Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di : Mora
<< Settembre 2019 >>
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Dicembre 2014
Settembre 2012
Maggio 2011
Dicembre 2009
Ottobre 2009
Agosto 2009
Aprile 2009
Gennaio 2009

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Buone feste e un buon anno nuovo!
Commenti : 15
Mora il 23-Dic-2014 in Generica
Buone feste e tantissimi auguri per un buon anno nuovo a tutti i bi- e quadrupedi del sito!

Mora, Ringo, Magan, Chaco e Morena
per Hubi - in memoriam
Commenti : 15
Mora il 11-Set-2012 in Trekking
sono triste - è morto di un incidente tragico un vecchio amico mio someggiatore, Hubi. Volevamo ancora fare delle cose insieme... Lui ogni minuto libero era in cammino con la sua bardotta di 27 anni, Bella - non so com'è adesso per lei... vi chiedo un momento di silenzio e buoni pensieri per lui, anche se non l'avete conosciuto.
ecco la mia nuova arrivata!
Commenti : 22
Mora il 01-Mag-2011 in Generica
Finalmente vi presento la mia nuova asina, arrivata 2 settimane fa! Raglierebbe in Italiano, perchè viene dalla provincia di Novara - ma fin'adesso non ha mai ragliato (forse clandestinamente sta imparando di ragliare in tedesco). Coincidenza strana: anche lei si chiama Morena - questo è il suo nome ufficiale nel passaporto!

Sembra avere un buon carattere, ma è molto impaurita - chi sa quali esperienze ha fatto. Il primo giorno ci voleva 1 ora per avviccinarmi e toccarla, con piccoli pezzi di mela e mooolta pazienza finalmente ci sono riuscita - si vedeva che aveva moltissima paura. Adesso va meglio, si avvicina e vuole anche lei essere coccolata come gli altri, e finalmente riesco di metterle la capezza senza problemi (prima scappava impaurita quando vedeva la capezza!), ma ancora non posso toccarla dapperttutto. Il problema più grande è quando l'attaco: in questo momento reagisce con panico. Con molto calma e molte tentativi ho cercato di calmarla un po, e adesso va un po meglio, ma c'è ancora molta tensione. Stessa reazzione di panico quando cercavo di spazzolarla per la prima volta.... adesso ci riesco, ma solo la parte di davanti. Pulire gli zoccoli ancora è una cosa impossibile, troppo panico. Riesco adesso di toccare le gambe anteriori, ma quelle posteriori ancora no. Ci vorrà ancora mooolto lavoro....

Stranamente va molto bene fare delle passegiate con lei - è un po tesa, ma non troppo, e cammina bene. E le sto insegnando di camminare dietro un altro asino - questo lo ha imparato rapidissimo! E questo fine settimana ho fatto 2 passegiate con tutti quattro- funziona, e la Morena cammina meglio del mio monello testardissimo Chaco!!!
un buon anno nuovo a tutti
Commenti : 5
Mora il 31-Dic-2009 in Generica
buona cavalcata nell'anno nuovo a tutti gli amici di raglio.com!
indovinello
Commenti : 13
Mora il 02-Ott-2009 in Generica
chi è questa persona cavalcando qui???
devo ancora riflettere cosa sara il premio si lo indovinate....
raduno internazionale
Commenti : 7
Mora il 16-Ago-2009 in Trekking
siccome i raduni sembrano essere di moda, abbiamo pensato di continuare con questa tradizione, faccendo un piccolo trekking con participazione internazionale...

saluti a tutti dalle montagne!
Impressioni di Russoli, seconda parte
Commenti : 8
Mora il 20-Apr-2009 in Generica
Allora continuo:
il giorno dopo siamo andate a vedere la Masseria San Paolo con i suoi asini. San Paolo è una masseria privata che da molte generazioni alleva fra mucche e cavalli murgesi anche asini martinesi ed appartiene al Dott. Basile. Ci sono andata per curiosità, volevo vedere anche un allevamento privato. Ci sono 4 allevamenti privati grandi nella regione, fra di loro San Paolo con circa 40 asini.

Quando arriviamo, il Dott. Basile ci guarda dall'alto in basso, non sembravo aversi aspettato di due donne in jeans e giacche vecchie (invece di due donne elegantissimi!). Sembrava essere dispiaciuto di averci dato un appuntamento. Al pricipio tentava di liberarsi di noi lo piu presto possibile , pretendiendo che gli asini stanno troppo lontano della masseria. Ma abbiamo insistito che vogliamo vedere gli asini, allora siamo andati a vederli. Anche i suoi asini sono dei bellissimi martinesi che vivono anche allo stato brado o semi-brado, per il suo comportamento sembra che hanno un po piu contatto con gli uomini che quelli di Russoli.

Camminando verso gli asini parlavo dei miei asini - altro sguardo sprezzante di lui quando dissi che i miei asini sono "solo" dei incroci! Poi dicevo che eravamo state a Russoli il giorno prima - e lui immediatamente disse in una maniera molto agressiva che quelli asini stanno malissimo, e che tutta la masseria di Russoli è gestito in una maniera malissima, e che tutta la masseria prende solo dei soldi dello stato e non rende niente, che quelli asini costano solo!!! Io contradissi e gli dissi che avevo visto il giorno prima che gli asini di Russoli stanno bene. Poi volevo sapere di lui che cosa, secondo la sua opinione, non va bene a Russoli, ma non mi dava risposte concrete, si discolpava con belle parole.

Allora mi chiedo: quali sono i suoi interessi per provare di pretendere che gli asini di Russoli stanno malissimo - incluso davanti a me che avevo visto il giorno prima che stanno bene!

E poi c'è un altro fatto che mi inquieta: questa gente, fra di loro evidentemente anche il Dott. Basile, è riuscita con la sua pubblicità negativa a fare credere a tutta la gente della regione che gli asini di Russoli stanno male e devono essere "adottati" da privati!!! Nella regione ci sembrano essere molti che vogliono adottare degli asini di Russoli. La gente come Basile e altri stanno diffamando Russoli per poi potere mettere la mano sulla masseria, pretendiendo che gli asini stanno malissimo anche si non è vero, e che costano troppi soldi. Ma non so quali sono i veri interessi dietro queste calunnie.

Conclusione: gli asini di Russoli stanno bene - ma li vedo in pericolo perche c'è gente che vuole impossessarsi di loro e della masseria per poi approfitare. Quindi non dobbiamo salvare gli asini di Russoli perche adesso stanno male, ma perche ci sono degli avvoltoi intorno che pretendono volere bene agli asini, invece vedono solo il loro proprio profitto.
Impressioni della Masseria Russoli
Commenti : 20
Mora il 19-Apr-2009 in Generica
Per quelli che non mi conoscono: sono un'asinara svizzera con molti anni di esperienza con asini, faccendo trekking e onoterapia. La settimana scorsa stavo in vacanza in Puglia e andavo a visitare la masseria Russoli- dopo tante discussioni, volevo vedere con i miei occhi come stanno quelli asini.

Come potete vedere sulle mie foto, gli asini di Russoli stanno benissimo!!!

C'erano due gruppi di stalloni e due gruppi di fattrici con puledri(uno nuovo, gli altri dell'anno scorso, molte fattrici poco tempo prima di partorire).Tutto insieme ci sono adesso 185 asini. Le 2 gruppi di fattrici/puledri hanno un terreno enorme a loro disposizione, con erba, alberi e cespugli. I stalloni stanno in recinti piu piccoli, ma anche abbastanza grandi. Perche aveva poivuto il giorno prima,c'era un po di fango in certi posti, ma niente di grave.
Ho guardato il loro stato fisico generale, ho guardato gli zoccoli, e come camminavano, e ho guardato il suo comportamento sociale fra di loro e con noi uomini.E quasi tutti stanno molto bene sotto tutti gli aspetti. C'era una vecchia fattrice che zoppicava un po, e un'altra che aveva uno zoccolo deformato, probabilmente come risultato di una vecchia laminite.Gli altri stavano bene, e tutti erano in buono stato di nutrizione. Le fattrici stavano pascolando o risposando piacevolmente in piccoli gruppi, senza spaventarsi di noi. Al principio si allontanavano un poco quando siamo venuti, ma poi si avvicinavano con curiosità - questo è un comportamento normale per asini che non hanno tanto contatto con gli uomini. I stalloncini erano un po piu timidi - si vedeva che non avevano ancora tanto esperienza con gli uomini come le fattrici. Ma dopo un po di tempo venivano anche loro.

L'ambiente in generale era molto tranquillo , gli asini erano tranquilli e pascolavano piacevolmente. Cioè tutti avevano un comportamente normalissimo, non c'era ni troppo paura ni troppo aggressione fra di loro o contra gli uomini.

Insomma penso che molti dei nostri asini potrebbero invidiare quelli di Russoli - secondo me questa maniera di allevarli conviene molto meglio alla loro natura che quando devono vivere in un box o recinto piccolo!

Tanto per adesso -c'è piu da raccontare sui intrighi intorno a Russoli, ma continuare quando ho piu tempo. Il fatto piu importante è che gli asini di Russoli stanno bene.

About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker