Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di : de-ragliando
<< Novembre 2019 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Ottobre 2011
Dicembre 2010
Giugno 2010
Aprile 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Marzo 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

La febbre del sabato sera
Commenti : 25
de-ragliando il 02-Ott-2011 in Generica
La febbre del sabato sera?
Eh si... 38.8!

Sarà per l'emozione di aver partecipato al 4° Raduno di Raglio.com che mi è venuta?
Chissà... di sicuro tutto è stato meraviglioso: la giornata dal clima estivo, il cielo limpido, le vigne che iniziano a mostrare i colori dell'autunno; e poi gli asinari con la loro simpatia, le esperienze da scambiare, gli attrezzi da mostrare e gli asini da coccolare.

Complimenti a chi ha organizzato tutto e grazie a chi ha ospitato l'assortita e variopinta comitiva!
a tutta treggia...!
Commenti : 11
de-ragliando il 07-Dic-2010 in Generica
Tempo di pausa per i lavori nei campi, e allora si puliscono ciglioni e si fa scorta di legna.
Questi ultimi mesi sono stati molto piovosi, le strade di campo sono insidiose e col trattore si creano ruotate profonde che le rovinano ancora di più. E allora con la legna tagliata abbiamo costruito una treggia, io e Samba, il mio operaio senegalese..."oggi è come essere in Senegal...voi italiani, sempre voglia di giocare!"
Alla fine ha capito che non giocavamo affatto, e che progresso non è guidare un bestione di 35 quintali senza rispettare niente e nessuno. Abbiamo portato via molta legna, con la mitica Fosca, buona e volenterosa anche oltre la mia inesperienza e i miei errori...ci stiamo migliorando però!
Grazie Fosca per il tuo umile aiuto, stasera la biada è stata strameritata!
andiamo a legare!
Commenti : 9
de-ragliando il 23-Giu-2010 in Generica
Annata difficile per fare il vignaiolo, questa qua.
E allora i lavori restano arretrati, le viti sono da finire di legare, vanno stesi i fili e col trattore dentro al filare si rompono i tralci.

E allora ecco che l'asino con basto torna utile! Si guida senza mani, o quasi....dicamo che i comandi vocali sono buoni a patto che non ci siano interferenze eccessive (cani, un ciufo d'erba troppo verde per lasciarlo crescere ancora...).
Sul basto due vasi da vivaio neri, con un foro centrale per far passare il filo, in fibra naturale (il vecchio sisal). In tre ore abbiamo steso i fili su un ettaro e mezzo, non male. E si va anche se il terreno è molto bagnato, senza far danno.

Bravo Giosuè, ti sei meritato coccole e un pezzo di pane secco!
i'so pazz!
Commenti : 9
de-ragliando il 17-Apr-2010 in Generica
Così cantava Pino Daniele...
Io cantar non so e allora per affermare la stessa verità, mi sono comprato una mula di Poitou...si chiama Ursuline, ha 22 mesi, è enorme! 1,55 al garrese... Anch'io so' pazzo!
Ma chi ci ferma più?
Commenti : 6
de-ragliando il 27-Gen-2010 in Generica
Ci ferma il freno, o almeno ci proverà!
Finalmente il calesse ha un freno, o meglio un sedicente tale... L'ho studiato a lungo, ho trovato un fabbro che usa ancora la forgia e ho fatto battere il ferro: lo stile è venuto perfetto, il funzionamento meno. Comunque rallentare rallenta, un po'.
Ho messo una leva attaccata su una stanga, sotto la seduta. Poi un cavetto rivestito di bianco che la collega ad un braccio saldato sull'asse piegato alle cui estremità sono fissati gli zoccoli dei freni, che agiscono sul battistrada.
Questi due tamponi sono in legno, ma facevano poco attrito: allora ho provato col feltro (rischiando la vita nel collaudo...a rotta di collo per una ripida discesa) e ora ho messo due pezzi di copertone da bici. Ci siamo abbastanza, come ho detto ora si rallenta!
...e ora chi ci ferma più?!
Boun Natale Libero!
Commenti : 6
de-ragliando il 26-Dic-2009 in Generica
Sappiate che ho un nipote, figlio di mio fratello, Libero è il suo nome. Ha due anni e mezzo e come potete immaginare è innamorato dei miei asini, che chiama "HIO".
Lo scorso anno per NAtale gli ho costruito un ciuchino a dondolo (del quale però non ho foto...). E quest'anno?
Zio e zia han fatto sempre un asino, testa di pezza e per corpo un bastone di olivo, con una ruota. Cavalca libero, Libero!
NEVE!!!
Commenti : 9
de-ragliando il 19-Dic-2009 in Generica
E' arrivata anche qua la neve, da ierisera. Ne ha fatta 15/20 cm, erano molti anni che non nevicava così da queste parti. Fosca la bulgara probabilmente era già abituata alla neve e non si è scomposta...gli altri due erano rimasti paralizzati, immobili sotto la nevicata, così ho deciso di chiuderli tutti sotto la tettoia fin da ieri. Stamani con Fosca e moglie siamo andati a piedi fino a in paese a San Gimignano, anche perchè da qui la strada non era percorribile. Che bel carrello per la spesa è un'asina! Non so quanti bambini sono saliti su Fosca, e poi foto, foto e foto! Perfino un gruppo di giapponesi ha fatto le foto con lei, ad uno ad uno, tutti in fila! Che personaggi...
Viva la neve che per un po' ci fa tornare a ritmi lenti, adatti anche agli asini: oggi tutti mi guardavano con una certa invidia...beato lui, che ha un'asina.
La grande fuga
Commenti : 14
de-ragliando il 10-Dic-2009 in Generica
Stamattina mentre facevamo colazione suona il telefono: chi è alle sette e mezzo che chiama?!
"Pronto, Cappella Sant'Andrea?"
"Si, buongiorno."
"Sono Conforti, abito di fronte a voi, avete gli asinelli per la strada! Sono passati in su, vanno verso il Verdini, venite perchè è pericoloso...con le macchine..."
"Porca miseria! Arrivo subito, grazie!"

Vestizione rapida e partenza, arrivo sul posto e non vedo niente...poi sul bordo della strada, tra gli olivi, le orme inconfondibili....seguo seguo come un segugio...e niente! Torno sulla strada ed eccoti Felicita intenta a degustare una siepe, col sedere in mezzo alla strada! Dall'altra parte Fosca, che fa capolino all'angolo di una casa.
Appena vedono il secchio che ho in mano (chiaro invito al pasto quitidiano...) mi vengono in contro, Fosca è catturata: in mezzo alla strada! La lego veloce e la fermo ad un albero, mentre i due testoni mi guardano, immobili sulla sede stradale, coscienti che se non fuggono subito l'avventura si concluderà! Felicita cede allelusinghe del secchio (vuoto) ed è presa, anche se per incapezzarla insceniamo un rapido corpo a corpo!
Rimane lui, l'irriducibile e anarchico Giosuè. A mo' di sfida corre su e giù ai bordi dell'asfalto, con le macchine che gli passano accanto, e i bambini ai finestrini con certi occhi che non vi dico...
Appena mi avvicino si gira e alza i posteriori a minaccia. Mario, il signore che è con me non si trova, ha seguito una traccia nel campo e non si è accorto che li ho travati. sono attimi di panico, c'è traffico, sono quasi le otto, bambini a scuola e genitori verso il lavoro...
Mi calmo, mi metto accovacciato tra gli olivi, col secchiio davanti, e "lillo, dai vieni...".
Il riottoso cede, torna agnellino e si avvicina, si lascia mettere la capezza: mi ha lasciato la vittoria.
Ora tocca ad una bella brontolata...partiamo io davanti loro tre dietro, Giosuè primo poi le altre due. Attraversiamo vigne e campi ghiacciati, in un quarto d'ora siamo a casa, poco più. Per punizione tutti legati al muro con corda corta per due ore. Sembrano bambini che sanno di averla combinata grossa: tutti zitti e immobili, se passo a fatica mi guardano. Fosca nella notte ha divelto il recinto elettrico (colpa mia, non mi ero accorto che si era staccato un filo dal trasformatore). Rispristino il tutto e li meeto nel recinto: per oggi però niente pranzo!
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker