Raglio
La community dedicata agli Asini


Forum

Parliamo di ..................

Domande generiche su come gestire un asino, consigli e informazioni
Forum inserito il : 23-06-2006 alle 15:11:15

Convincere l'asino a seguirti

AutoreMessaggio
marcoforty
Gruppo: normal
Città: Roma
Provincia: ROMA
Messaggi:4


Messaggio privato
Postato il : 11-01-2019 alle 10:29:15
Convincere l'asino a seguirti
Ciao a tutti,
come spiegato quando mi son presentato al gruppo, devo spesso trasportare materiali ai rifugetti che gestisco.
La Cooperativa con cui collaboro ha 5 asini e su almeno due potrei contare.
Il fatto è che non essendo io quello che li accudisce, con me si piantano.
A mangiar le carote che gli orto son sempre pronti, a camminare in due o tre di loro non se ne parla.
Ho pensato di farmi accompagnare dallo stalliere, così almeno potrebbe andar meglio, ma i miei orari del week-end non sempre collimano coi suoi.
Che dite un frustino usato dolcemente potrebbe essere utile ?
garzingo
Gruppo: normal
Città: palazzuolo sul senio
Provincia: FIRENZE

Messaggi:999


Messaggio privato
Postato il : 11-01-2019 alle 23:03:57

Partiamo da un dato di fatto:l'asino non è una moto o una macchina che la prendi a noleggio,giri la chiave e parti. Ti pongo 3 domande:1)sai condurre un asino alla lunghina? 2)agli asini è stao insegnato ad andare alla lunghina? ,3) sono mai usciti dal loro terreno? Questi sono i requisiti minimi perché ti seguano. Condurre un asino solo,assolti i primi 3 requisiti è abbastanza semplice,un po di allenamento e vai. Condurne 2/3 se non gli si insegna a viaggiare assieme e in ordine è un problema per una persona sola perché ognuno andrà per conto proprio. Altra cosa fondamentale conquistare la loro fiducia e il loro rispetto,in altre parole devi farti riconoscere come capobranco e purtroppo non basta una visita settimanale.se gli porti delle carote tutte le domeniche,loro imparano che tu sei quello delle carote,niente di più. Quindi se vuoi lavorare con gli asini ci vuole tempo da dedicargli e pazienza.
Per quanto riguarda il frustino è una questione di filosofia,c'è chi usa un bastone,chi li prende a calci e pugni,c'è chi gli parla.


Moderazioni espresse: 0
lakai
Gruppo: normal
Città: sorso
Provincia: SASSARI

Messaggi:1359


Messaggio privato
Postato il : 12-01-2019 alle 13:40:30

sono quasi d'accordo con ogni parola scritta da Garzingo eccetto per la filosofia, non l'ho studiata e non ci capisco niente, però anch'io parlo con le mie asine.


Moderazioni espresse: 0
heidiepeter
Gruppo: normal
Città: Lesvos Grecia
Provincia: STATO ESTERO

Messaggi:2965


Messaggio privato
Postato il : 12-01-2019 alle 16:26:11

Inoltre loro si accorgono se un umano è insicuro e, come ho visto coi miei confrontati con qualche volontario dubitante, si divertono a prendere in giro.


Moderazioni espresse: 0
marcoforty
Gruppo: normal
Città: Roma
Provincia: ROMA
Messaggi:4


Messaggio privato
Postato il : 12-01-2019 alle 21:58:13
Convincere l'asino
Dite tutte cose giuste che cercherò di considerare.
Sul fatto che vado lì solo i fine settimana, non ho alternativa, lavoro in azienda a Colleferro, faccio il volontario nel Parco Abruzzo nel mio tempo libero.
Agli asini ci parlo, ma forse non ho imparato la loro lingua.
Loro sono abituati con lo stalliere ad andare alla lunghina portando i bimbi su un circuito standard.
Quando li faccio uscire dal recinto sto in compagnia, una lunghina per ogni asino/conduttore.
Su carote e frustino ho delle perplessità, sono il primo che non vuole generare abitudini erronee sull'animale.
E' per me comunque un divertimento portargli delle ghiottonerie, almeno il tempo che passo con loro non si riduce a mere arrabbiature.


Moderazioni espresse: 0
platero
Gruppo: normal

Messaggi:1940


Messaggio privato
Postato il : 13-01-2019 alle 19:13:11

ciao, ho letto sopra riguardo le tue difficoltà. Avendo tu così poco tempo non credo che potrai fare molto, però forse potresti chiedere allo "stalliere" che nomini, di far fare agli asini qualche giro fuori dal recinto, qualcosa di diverso rispetto a ciò a cui sono abituati e che fanno senza problemi giornalmente. Visto che con lo stalliere hanno un rapporto continuativo, probabilmente a lui riuscirà più facile convincerli ad affronatare percorsi nuovi. Poi, di conseguenza, dovrebbe risultare più facile anche quando a condurli sarai tu, nei fine settimana.

Posso consigliarti di guardare, e magari mostrare anche allo stalliere (se non è già esperto di suo), questo video che ho postato anni fa, relativo ad abituare l'asino all'escursione.

http://www.raglio.com/forum/index.php?var=posts&topic_id=4409&categorie_id=11

Inoltre ti consiglio di cercare altri viedeo in questo sito di Raglio.com. Li trovi nella sezione Forum, ove c'è una sotto-sezione riservata ai video sugli asini.


Moderazioni espresse: 0
Se vuoi scrivere un argomento devi prima fare l'autenticazione
Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker