Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di : cacaone
<< Dicembre 2021 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Agosto 2012
Giugno 2012
Febbraio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Ottobre 2009

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

trittico
Commenti : 9
cacaone il 22-Dic-2012 in Generica
Triplete.no non mi piace, mi ricorda troppo un “baüscia”, meglio trittico, si’ perche’ si tratta di tre differenti impegni, santa lucia, babbo natale in piazza e lolita all’asilo di merlino, trittico come 2 anni fa’ ma allora l’asilo fu quello di vimercate con 120 bambini.
Bella giornata soleggiata, temperatura mite, colonna termica ascendente giusto per il volo a vela, infatti poco dopo proprio sopra l’asilo volteggiavano decine e decine, ma che dico ….centinaia di alianti.
Entrato, con lolita con le 2 ceste con caramelle (3/4 fieno) e sul groppone un sacco con i giocattoli, nel cortile dell’asilo ci accolgono le maestre ed aprono la doppia porta a vetri del salone, mi appresto ad entrare ma la senorita si inchioda sulla salitella di accesso, ho provato tutti i trucchi del mestiere di modesto asinaro ma non c’è stato niente da fare, giri su stessa dx e sx, marcia indietro, paroline dolci, carezze, grattatine un po’ dappertutto, mazzetti di fieno lei la divina allungava il collo come una giraffa ma gli zoccoli restavano come inchiodati, altro ingresso niente da fare.
Dopo una riunione ad alto livello di alcuni…secondi, si decide che se lolita non va’ ai bambini i bambini vanno a lolita, quindi pausa, intanto lolita si fa’ un giretto per il parchetto strappando un po’ qui un po’ la’ la poca erbetta rimasta.
Ed ecco finalmente i bambini, una trentina (18 a casa) imbacuccati che gridano di felicita’ alla vista del babbo natale e di lolita, piu’ per lolita, la circondano e ficcano le mani nelle gerle con fatica vista la statura , i piu’ non ce la fanno e allora interviene babbo natale.
Poi festa nella festa si apre il sacco dei regali e grida di gioa vera alla vista del camion dei pompieri, del camion della spazzatura e cosi’ via.
Tra i bimbi ce n’era uno in carrozzella da corsa, occhi spenti, una tenerezza infinita.
Piano piano senza accorgemene mi trovo sul pianerottolo davanti alla porta a vetri chiusa del salone, vuoi vedere, mi dico, che il problema fosse l’aria calda che ne usciva? Io non ho odorato niente di particolare ma lei?
Apoteosi, lolita docilissima si è lasciata fare di tutto, completamente a suo agio, orecchie quasi sempre dritte volteggianti, fusse che fusse come detto piu’ volte che lolita con basto sa’ di lavorare e quindi si immedesima nel personaggio? Mah chissa’, cosa si pagherebbe per imparare a parlare con un asino!!!!
Foto e filmini di rito e poi verso casa con sosta al bar (quello di lolita y cric)per un punch al rum, questa volta lolita parcheggiata fuori, un signore mi fa’ i complimenti e vedendo lolita mi chiede se puo’ darle una brioche, io tentenno ,poi, ma si’ è natale , uno strappo alla dieta e brioche con cioccolata, viva lolita.
Grazie “signore” del pensiero.


BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO a tutta la comunita’,
al nostro SALOMONE ELCHOLO dedico un brindisi particolare e vorrei che l’intero RAGLIO.COM levasse in alto un calice alla sua saggezza ed equita’
santa lucia
Commenti : 9
cacaone il 15-Dic-2012 in Generica
Santa lucia a boffalora d’adda come 2 anni fa’.
Alle 19 circa caricato lolita sul trailer per un viaggetto di pochi minuti , giunto a destinazione santa lucia velata, con damigelle tabarrate (come me) al seguito, era li’ ad attendermi.
Vestita lolita di tutto punto, copertina rossa ricamata LOLITA, cavezza e longhina rossa, basto e ceste con caramelle si parte.
Il freddo (-2) e l’umidita’ ci accompagnano per la serata
Per accorciare i tempi, (2 anni fa’ 4 ore)i bambini con relative famiglie , sono stati riuniti in 3 gruppi , a circa 500 metri un bambino di vedetta allerta il primo gruppo che ci riceve festante, caramelle …? No, è lolita l’attrazione, i bimbi le offrono piccoli mazzetti di fieno e ….carote e la divina non si fa’ pregare, mangia a tutta birra , osservo con molta attenzione le sue attivita’ , mani dei bambini dappertutto, tutto fila liscio , cerco di imboscare le carote ma sono tante e penso al giorno dopo.
Mi rilasso e la lego ad una cancellata e io… mi mangio le caramelle e lei…. si mangia le carote.
Dopo un po’ salutiamo l’allegra combriccola e raggiungiamo il secondo gruppo, molti piu’ bambini molte piu’ carote…dolore…ne faccio sparire piu’ che posso, le nascondo nelle ceste sotto le caramelle. Un signore fa’ foto ed un tipo in carrozzella da corsa me le ha poi inviate.
Mi offrono un grappino, benvenuto.
Si passa all’ultimo gruppo, un po’ distante, un sacco di gente, anche un cane, un labrador che si avvicina a lolita , l’annusa, lolita non lo degna di uno sguardo e passa oltre. Anche qui lotta alle carote, lolita travolge con una delle due ceste una signora che si era messa vicino a chiaccherare, un bambino un po’ distante, aveva attirato la sua golosita’ con una grossa carota e lei era partita in caccia. Chi fa’ trekking sa’ che i nostri quadrupedi non sono coscienti delle sporgenze…
Nessun problema, la signora ha fatto buon viso…..
Foto, caramelle, carezze, fieno, freddo, tanti visi meravigliati, bella e faticosa serata.
Lolita esemplare nel bene come sempre in queste occasioni.
Un gentiluomo anche lui quasi intabarrato ci ha accompagnati lungo tutto il percorso, fornitore di carote, fruttivendolo del paese.
Alle 22 e oltre tutto finito, torniamo al trailer , svestendo lolita ci accorgiamo che piu’ di meta’ della caramelle sono rimaste, erano 20 kg all’inizio.
Alle 22,30 in casa.
Il mattino dopo trovo…. un 3 tortine, ritornate poi boeri il pomeriggio

lolita y cric
Commenti : 2
cacaone il 14-Nov-2012 in Generica
chi è cric?
un merlinese milanista quasi antico come me.
lolita e jack longhinati a spasso in paese, raramente accade che io vada a spasso con lolita e jack in paese, stavo andando da felice il ciabattino per delle zeppe....
normalmente annodo le 2 longhine, jack tira il gruppo per dna( traino) io sto' nel mezzo reggendo il nodo e lolita sta' dietro a farsi tirare/giudare docile docile, è la norma, invece ieri sera per un motivo che non ho avuto modo di interpretare si' è formata una V, lolita e jack alla pari davanti e io dietro al vertice della V.
mi ha fatto impressione, mi sembrava di essere un di quei tipi che vanno a spasso con i cani di grossa taglia e che si vedono nei film.
mai successo prima d'ora.
ad un certo punto arriva il cric, si avvicina con cautela e mi parla del pranzo del milan club tra 10 giorni, lolita improvvisamente si sfila e si mette in coda, lui cric spiazzato, si sfila anche lui ma lolita ormai l'ha messo nel mirino, lui si mette dietro di lei, lui si sposta a sx e a dx per parlarmi di dove si trova il ristorante ,lolita ormai vede il suoi spostamenti come una minaccia e fa' una specie di grugnito e vaaaam.... un calcione al vento.
lolita asina da guardia.
jack spodestato.
cric dice ...allora? e io ...occhio che ti vede come una minaccia vieni davanti.
poi mi sono seduto sul marciapiede a ridere di gusto mentre il cric mi guardava con sospetto, avra' pensato, questo è scemo.puo' essere.
lolita non è un ...pupazzo, volevo dire pelouche ma meglio di no', lolita è lolita.

il cric piuttosto poco convinto mi ha acompagnato al bar, dove sapevo che c'era una persona maschio per una ricetta per un ...selvatico...
prima entro, guardo e poi...cric tieni aperta la porta e aleeeeee' dentro con lolita e jack, una decina di persone, sguardi di sorpresa e simpatia.
forse gli asini hanno guadagnato un punto.
questa è lolita, furiosa poi docile come un agnello.
tutto vero virgole incluse.
il bar non è quello della signora tesresa di tempo fa' ,è il nuovo bar di merlino, puo' essere che faccia foto e...


fieracavalli2012
Commenti : 10
cacaone il 09-Nov-2012 in Generica
partito di buon mattino arrivo alle 8,15.nessuno,un sogno, il parcheggione tutto mio.
entro con 23 euri e mai stato..., mi ripropongo una visita sistematica.
inizio entrando nel padiglione arabi, vedo girare 4 arabi a 4 zampe con in groppa 4 ragazzini, prima volta di un cavallo arabo, non ne capisco proprio niente ma la sensazione è di grande leggerezza con un fisico asciutto e movenze nevrili. giro dietro e passo davanti ai box degli arabi, con sorpresa noto che il muso è concavo con piccole narici( sembra la testa di un ippocampo grande) e struttura esile, mi scappa l'occhio e noto una balletta di erba medica, chiedo ad un giovane li' accanto e mi dice che è quello che danno ai cavalli, gli dico che agli asini non si puo' dare perche’ troppo ricca di proteine e vitamine, lui mi guarda e capisco che non capisce, peggio di me.
mi aspettavo che mi dicesse che questi cavalli ne hanno bisogno.invece ....saluto.
esco dal padiglione e all'esterno trovo subito quello che mi serve, chincaglieria.
moschettoni e similari, guardo il depliant e noto la provenienza, ....., conoscono la platero e di fama pepito.
la poetessa... colpisce ancora.
compro anche una lesina ed un attrezzino americano per cucire il cuoio, porta a bordo un roccoletto con filo.
nel frattempo passano cavalloni enormi con cavallerizze interessanti.
nel padiglione successivo i primi asini, incontro anche vincenzo rabia dell'associazione "asini si nasce ..e io lo nakkui" della sede di bergamo, "amico su fb" , mi dice che l'associazione ha sul territorio ben 40 sedi staccate, ciumbia.
accanto l'onlus de "il rifugio degli asinelli" di sala biellese , le ragazze,2,mi dicono che l'onlus ha 15 dipendenti, si' proprio dipendenti, e 150 asini in carico, ciumbia !!!!
dico loro che ero presente all'inaugurazione ed ero rimasto colpito dalla struttura ,loro di rimando...adesso è ancora piu' grande...ciumbia..
e dipendono dal donkey sanctuary inglese in tutto e per tutto.
Piu’ in la’ vedo dei box ,dentro vedo due enormi orecchie , appartengono a vescovo, leggo il cartello, asino di martina franca.
io che adesso sono 2 cm piu' alto,cioe' 163.5 , cerco di misurarlo tracciando una linea immaginaria tra i miei folti capelli ed il suo garrese, 160 cm il responso, le sbarre erano molto vicine tra di loro misura non sicura, ma lui si’ lo vedevo bene,magnifico animale, penso a fiorella di raglia, la ricordo bellissima ma non ho piu' la misura in mente per compararla.
giro l'occhio e lo stand è un po' staccato sull'angolo, A.N.A.M.E., associazione nazionale allevatori del cavallo delle murge e dell'asino di martina franca.
in effetti il cavallo è li accanto al ..vescovo, non mi interessa, mi dispiace per lui, tutto nero.
oso disturbare l'uomo nel box che sta parlando in una strana lingua, forse murgese antico,chiedo se puo' portare fuori vescovo e lui acconsente subito,vescovo è immenso, bellissimo, le orecchie incredibili. un monumento, sara' difficile dimenticarlo.
l'uomo è il vaispresident dell'associazione. Foto e congratulazioni.
sosta, paninazzo con birra, caffe' 8 euri, fa' freddino, stimo 5 gradi, piu’ in la’ finisco per mangiare caldarroste che il proprietario confessa non originarie di valmontone(sud roma) e dintorni.
Da anni viene con 4 amici alla fiera e suonano anche.
bella gente anche qua.
compro una longhina per 8 euri tutta nera tetesca di cermania,con moschettone speciale, per me, mai visto.
tutt'attorno carrozze bellissime con gente vestita benissimo, elegantissimi, maschi e femmine,cavalli di ogni tipo, enormi, piccolissimi , di tutti i colori.
entro nei padiglioni dell'abbigliamento e mi compro un cappello di cuoio 25 euri, nero come il tabarro che mi hanno regalato poco tempo fa', a fine mese matrimonio di un parente, ci andro' cosi' vestito.
ridere? riferiro'.
poi vedo mantellina per lolita, 40 euri, per eventuali trasferimenti invernali, previsti.
consigli esperienze sempre gradite.
a tal proposito , chi sa' dica o taccia per sempre.scherzo.
un mare di americanate, tutto di tutto, selle da molti euri, migliaia di...,vedo macchine da cucire pilotate da pc per cucire stemmi e simili su qualsiasi cosa.
esco per andare di nuovo da vincenzo rabia, lui ha li' un'asina che è simile a lolita per dimensioni, la misuro e torno a comprare la mantellina.
mentre vado ecco che passano 3 siciliani, perche' dietro hanno scritto sicilia, hanno tre asini e 2 asinelli, chicca...una ragusana con piccolo, un grigio siciliano giovane, una pantesca con piccolo.
dico che ci sono 2 nuove razze in italia , la grigia viterbese e la grigia siciliana e dico , io che so' tutto, che per il momento solo la viterbese è ufficiale. sanno e confermano.
baciamo le mani a vossia dicono e se ne vanno.
Dopo la mantellina gironzolo un po' ,entro in un altro padiglione, vedo un paio di tipi con cappellino con orecchie d’asino, mi avvicino incuriosito e uno di loro…ma tu… sei cacaone, eh
la madonna….., lo guardo, ma come fai… ti ho riconosciuto , sei di raglio, eh la madonna…e tu chi sei, sono “biondo”.eh gia’ ,ora mi ricordo, splendida foto sul calessino, il basto ecc…sono di “dottor pumba” , c’è un poster attaccato su un lato del loro megastand da 2x 2 m2 e vedo il “maestro” roby che guida una quadriglia, chiacchiere varie foto di rito salutoni ,auguri e…alla prossima.
s'è fatto buio,sono davanti all'uscita ed eccoti apparire un gruppo di cavalieri, 5, in groppa a dei muli, 5, magnifici animali, mi faccio avanti e mi dicono essere dell'associazione italiana muli montati, aimm e sono di roma.
esco finalmente, sono le 18, arrivo al parcheggio, non trovo la macchina, completamente spaesato, il parcheggio è pienissimo e tutto buio, preoccupazione , ho in tasca il gps, ma questa mattina non l’ho usato, pistola, chiamo mio figlio che rintraccia la macchina con un software apposito , a bordo c’è l’antifurto satellitare, mi passa le coordinate e con il gps la trovo.
Ero stanco ed infreddolito, è andata bene.
Giornata piena, ho visto belle cose e bella gente e il paninazzo era gustoso,caldo, pane integrale, speck e sottilette. Birra fredda, come si deve.
Viva la vita.
Invio foto al boss
lolita y aronne
Commenti : 13
cacaone il 02-Nov-2012 in Generica
prima volta per lolita.
all'eta' di 4 anni e 7 mesi , lolita, viene vista "ufficialmente" da aronne.
chi è aronne?
fratello di mose'.
ma anche un maniscalco di cornegliano bertario,piccolo paese della padania centrale, ancora per poco tempo in provincia di lodi.
maniscalco, maréchal- ferrant,herrero,farrier, hufschmiedt,ma a me piace tanto...zoccolaio, forse un po' irriverente ma così' è.
arriva con uno splendido camioncino, tipo blindato portavalori americano, tutto squadrato, grigio color topo pantegana giovane.
resto impressionato dal mezzo e gli consiglio di parcheggiare dentro "casa". piove, ma lui come me , lui
vero macho,io machino,affrontiamo con durezza la pioggia e scendiamo da lolita già' chiusa in stalla da un'oretta, lei lo guarda con curiosità', entriamo e lui osserva gli zoccoli e dice ...
non c'è niente da fare, gli zoccoli sono in ordine, ed io... nessun maniscalco ha mai visto lolita, solo il cavadenti di merlino ogni tot.. ah , massi? si lui.
alza uno zoccolo anteriore ,poi uno posteriore,lolita non più' sorprendentemente tranquilla, niente dice , tutto ok.
gli zoccoli sono proprio a posto per essere un asino, spesso li trovo in condizioni critiche dovute alla stabulazione
stesse identiche parole del maestro roby del ranch margherita, dell'inizio d'agosto.
roby, mio maestro.
io gli racconto un po' dei miei "movimenti" con lolita.... ecco perché' ha gli zoccoli a posto, dice lui, si pareggiano da soli.

morale.

lolita non ha mai avuto bisogno dell'intervento dello zoccolaio perché' lui, cacaone,antico machino,ha portato sempre a spasso la sua asinella sullo sterrato.
ma guarda un po' che stranezza, pura combinazione?
o lolita è solo fortunata?

chissa' cosa pensa quella della manina che va' su' e giù'.

a rileggerci.

qui sole.

viva le asinare e gli asinai
1800
Commenti : 14
cacaone il 08-Ott-2012 in Generica
festeggiamo equisamy


milleottocentesimo iscritto

raglio.com si avvia rapidamente verso il duemillesimo

organizzeremo un raduno casuale (quasi) per il duemillesimo

che si chiamera' , titolo originalissimo :

duemillesimo per caso

prenotazioni aperte presso non lo so'.
fieno
Commenti : 4
cacaone il 08-Ott-2012 in Generica
prezzi
10 ballette supposte da 25 kg cad.
la prepenultima fornitura di 10 ballette, euri 50
penultima 40
l'ultima 50, di ieri
la penultima lolita l'ha consumata in 200 giorni, se i kg fossero 250 ecco che lolita consuma 1,25 kg al giorno

eppure lolita è rotondina, non grassa, capito garzi? non ti azzardare....

è a dieta, sicuro, ma riesce a mangiarsi noccioline con guscio,pere,gratacu'(frutti della rosa canina e del biancospino, in dialetto lombardo/milanese, perché' gratacu'?vedere wikipedia) e adesso anche le giuggiole
quei due
Commenti : 18
cacaone il 28-Ago-2012 in Generica
Da quei due
Comincio con : blog “di” ritardo ma meglio tardi che mai.
Un martedi’ di agosto, dopo un paio di rinvii, ecco finalmente la partenza.
Alle sette di mattina lolita sale sul trailer e tutto comincia, io un po’ nervosetto vrum vrum metto in moto l’auto e si parte, con me ho jack dietro al mio sedile separato dalla rete, lui gia’ abituato a lunghissimi viaggi, assolutamente a suo agio sdraiato sul suo megamaterassino
Mi fermo all’uscita del paesello per controllare la senorita che sembra tranquilla, acqua e fieno non mancano ,riparto ed all’ingresso dell’autostrada, dopo circa mezz’ora di viaggio nuovo controllo, tutto a posto.
Inserisco il cruise control e viaggio ad 80 km/h come da codice della strada per il traino di rimorchi, tutto liscio come l’olio, a questa velocita’ è come avere una corsia riservata, non sorpasso nessuno, tutti mi sorpassano quindi anche tutti i camion, mi diverto a controllare
I limiti di velocita’ sul retro dei camion …80 90 … tutti a 100 o piu’.
Non mollo, insisto a 80 all’ora.
Dopo bologna mi fermo ad un distributore e chiedo all’omino di parcheggiare sotto la pensilina/ombra anche se non faccio carburante, dico che ho un asino a bordo, lui sorride e accenna di si’ , vada per un panino in piedi + acqua minerale e mi scappa l’occhio sul contachilometri 158.000, da casa fanno 200 esatti e sono le ore 12.00.
Suona bene, tutto.
Lolita, come apro la portina d’ispezione mi si avvicina e si mette a mangiare il fieno a terra, lo interpreto come va tutto bene.
Ripartenza in pochi minuti e si va’ verso gli appennini, lunga colonnna di camion che ora viaggiano a 60 all’ora mentre il mio cruise insiste a 80, son costretto ad uscire e a pompare a 100 per sorpassare tutta la colonna che è talmente compressa che non mi permette di rientrare e quelli dietro rompono,finalmente finisce e riprendo la mia marcia normale.
Arrivato a insigne valdarno esco ed inizio il percorso molto tortuoso con curve a stragomito per arrivare da quei due, nei tornanti piu’ stretti la velocita’ scende a 30 all’ora , mi figuro lolita che piazzata a gambe larghe si esercita negli esercizi di equilibrismo.
Per non irritare quelli che mi seguono ho messo un cartello sul portellone posteriore del trailer :
attenzione ! asino a bordo (rimorchio)
Arrivato nei pressi del ranch ho un dubbio e chiamo quei due che arrivano in pochi istanti e mi guidano nel loro eremo.
Nota, lolita all’interno del trailer non è legata come consigliato da raglia e roby ed ho tolto i divisori e le stanghe, insomma una reggia.
Aperto la porta del trailer roby accarezza lolita e nota che è perfettamente asciutta ,non sudata, indice di benessere,dice lui, dico io.
Abbracci e riabbracci,quattro otto dodici sedici parole, mi cambio gli indumenti e poi al lavoro… non io, roby.
Lolita si mostra subito bizzarra, si impenna ,scalcia, roby la domina ma lei reagisce.
Subito testiera e la musica cambia.
Lolita si calma, diventa docile, un po’ e collabora ed è un gran successo, vedo roby e cris soddisfatti ed io …..
Sinceramente io non ero scettico, ma qualche tarlo ce l’avevo.
Mi dicevo e dicevo agli altri …sono come i bambini…ci sono quelli tranquilli e ci sono i discoli, ebbene lolita è una discola ed io e mi sentivo bene, e mi godevo la mia birichina bizzosa.
Conosco un’asinara cosi’.
Dopo un po’ i due decidono che è ora di staccare , portiamo lolita in stalla, fieno e acqua e per lei la giornata è finita.
Per noi invece cena, pasta con le cipolle, per me una vera leccornia che roby fa’ appositamente per me memore della mia richiesta di ricetta su raglio.grazie roby del pensiero.
Poche parole, due, tre, quattro non di piu’ poi loro , quei due, se ne vanno ed io resto solo con tutti gli animali.
Gia’ non ho parlato di piri piri la pecora che rincorsa da jack se ne sta’ lontana impaurita, di beppe l’alpaha animale buffo e dolcissimo che è l’attrazione principale di jack .
Mentre iharo se ne va’ con cris/ calamity jane.
Padrone del campo, con calma vado a riguardarmi le 2 mule, assolutamente magnifiche, con colori morbidi fluenti che corrono sul manto, marrone rossiccio grigio che si fondono alla perfezione, 2 splendide creature.
Poi arriva il buio.
Mi sdraio su un lettino di legno prendisole e ....dopo tre anni…. ho di nuovo la possibilita’ di ammirare il cielo, finalmente con pochissimo inquinamento luminoso e con la luna ancora nascosta dietro la montagna.
Spettacolo meraviglioso, senza zanzare ne’ moscerini , fantastico , mi viene in mente la nottata sul montorfano con i due di somariamente e platero, la divina poetessa, giusto agosto 2009, anche allora nottata da mille e una notte, stelle cadenti , satelliti artificiali, carro maggiore, carro minore, calessino di roby ecc.
Da sapere che sul montorfano io solo mi sono goduto lo spettacolo perche’ la poetessa e somariamente erano chiusi in tenda mentre io fuori per terra e fuori dal sacco a pelo.
Poi in branda in roulotte.
Mattino dopo arrivano quei due e cris nota che cinghiali notturni sono venuti a far visita,
Jack ha dormito con me in roulotte.
Roby riparte all’attacco e lolita torna a fare la bizzosa, poco dopo testiera e diventa docile.
Esercizi, interruzzione, esercizi ed i progressi costanti sono visibili.
Lolita esegue i comandi con le corde lunghe con determinazione(?) , poi interviene cris con corda lunga in tondo, lolita esegue.
Arriva ilas con marito ed un amico, abbracci, complimenti a quei due ed a lolita.
Nel frattempo iharo ha deciso di far hapire a jack chi è il padrone di hasa ed il hapo dandogli un bel morso sulla zampa destra, jack hainando è venuto da me farsi honsolare e da quel momento gerarchia hiara.
Giornata impegnativa sia per lolita che per quei due, proficua.
Il giorno dopo slalom con testiera, passaggio sotto le striscie, lolita esegue con sicurezza, sempre piu’ convinta.
Primo tentativo di roby con calessino, perfetto, poi inizio …io con corde lunghe, qualche incertezza poi piano piano confidenza e si va’.
Arriva anche roma, anche qui baci e abbracci.
Poi si prova la trezza ,anche qui nessun problema, lolita è bravissima, anche roma nota quanto lolita sia diligente.
Ultima notte si decide di lasciare lolita nel paddock all’aperto ed anch’io decido di dormire fuori sotto le stelle, porto fuori un po’ di materassi e mi rigodo un’altra nottata di puntini luminosi lontani lontani , mi addormento e jack mi svegia con il suo abbaio , mi alzo di busto e lo intravedo piazzato ad una decina di metri dal casottino dove ci sono i bidoni dell’immondizia abbaia ma non si azzarda ad avvicinarsi , penso ai cinghiali anche se non li vedo.
Ultima mattina, roby mette a lolita una testiera senza catenelle e lei, la divina ,divina come platero, esegue i comandi senza problemi. Pure io ci provo e funziona.
SUCCESSO.
Grazie roby, grazie cris ed un abbraccio a lolita.
Ho passato 4 giorni con quei due, assolutamente a mio agio.

Bel posto, bella gente.
Cris e roby ,quella meravigliosa coppia di essere umani




About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker