Raglio
La community dedicata agli Asini

Ottimizzato per
risoluzione
1024 x 768

Ultime news

01-05-2016 19:17:28
Salvano un asino che sta affogando e lui li ringrazia con un sorriso(1)
17-04-2016 07:35:54
Il sindaco arruola cinque asini per tagliare l’erba(4)
14-04-2016 06:54:05
Si annoiano, uccidono un asino a pallettoni: Forestale denuncia 20 persone(1)
07-04-2016 09:55:37
Camminare con lentezza: fino in Svezia a passo d’asino(13)
03-04-2016 08:28:15
Morte di un asino azzannato da lupi. Rapaci: niente capretti in val di Vara e nello spezzino(1)

OVER the TOP


platero

italoechica

magozolaGorgon

Atum

Galleria asino


Biscotto
platero


claudio59

Ultimi articoli

Cat : Io faccio così
Titolo :
Capezzina americana "tipo Parelli"(4)
Cat : Io faccio così
Titolo :
Supporto per affilare coltelli(2)

Ultime foto commentate

26-07-2016 alle 22:18
da : lakai

...un'asin....
25-07-2016 alle 22:59
da : claudio59

bello il c....
18-07-2016 alle 17:43
da : lakai

MOLTO BENE....
18-07-2016 alle 17:41
da : lakai

caspita ha....
16-07-2016 alle 18:56
da : bruno

Bellissimi....
16-07-2016 alle 18:55
da : bruno

La famigli....
15-07-2016 alle 11:58
da : TEO

Buone vaca....
13-07-2016 alle 18:02
da : Mora

allora buo....
29-06-2016 alle 10:15
da : fortuna

Ciao Mari,....
28-06-2016 alle 00:18
da : paolosun

Emozionant....

Ultimi commenti al blog

28-07-2016 alle 15:49
da : foxtrot

che bella ....
25-07-2016 alle 10:14
da : bruno

Ma brava G....
22-07-2016 alle 09:42
da : heidiepeter

Penso che ....
22-07-2016 alle 04:37
da : Mora

che bello ....
19-07-2016 alle 09:22
da : platero

ciao Si, l....
17-07-2016 alle 18:48
da : Bicmak

Ciao a tut....

Le ultime dal FORUM

28-07-2016 alle 16:19
da : foxtrot
Neofita - ....(12)
27-07-2016 alle 23:57
da : garzingo
normativa ....(3)
27-07-2016 alle 23:19
da : si
Ciao a tut....(1)
24-07-2016 alle 18:38
da : Bicmak
Presentazi....(1)
12-07-2016 alle 12:56
da : TEO
Insetti, p....(8)
11-07-2016 alle 00:22
da : lakai
condizioni....(0)
09-07-2016 alle 00:02
da : bruno
Asino cura....(43)
08-07-2016 alle 10:44
da : rosy
Grande Fer....(6)

Le ultime dal MERCATINO

22-05-2016 09:50:26
da : santiago55
vendo bellissima mula
09-05-2016 20:53:31
da : gibbo
cerco asinelli per terapia assistita a bisognosi femmine e maschi
10-04-2016 21:40:38
da : micros
asino maschio intero scambio
08-04-2016 20:27:45
da : mefania88
vendo asinella

Raglio Bar

28-07-2016 alle 13:15
da : msigis
le esterna....
22-07-2016 alle 01:59
da : si
cose da sa....

Perchè questa community

Ti piacciono gli asini? (non da mangiare) Sei un semplice appassionato o proprietrario di questo fantastico animale?
Sei un allevatore? Allora sei capitato nel sito giusto. Clicca qui per registrarti e cominciare ad inserire commenti, foto e news che vuoi far conoscere alla community.


* Chiunque trovasse delle foto o delle informazioni di cui si sente in possesso di copyright può informarmi via e-mail elcholo[cancella]@raglio.com[TogliereNoSpam]. Sarà mio dovere togliere al più presto tali fonti.

 



BLOG
ULTIMI POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

la fiducia vien perseverando...
Commenti : 5
si il 19-Lug-2016 in Generica
E poi e' arrivato il giorno in cui Giovanna ha deciso di darci una chance..quel giorno piovoso in cui s'e' fatta infilare la capezza ha cambiato il nostro rapporto sempre più' in fretta..settimana dopo settimana si poteva sentire sulla pelle il suo lasciarsi andare…il suo iniziare a fidarsi….ogni giorno di più!
sono iniziate le passeggiate/pascolate…fino addirittura a farle fare il giro del paese..e poi sono arrivati gli zoccoli e il netta piedi..gli slalom tra i paletti..e i piccoli ostacoli sdraiati…i passettini sui lenzuoli e il fascione…..i comandi da dietro…le coccole mattutine…e poi quelle pomeridiane..le ragliate al nostro arrivo…la corsa a salutarci…il veterinario asl con la sua brutta puntura che non le ha fatto perder la fiducia in noi nemmeno per un secondo..anche se abbiamo collaborato..le carezze che si fa fare dal bimbo che viene a salutarla ogni tanto….
insomma un turbinio di avvenimenti,miglioramenti..un turbinio di felicita'!!!
la strada e' ancora lunga……ma ora che Giovanna ha deciso che con noi sta bene ho il cuore molto più leggero anche se stracolmo di amore!!


da quando si sono allungate le giornate ,e la stagione turistica ha iniziato pian pian a galoppare il tempo per scrivere e' stato nullo...ma un aggiornamento sulla storia della Giovi mi sembrava piu che lecito!!!!




il pelo e la pelle
Commenti : 12
platero il 27-Giu-2016 in Generica
Ti spazzolo. Con trepidazione. Non è curiosità, è qualcosa di più emozionante. Che mi fa trattenere il respiro. Ogni ciocca di pelo che resta nella spazzola, o che svolazza via, mi rivela qualcosa che non conoscevo. E sei tu. Ma non ti conosco ancora. Potrei anche confonderti con un altro. Non sei ancora UNICO. E allora sento sotto le dita il rilievo di una cicatrice. Sulla coscia qualcosa di più definito, sembra un disegno... ah! è un marchio. Tocco e vedo e ti conosco di più. Leggo la tua storia. Ogni madre che vede nascere il proprio figlio ricorda ogni avvenimento, ogni corcostanza, l'emozione, l'ansia, il senso di colpa, o la rabbia, per ogni singola cicatrice, per ogni ginocchio sbucciato, per ogni taglio, sa dove e perchè e ricorda anche le grida e le lacrime, i rimpoverei e le carezze di consolazione. Ogni segno è un racconto. Un pezzo di una vita, condivisa.
Ma di un figlio adottivo non puoi conoscere le cicatrici. Non quelle sulla pelle. E, forse, neppure quelle profonde, le più nascoste. Ma neppure i nei, le rose nei capelli, o una voglia di fragola. Sono cose che scopri pian piano.
Un'altra ciocca di peli e individuo una linea scura. Ma... l'avevo vista anche un attimo fa... dov'era? ah, si eccola, simmetrica, sull'altra gamba. Hai le zebrature, piccolino mio! che bello, arti zebrati. Mi piace. E il muso, quello è la parte anatomica che cambia di più. Sei più serio, il profilo più affilato, le ossa in evidenza. Dov'è il mio peluche arruffato? La tua pelle è sottile, freme sotto al tocco delle mie dita. Si, è sottile e sensibile. E vulnerabile. Una pagina di piccoli caratteri incisi che scrivono la tua storia. Le tue corse. I tuoi giochi. Le tue sfide. Le volte in cui hai disobbedito. E quelle in cui hai voluto far valere i tuoi diritti. le volte in cui correvi poco, eri lento, e le sfide con amici più forti di te. Leggo la tua pelle, e potrei parlare ore di te, di come ti sto scoprendo, sotto alla folta pelliccia dentro la quale sei giunto da noi. Ma era Novembre. Ora ci spogliamo, insieme, e per la prima volta ti abbraccio, forte, a braccia nude, il tuo collo appoggisto sulla mia spalla. Pelle a pelle. E sento persino il battito del tuo cuore.
Ti conosco. Con trepidazione. Non è curiosità, è qualcosa di più emozionante.


P.S.
oggi ho pensato di scrivere un blog perchè mai era successo che per due mesi nessuno scrivesse più. Non mi piaceva entrare in raglio.com e vedere sempre la solita prima pagina. Così 10 minuti fa ho deciso di scrivere qualcosa, un saluto per augurare a tutti voi buona estate. E spero tanto che presto qualcun altro voglia scrivere qualcosa di nuovo.
dicisioni difficili...
Commenti : 3
si il 29-Apr-2016 in Generica
Ieri ho consciuto LEO..e chi e' Leo,direte voi...beh leo e' un muletto che cerca casa...ed e' spaventosamente uguale a giovanna!!ci abbiamo pensato e ripensato ,cosi' tanto che ci fa male la testa..possiamo farlo?riusciremmo a gestirne due?quali lavori dovremmo fare per riuscire a prenderlo?che fine fara' se non lo prendiamo?economicamente e' una grossa spesa..potremmo permettercelo?e se a giovi non piacesse?e se gli piacesse troppo?... e se...e se...
Abbiamo riflettuto parecchio,e questa volta abbiamo deciso di ascoltare la testa e non il cuore..anche se il cuore continua ad urlare talmente forte che stiamo diventando sordi..
non siamo ancora pronti,nonostante che giovi sia con noi da 6 mesi e' solo da un mese a questa parte che e' iniziato il vero rapporto e ci stiamo appena conoscendo..senza contare i lavori che dovremmo fare e che ora non riusciremmo a gestire ne fisicamente ne economicamente,il primo pensiero e' il benessere di tutti..e sicuramente vorremmo un compagno per giovanna,ma e' ancora troppo presto,con lei non e' facile e prima di iniziare una nuova avventura dobbaimo fare ancora qualche passo ......

mi dipiace Leo,avrei voluto sussurarti all orecchio che ti avrei portato a casa da noi,e invece ho salutato il tuo musone senza una promessa..ti ho guardato mentre mi allontavo dal tuo recinto diventavi sempre piu piccolo,in mezzo a quei giganti cavalli..sempre piu lontano...sempre piu piccolo...fin quando non ti ho visto piu..scusa Leo!!!!

ringrazio P. che ho conosciuto e che mi ha riempito il cuore con la sua passione,la ringrazio di aver creduto che con noi Leo sarebbe stato bene,per i consigli,per i racconti,per avermi fatto conoscere S. che ha salvato Leo dal macello,e che amorevolmente lo ospita in attesa che trovi casa, grazie S.per i consigli,per avermi inviatata a conoscere una fettina del tuo mondo!!
inizia l'amicizia....
Commenti : 6
si il 03-Apr-2016 in Generica
a volte non ci sono parole per esprire emozioni cosi forti...quindi vi regalo un immagine che per me le esprime tutte le emozioni che non riesco a descrivere!!!
E siamo a tre
Commenti : 11
mesomara il 27-Mar-2016 in Generica
25/3/2016. Con i bambini del campo pasquale siamo andati a spostare gli asinelli dalla stalla al pascolo, e... Sorpresa numero 3! Un nuovo paio di orecchie ci guarda! Controllo il sesso: Volevamo avere 3 femmine, e abbiamo ottenuto 3 maschi. Tilla ti sei messa proprio d'impegno! Questo lunedì ci hai fatto spendere €100 per vedere nel pancione se il piccolo era messo bene perché nonostante le mammelle gonfie non ti decidevi a farlo nascere, e quando è nato si è scoperto che è pure lui maschio!! Io mi arrendo, sarà un addio a tutti e tre, non so se provare a fare la castrazione locale ad Elio, ho paura anche se è locale. La Tilla è gelosissima del suo piccolo, quasi mi scalciava! Sto cercando di farle passare il vizio legandola ad un muro e facendo andare via il piccolo, ma "impazzisce". Lo so che il blog non è il luogo in cui si dovrebbero fare domande, ma già che ci sono vorrei chiedere dei consigli per questo problema. La Ermes era appiccicata a suo figlio Aaron, ma non a tal punto da scalciare a chi ci si avvicina. Poi, io non mi sono avvicinata al piccolo, stavo facendo i grattini dentro le orecchie della Tilla, di solito le piace tantissimo... Comunque il piccolo non ha ancora il nome, cerco di postare la sua foto, intanto vi dico che è nero nerissimo, mio padre ha proposto lucignolo perché sembra l'asino di pinocchio.
Ciao e buona Pasqua a tutti!
giornata bagnata....capezza conquistata(speriamo!!!)
Commenti : 5
si il 22-Mar-2016 in Generica
giornata piovosa ieri,cosi ne approfitto per stare un po con giovanna nella stalla..in piu' e' uno di "quei giorni di presa bene"(quelli tra un calore e l'altro in cui e' tutta propensa al contatto)!
mi siedo sul mio sgabellino e contemplo il nulla..lei piano piano s'avvicina mangiucchiando gli ultimi remasugli di fieno sul pavimento,non la guardo la lascio fare;mi annusa i piedi..e si allontana ..la incuriosisco con un rumore delle dita...lei ,tra una grattata e una spolverata per terra, torna..mi mette il muso a pochi centimetri dal mio ..il suo respiro mi sposta dolcemente i capelli,la lascio fare...e poi provo,la coccolo...le piace..ora e' lei a lasciarmi fare..ma non troppo,non la voglio infastidire..mi cerca lei,l'accontento con carezze e mi ritiro prima che voglia farlo lei..prendo la spazzola e con calma ,l'annusa ,sta ferma..ci scappa anche una spazzolatina..due coccole e la lascio sola..arriva matteo e va a salutarla si siede con lei e la coccola con la capezza...oggi giovanna ne ha voglia...sono emozionata capita raramente..entro di nuovo in stalla e mi siedo li al posto di matteo..tengo la capezza,lei mi cerca e la coccolo..gliela infilo sul naso..mi lascia fare..allora la sfilo e l accarezzo......wow..ripeto altre tre o quattro volte sempre alternado coccole e infilate,allacciate e slacciate di capezza..e' bravissima...fuori ha smesso di piovere...le sfilo per l ultima volta la capezza..la ringrazio dolcemente e usciamo dalla stalla con il primo raggio di sole della giornata.....

e' stata la prima volta che giovi si e' fatta metter la capezza senza fare la TESTARDA DI UNA MULA!!

Esperienze e differenze
Commenti : 8
lakai il 11-Mar-2016 in Generica
Troppo caro! Troppo vecchio! troppo malridotto! Troppo … troppo.
Ho passato mesi alla ricerca d’un trailer usato per poter trasportare le mie asine, ho ricevuto tante indicazioni da conoscenti ed amici, ringrazio tutti, ogni volta ho chiesto, visto; ecco questo fa per me! … mi dispiace, già venduto! Ogni volta una delusione, ecco forse questo va bene!...Si … guardi possiamo vederci la settimana prossima; … un contrattempo, rimandare; … un altro contrattempo e rimandare ancora; che palle! infine arriva il momento, fa scendere la cavalla PSI … è bella ma nervosa … “ecco fatto adesso il trailer è libero e se le piace è suo!”
“ … quel buco sul legno della contro-sponda è il segno di un calcio, Lady l’ ha fatto mentre venivamo qui, sa è molto nervosa e quando sale sul trailer diventa impossibile, infatti è per questo che ho deciso di venderlo per passare ad un van, ho notato che li dentro viaggia più tranquilla” … Ivan è un fantino, fa gare, mentre dice queste parole sgancia e sposta la macchina, poi mi fa manovra ed agganciamo la mia. Seduti davanti alle tazzine del caffè parliamo di addestramenti, poi di zoccoli, lui è per la ferratura, ma non controbatte quando parlo di barefoot. Torno a casa, abbasso le rampe, una spruzzata d’acqua sul fondo e poi ci spargo sopra un po’ di paglia, lascio così ed aspetto un po’. Arriva Lana che fa subito la sua ispezione e poi scende e mi si avvicina scodinzolando, le asine s’avvicinano curiose ed odorano, da fuori assaggiano un ciuffo di paglia, ad ognuna indosso la capezzina e provo la manovra d’avvicinamento, un po’ di diffidenza è normale, con Norby giriamo intorno al trailer e provo dall’altra rampa, ancora un altro giro, tra una rampa e l’altra, passa mezz’ora scarsa e poi butto mezza carruba dentro, è fatta! la carruba si rivela sempre il mio efficace passe-par-tout, Norby entra piano piano, odora tutto, ripetiamo una decina di volte entrando sia da una che dall’altra rampa, ormai è tranquilla. Provo con Penelope ma si punta e non vuole saperne; ho un impegno, devo uscire e rinuncio, vedremo domani.
Secondo giorno seconda prova, Penelope non si lascia convincere da niente, neanche dalla carruba, penso che il tramezzo la intimorisca, lo smonto, neanche così va bene, provo facendo entrare Norby e legandola dentro in modo che Penelope sia invogliata a raggiungerla … macché ha deciso che non mi vuole accontentare. Provo un altro stratagemma: la porto nel recinto della capanna, sposto il trailer e lo parcheggio davanti al corridoio d’accesso, chiudo altre vie di fuga ed abbasso entrambe le rampe. In questo modo se vorrà uscire dovrà per forza passare dentro al trailer, s’avvicina ma si riallontana subito, ripete questa scena decine di volte. Provo ancora con manovre d’incoraggiamento entrando ed uscendo con Norby, si odorano, i loro musi si toccano … ma Penelope appoggia i due zoccoli anteriori sulla rampa e poi torna indietro, partecipa pure Lana, libero Norby nel recinto e dopo un po’ sale sulla rampa, sicura di sé attraversa il trailer e scende dall’altra per andarsene al pascolo … Penelope chiama, raglia e si dispera ma non riesce a vincere la sua paura. La striglio, la spazzolo, l’accarezzo, con la scusa di pulirle gli zoccoli la sposto e riesco a farle mettere due zoccoli sulla rampa, sembra tranquilla ma poi si blocca ancora; le passo una corda dietro, sotto alla coda e provo a tirare un po’, si punta e per paura che io possa vincere si siede coi posteriori. Mi vengono i nervi e la voglia di darle un cazzotto in testa, preferisco andar via lasciandola lì a cercare di risolvere da sola il suo problema.
Un senso di sconfitta, penso a tante cose, di certo sono io che sbaglio, eppure con Norby è andata benissimo subito, ricordo che quando me la portarono era ferita e terrorizzata, mi dissero che avevano faticato per caricarla sul camion … è comprensibile era del tutto selvaggia, non c’è paragone, mi vien da pensare che stavolta con lei è andata bene solo perché è brava, è magica … non è mio il merito, forse io non so far nulla … infatti Penelope che è nata da noi, è sempre lei che per prima mi si avvicina, è sempre lei che sale le scale (quattro gradini) per arrivare in veranda, è lei che infila tutta la testa dentro al finestrino abbassato della macchina, dovrebbe essere più facile … e invece ora? cosa devo fare? Rivedo scene di cui qualche volta son stato testimone, uno non riesce a far salire il cavallo sul trailer e via tentativi e fallimenti, pensavo che fosse colpa sua non dell’animale ed ora sono io a non riuscirci cosa sbaglio? Cerco di ricordare tutte le cose imparate, viste e sentite da altri, lette … Edwin Wittwer raccomanda e tranquillizza scrivendo: “Prepara ed aspetta, non è mai durato più di due giorni” Si … ma lui parla di cavalli, i tempi di risposta degli asini sono mooolto più lunghi, per quanti giorni dovrò provare riprovare ed aspettare?
Terzo giorno, non so più quante siano le prove, quanti e quali tipi di tentativi, quante considerazioni, ho perso il conto, sono avvilito. I pezzi di carruba allineati sul pavimento segnano il percorso da una all’altra rampa, Penelope mangia la prima, poi il collo teso non si allunga di più, le labbra si muovono, cercano di afferrare un altro pezzo ma i piedi sembrano avvitati a terra, non c’è verso di smuoverla, lana arriva correndo e si frega un pezzo di carruba … LADRA VIGLIACCA! Mi ritorna la frase: “ non più di due giorni” continuo a ripetermi che manca poco, di nuovo si oppone, coinvolgo ancora Norby, la porto vicino al trailer ed appoggio un blocchetto sulla longia in modo che possa pascolare li vicino, che non possa allontanarsi e che Penelope possa vederla attraverso le due aperture del trailer … inspira, sibila, raglia, tende il collo, un passo, tiro un po’ la sua longia e cede un altro passo, ha tre piedi sulla rampa, è ancora bloccata … scatta e passa dentro al trailer di corsa, ignora del tutto le carrube, quasi in scivolata è di nuovo fuori ma dall’altra parte, ce l’ha fatta! Edwin i giorni sono stati tre … faticosi! So già che dovrò ripetere tanto ed ancora tanto, ma … bene o male è un inizio.
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker