Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di : burro60
<< Settembre 2019 >>
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Novembre 2011
Ottobre 2010
Agosto 2010
Ottobre 2009
Settembre 2009
Giugno 2009
Gennaio 2009

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

"RESUSCITATO "
Commenti : 9
burro60 il 20-Nov-2011 in Generica
Salve, dopo un anno "sabbautico" sono tornato.
Non voglio annoiarvi raccontandovi cosa è successo in questo lungo periodo, certamente però devo e voglio chiedervi scusa per essermi allontanato per così tanto tempo senza neanche salutare.
Ho sentito la necessità di rimanere lontano dal mondo degli asini e degli asinari, alcune decisioni che dovevo prendere richiedevano un periodo di "disintossicazione".
Non è stato facile, la fortuna, il caso e l'insegnamento ricevuto dagli asini mi hanno aiutato. Il poco tempo a disposizione e la stanchezza hanno contribuito a tenermi lontano da Raglio.com, ma credo non ci sia stato mai un giorno che non ho pensato a Voi.
Poi è successo anche qualcosa di strano: più passava il tempo e più mi tornava difficile entrare. Non sapevo cosa dire, anche decidere da quale forum ricominciare a leggere o guardare le foto mi creava disagio. Quando ci si allontana ( per tutto questo tempo poi ) è davvero difficile reinserirsi.
Qualche giorno fà sono stato "pungolato" ed allora forza e coraggio: Burro è di nuovo qui. Ci sono novità importanti nella mia vita. Alcune cose sono cambiate e altre cambieranno. Gli asini ci sono sempre (anche se hanno corso un un bel rischio non penserete al macello?) :-) e saranno sempre presenti e sempre più importanti.
Per ora vi dico solo che sono contento di essere di nuovo qui e quanto prima vi agguiornerò su Mosè, Nanà e rosetta. A presto
RADUNI
Commenti : 15
burro60 il 16-Ott-2010 in Generica
RADUNI ( contaminati )
Dopo aver partecipato a diversi raduni ed organizzati alcuni (con il cavallo), alla fine mi mancava sempre qualcosa. Non vedevo e sentivo la partecipazione di coloro che il cavallo non avevano, erano li incuriositi, contenti di ammirare tanti animali, emozionati mentre osservavano la bravura dei destrieri montati, ma erano sempre e solo degli spettatori. Non erano coinvolti… la festa era …..la nostra.
Quest’anno con non poca fatica e grazie alla Pro Loco locale abbiamo organizzato un evento che credo, malgrado il cattivo tempo, ha reso partecipe tutta la gente del paese.
Sicuramente questo è stato possibile grazie agli asini, sono stati loro i protagonisti ne erano solo 5 ma hanno fatto “muovere” oltre 150 bambini. Insieme a Roberta, Valeria, Alessandro e tanti altri del “MOVIMENTO ZOE” abbiamo organizzato dei momenti di conoscenza degli asini, laboratori creativi, e visita guidata ai calanchi. Non potevamo lasciare fuori nessuno ed allora siamo partiti in carovana attraversando tutto il paese e con la bravura dei racconta storie si sono avvicinate sbigottite persone di tutte le età partecipando attivamente alla creazione della storia proposta dai teatranti. Ed infine tutti, asini, cavalli, e persone, in piazza per il brindisi. Due giorni di festa: PER TUTTI.
Con la transumanza, accadeva non molto tempo fa, che il movimento di animali “favoriva” l’incontro tra le persone: scambio di oggetti, di conoscenza, di cultura, occasione per stare insieme e festeggiare l’arrivo.
Ancora oggi questi “movimenti” ri-propongono e fanno ri-vivere occasioni festose, di scambio, di conoscenze e di amicizie. Non deludiamo i nostri asini.

Galleria Immagini


foto
Commenti : 8
burro60 il 31-Ago-2010 in Generica
Se continuate ad inserire "certe foto" sono sicuro che farò una pazzia.
mose
Commenti : 3
burro60 il 04-Ott-2009 in Generica
Mose' si rotola. Domani si accorgerà delle femmine...
calore
Commenti : 1
burro60 il 04-Ott-2009 in Generica
Nanà è in calore e Rosetta se ne accorta. Le altre in galleria.Ciao
Raglio.com
Commenti : 6
burro60 il 04-Set-2009 in Generica
Manca poco al raduno, non riesco a non pensare alla Comunity. I dibattiti, i racconti, le foto, i consigli, la musica ed i giochi che hanno riempito pagine e pagine dei forum, dei blog, sono tutti nella mia testa rivivo come dei flasc alcune frasi, alcune bellisime foto, che ho votato senza riuscire o voler commentare per l'emozione.
Tra i tanti ho scelto due interventi di Cacaone perchè sono parole che erano dentro di me e lui me le ha tirate fuori, forse non le avrei mai scritte. Grazie
"sento un gran bisogno di incontrare gente come me, semplice con gusti semplici e rustici.
ma ci sono all'interno delle menti non da poco. e sono asniari!!!

quando leggo certe disquisizioni su i piu' disparati argomenti resto di stucco, mi dico ,accipicchia, perdindirindina ,poffarbacco ma dove son finito.
qui c'è da imparare.
idee pulite pensieri sani.
che tutto ben venga.
questo è un sito di bella gente.
gli incontri che ho fatto sono stati veramente interessanti.

in raglio ci sono tante menti autonome.
è evidente. ma tuttte illuminate, tutte con la propria fonte di energia, quindi ripeto, indipendenti.
non sono io a dover dire che raglio non è allo sbando.
insisto nel dire che in questo sito ci sono belle persone, come potrebbe non esserlo, visto l'oggetto in questione, l'asino.
quali interessi nascondono i dibattiti in corso ?
invidia? voler primeggiare?
ma quando mai!!
passione? penso proprio di si'

io, rozzo e buzzurro resto sempre di piu' affascinato da quello che leggo tanto che sto persino modificando la mia maniera di eprimmermi sia nello scritto che nel parlato.

A domenica
E' arrivato
Commenti : 3
burro60 il 12-Giu-2009 in Generica
Dopo tantissimo mi rifaccio vivo, purtroppo non ho molto tempo. Quello che ho lo dedico ai miei animali, mi dispiace molto non essere presente e partecipare sul sito. Cerco di leggere ogni tanto qualcosa....
La notizia è che è arrivato un nuovo amico: MOSE'. Provo ad inserire una foto. A presto
1/1/09
Commenti : 4
burro60 il 01-Gen-2009 in Generica
Salve, ci sono riuscito!
Era da un pò di tempo che non riuscivo ad organizzarmi una giornata di quelle belle, tra imprevisti e sfighe varie non sa da quanto tempo non passavo una giornata così.
stamattina di buon ora assonnato e con lo stomaco sottosopra vado dai miei amici, le asinelle le ho trovate come sempre tranquille che aspettavano davanti al cancello. La cavalla era agitatissima, evidentemente i botti della notte non li ha apprezzati, il tempo non era un gran che delle grosse nuvole stavano arrivando spinte da un vento non fortissimo ma sicuramente fastidioso. Mentre faccendavo stavo quasi pensando di lasciar perdere l'uscita in calesse ... l'ennesima rinuncia... e poi il 1° dell'anno? No! e poi no! Ho smesso di pensare al brutto tempo immagimnando una splendida giornata di sole, Lucia, la cavalla, appena entro nel recinto mi si avvicina come la solito, infilo la capezza la porto fuori non riesce a stare ferma, guarda in giro con sospetto, decido di prendermi tutto il tempo necessario per tranquillizzarla prima di vestirla ed attaccarla. Mai come questa mattina riesco a comunicare con lei mentre la striglio passando la spazzola sul suo mantello con ritmo lento e regolare le parlo con calma gli dico cosa avremmo dovuto fare e di dimenticarsi il frastuono della notte. Sembra aver capito le mie parole. Sistemati i finimenti con cura attacco il calesse controllo più volte che tutto sia a posto per prendere ancora più tempo. Salgo su ed usciamo raggiungiamo le prime abitazioni: nessuno per strada un silenzio strano, surreale non è normale, Lucia se ne rende conto e gira la testa in continuazione cercando le persone che di solito incontriamo. Andiamo avanti ancora un pò al passo, poi comincia a chiedere le redini allungando il collo, la lascio distendere mi sembra tranquilla, gioco un pò con le redini per richiamare la sua attenzione: la sento attenta, pronta e quindi procediamo al piccolo trotto. Lucia è concentrata sulla strada non pensa più ai botti. Non ci interessa più neanche il tempo, anche si si sta alzando ancora di più il vento, nell'aria rimbomba il suono dei ferri, siamo avvolti da una sensazione di pace.
Purtroppo la passeggiata con Rosa e Nanà non è stata possibile,ma è andata meglio così.
Dopo aver sistemata Lucia, mi siedo su una panca sotto la tettoia riparata dal vento, tiro su la zip della giacca e mi calo il cappuccio in testa e resto a guardare le somare mi sembrano più belle del solito (sono calmo rilassato in pace. Credo di essermi appisolato perchè mi ritrovo senza accorgermene la testa di Rosetta appoggiata sulla mia spalla ed io con la testa reclinata leggermente in avanti appoggiata sul suo collo. Non riesco a descrivere le sensazioni provate in quel momento, Rosetta la selvaggia, la ribelle, si era avvicina con dei movimenti impercettibili a cercare un contatto, lei che spesso lo rifuta. Poi è arrivata anche Nanà, la bos, Rosetta ha accennato ad un piccolo movimento per spostarsi l'ho trattenuta appoggiandole la mano sul collo e si è fermata: siamo rimasti così io tra Rosetta e Nanà per un bel pò di tempo. Non mi sarei mai alzato.
Ho aspettato che fossero loro ad allontanarsi. Che bell'inizio d'anno.
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker