archiviata , dimenticata...COL PIFFERO!!!!! il tarlo aveva deposto le uova e ora si stavano schiudendo …proprio tutte … pronto Efisio…si …sai per caso da chi posso avere un asino? Davveeero? Dammi il numero. Eccola lì in mezzo al piccolo branco, “guarda per gli asini non ci vuole niente, no.. no.. neanche documenti, non devi registrarli” Ummmh… un giro d’internet e scopro che si parla anche di asini…e anche parecchio, la cosa continua, passano i giorni cambio le combinazioni di parole e scopro tanto altro. Ormai sono tutto trapanato dai tarli, infatti ho subito preso contatto con APA-VET (raglio lo avevo già scoperto … anch’io vi ho spiato prima, ed ho studiato con avidità … di notte), costruito subito la capanna con l’abbeveratoio insieme ai miei figli e poi... me la son fatta portare … quasi non ci credevamo… ed ora… che si fa? Tutto dimenticato...Rileggere daccapo su Raglio, Donkey Sanctuary, Milonis- De sanctis, Mancuso, Alberta Donkey, Facoltà di veterinaria, Mascalcia e ogni cosa servisse per formare il puzzle, oltre che assillare con domande un altro amico d'infanzia che ha cavalli,(lui corre la SARTIGLIA da quasi 30 anni) e Lei…BRUTTA BURRICCONA dopo tanto impegno …ancor’adesso… mi snobba, fa il giro da lontano, allora mi vendico, vado a fare qualcosa senza mai guardare verso di Lei, non la chiamo, mi dimostro indaffarato, Lei arriva ed io SPOSTATI “macché”, VATTENE “domani”… finché non riceve una grattata impedisce qualunque attività, a volte non rendendomi conto le ho dato un colpo col manico di badile o col rastrello perché era in traiettoria dietro di me, ma non impara, ti sta fra i piedi, quasi ti si appoggia addosso, ALLORA MI VUOI BENE.. e ti spara addosso quei due occhioni a palla, profondi, chissà cosa c’è dentro, cosa rispecchiano, vado a prenderle due carrube…si scioglie “CAROGNA…SEI PER CASO UN GATTO? MA IO TI FACCIO A FETTINE SAI”…”babbo c’è qualcuno? con chi stai parlando? Sei matto?” probabilmente è vero. Devo ancora capirlo, nel frattempo lei a sentire quella voce aspira con forza, emette qualche sibilo, poi mi lascia come un idiota e si dirige trottando verso la nuova arrivata, m’ignora nuovamente, posso riprendere il lavoro interrotto. Grazie Antonello, grande amico, grande cuore, grande vuoto (anche per la mole che avevi); grazie Efisio inconsapevole allevatore di tarli; grazie moglie-compagna, mi hai conosciuto pazzo, giovane, invulnerabile, mi hai fatto invecchiare, forse non sono più invulnerabile ma un pò resto pazzo; grazie raglio e compagni asinari...gente matta.

Commenti

In questo momento ci sono 21 commenti
Inserito da bruno il 14-Mar-2012 alle 20:03:50

Moderazioni espresse: 0
Bella storia, il paragone con il tarlo mi è piaciuto, hai pienamente ragione, quando depone le uova è difficile liberarsene.
Inserito da heidiepeter il 14-Mar-2012 alle 20:03:36

Moderazioni espresse: 0
Mi piace sentire le storie degli altri Lakai, come ognuno ha imbatuto con le orecchie lunghe, s'é fatto trapanare dai tarli, appassionare. Lo scritto ha dinamica, ritmo e si coglie l'onda...e mi sa che su Raglio.com se non si é un po' matti ...
Inserito da elcholo il 14-Mar-2012 alle 22:03:44
troppo divertente , mi sei piaciuto!
purtroppo per te ........ é solo l'inizio
Inserito da vale il 15-Mar-2012 alle 00:03:27

Moderazioni espresse: 0
davvero bello leggerti, senza quasi riprendere fiato.
mi sono soffermata qui:
"io preferisco evitare, non ritengo giusto che tutti tocchino gli animali appena conosciuti, hanno diritto al rispetto, devono prima accettarci, non sono oggetti"
e questo mi ha fatto apprezzare ancora di più quello che hai scritto/vissuto/raccontato
Inserito da francescosid il 15-Mar-2012 alle 08:03:03

Moderazioni espresse: 0
condivido il punto della Vale, io non ho ancora in pieno imparato questo rispetto per gli animali, grazie Lakai della condivisione
Inserito da Bamby il 15-Mar-2012 alle 09:03:01

Moderazioni espresse: 0
Come un vortice mi hai "scaraventato" in quel recinto di emozioni... vere.. vissute... Grazie per aver condiviso!
Inserito da foxtrot il 15-Mar-2012 alle 14:03:06

Moderazioni espresse: 0
Pieno di emozione il tuo racconto mi ha catturata, ero di fianco a te quando parlavi alla tua asina selvatica che fà esattamente come la mia, meno la calcoli più ti stà appresso!Grazie Lakai.
Inserito da flanella il 15-Mar-2012 alle 22:03:56

Moderazioni espresse: 0
...poi è apparso LUI, marrone, lento...

:-))) Grazie della tua storia Lakai.
Inserito da dante il 16-Mar-2012 alle 08:03:51

Moderazioni espresse: 0
Grazie...
Inserito da Mora il 16-Mar-2012 alle 09:03:20

Moderazioni espresse: 0
bella storia - ci racconti un po di piu dei tuoi asini?
Inserito da lakai il 16-Mar-2012 alle 09:03:48

Moderazioni espresse: 0
TUTTI MATTI!… non confondiamo… sono stato io il primo a ringraziare la comunità per la compagnia, per l’esperienza, per avermi consentito… gli attacchi di logorrea, ne sentivo il bisogno! Non mi aspettavo...mi fa certo piacere che abbiate gradito una virgola della mia vita, ora… per non scioglierci.. ho lasciato le carrube al loro posto; ecco… se prima non l’avevo fatto…ora mi sono presentato.
Inserito da lakai il 16-Mar-2012 alle 09:03:10

Moderazioni espresse: 0
I MIEI? ne ho una, LEI, non ho voluto rischiare, prenderne di più e poi trovarmi con troppa carne al fuoco (espressione poco felice..in questo caso..ma purtroppo rende l'idea)ho pensato "prima s'impara a conviverci, poi...ecco...sto imparando a conviverci, lentamente, Lei sceglie i tempi, io provo a starle dietro..a volte affianco! non sempre ti senti realizzato, vengono fuori tutte le incapacità, ed ogni volta devi aspettare, riprovare a capire...che razza complicata... quella umana.
Inserito da lakai il 16-Mar-2012 alle 15:03:43

Moderazioni espresse: 0
Posso raccontare che con me fa un po’ la sostenuta, ma appena per strada passa qualcuno (che puntualmente appena la vede si ferma), si mette a fare la diva, s’avvicina al cancello accetta foto, carezze, pane duro, ho dovuto fissare una rete al cancello per evitare…ma lanciandolo lo fanno scavalcare, almeno però non infilano le mani e si evitano pericoli. Una vicina ha il figlioletto di circa un anno e Lei va a vederlo cullare nel passeggino, sta lì in adorazione…col collo oltre la rete; arrivano gli altri vicini e lei corre a salutarli… a volte gli fa anche un raglio, e io che per un certo periodo credevo che fosse muta, infatti in un post chiesi a che età iniziassero a ragliare. Come coi cani… ti rispettano, è probabile che ti amino ma sono loro a scegliere il loro Dio. Ok… non non sarò un Dio ma almeno un buon sacrestano spero di si, quindi…a raccogliere la cacca! E’ già qualcosa… mi sta dietro, attenta che tutto venga fatto per bene.
Inserito da Selvaggia70 il 16-Mar-2012 alle 17:03:58

Moderazioni espresse: 0
Che aggiungere ancora? Sono onorata di aver fatto parte di un pezzo del tuo puzzle, e come Vale, apprezzo il rispetto per gli animali che non si conoscono, che del resto traspare da ogni parola del tuo racconto. Grazie per averlo condiviso!
Inserito da mannironi il 17-Mar-2012 alle 08:03:52

Moderazioni espresse: 0
Grazie lakai, a presto...
Inserito da Ilas il 19-Mar-2012 alle 12:03:43

Moderazioni espresse: 0
Mi sono imbarcata nell’avventura Toffee senza sapere assolutamente niente di asini/muli/cavalli. Lei, la birichina, lo ha capito subito e naturalmente se ne approfitta. Quando la liberiamo nel recinto con i fili (senza elettricità): prima si mette a correre poi va in un angolino, ci guarda e, come se nulla fosse ci passa vicino e con grazia ed eleganza scavalca come se niente fosse. Allora felice e libera si mette a brucare l’erba intorno a noi che, preoccupati di non poter fare come si vuole perché all’interno del maneggio, e terrorizzati dallo scatenare un rodeo, la riprendiamo con la lunghina. Invece quando la liberiamo nel recinto (quello sicuro, con le pareti alte di legno) dopo essersi grufolata per bene in terra inizia a correre, sgroppare, scalciare…. Poi di scatto si blocca, ci guarda con la coda dell’occhio e parte a razzo con una ripresa degna di un gran premio di Formula1. Si riblocca e a quel punto inizia a “danzare”: cammina piegando molto in alto le ginocchia tirando su le zampe e ci passeggia intorno con un ritmo degno di un cavallo da dressage. Poi , all’improvviso, riparte a tutta birra e sempre correndo si avvicina, ci passa vicino e scalcia felice (io un po’ meno…..) Poi dopo che si è sfogata inizia a cercarci. Naturalmente le sue attenzioni sono sempre rivolte alle carote ma non disdegna di prendere in bocca e buttare in terra tutto quello che vede: la corda, la frusta, i birilli colorati e poi, immancabilmente, si appoggia e si fa grattare. Ho iniziato anche a spazzolarla: ha un pelo lucido e folto e la coda è così lunga che le strascica per terra! La cosa che sto cercando di non farle fare è quella di impennarsi: mi mette paura e penso sia molto pericoloso. Allora quando viene verso di me di corsa con le orecchie indietro le vado incontro e la scaccio. Farò bene? BoH, non lo so ma mi sembra che in qualche modo debba capire che certe cose non si devono fare! Cercando di capire il suo linguaggio ed entrare in sintonia con lei mi sono messa a cercare in rete ed ho scoperto il metodo Parelli: fantastico. Adesso ho trovato su internet dei video e me li sto studiando con avidità per cercare di metterli in pratica con la Toffee . Quindi tra un sentito dire, una prova e uno strafalcione andiamo avanti……. A proposito per farla muovere e motivare un po’ le ho insegnato a saltare gli ostacoli. Ha iniziato con le barriere a terra e adesso salta il palo messo sopra i blocchi di plastica messi per alto! E giù carote………
Come vedi Lakai i matti aumentano……
Inserito da cacaone il 19-Mar-2012 alle 13:03:34

Moderazioni espresse: 0
cara ilas sicura di parlare di toffee e non della mia lolita?

uguali, troppo simpatiche !!!!
Inserito da cacaone il 19-Mar-2012 alle 14:03:53

Moderazioni espresse: 0
attenzione agli ostacoli, poi non la ferma più' niente...
Inserito da cacaone il 19-Mar-2012 alle 14:03:54

Moderazioni espresse: 0
---
imi sono messa a cercare in rete ed ho scoperto il metodo Parelli:
----
puoi passarmi il sito?
grazie
Inserito da Ilas il 19-Mar-2012 alle 14:03:43

Moderazioni espresse: 0
Ecco qui trovi i video. Ti consiglio di scaricarli direttamente con Real Player. Così poi li vedi in locale. Se hai problemi dimmelo! Ciao ciao Ilaria

http://www.istruttoriparelli.it/component/content/article/34/103-parelli-su-class-horse-tv-i-video.html
Inserito da lakai il 19-Mar-2012 alle 20:03:36

Moderazioni espresse: 0
Si..vedo..tutti matti...epidemia.
Per Parelli..non ricordo se ne avesse parlato Bruno o Nerone, mi sono fiondato ed ho visto..bello, puoi provare anche digitando " doma gentile" o "doma dolce", poi non ricordo il sito...ho visto una bravissima addestratrice che spiegava bene cose e come fare...la cosa grande è che tutto sembrava semplice, naturale come prendere un pennello e fare dei segni su un muro. ciao
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker