Raglio
La community dedicata agli Asini


Forum

Veterinaria

Consigli e suggerimento su come curare un Asino.
Forum inserito il : 04-10-2007 alle 20:22:13

Asinella gravida come capire se è giunta l ora del parto

AutoreMessaggio
tizi
Gruppo: normal
Città: Svizzera
Provincia: STATO ESTERO
Messaggi:2


Messaggio privato
Postato il : 04-01-2019 alle 21:04:22
Asinella gravida come capire se è giunta l ora del parto
Buona sera a tutti e buon anno 🍀fino a Natale avevamo 2 asinelle gravide scintilla e dolly . Purtroppo il parto di scintilla non è andato a buon fine e abbiamo perso madre e piccolo 😭😭.. Ora a dolly da 3 giorni le si sono gonfiate le mammelle e esce latte i capezzoli si sono ingranditi. La vulva un po gonfia sotto l'ano . per ora nessuna nascita siamo molto in apprensione e vorremo sapere quanto manca ancora approssimativamente? Grazie di cuore a tutti per le risposte
lakai
Gruppo: normal
Città: sorso
Provincia: SASSARI

Messaggi:1352


Messaggio privato
Postato il : 05-01-2019 alle 14:28:01

Ciao, mi spiace per la perdita, sono cose dolorose che lasciano un segno. Per l’altra gravidanza…calma, ci vuol pazienza, si dice che la natura sappia bene quello che fa…se tu fossi certa del giorno in cui è avvenuto l’accoppiamento, potresti calcolare il momento contando i giorni della gravidanza, ma la cosa non è precisissima ci possono essere variazioni anche di una settimana (Baroncini: “la gravidanza dura 12 mesi in media, ma può arrivare anche a 380 giorni e talvolta superarli”); il fatto delle mammelle gonfie è già un sintomo, nella mia asina accadde circa 15 giorni prima del parto, provai a toccarle ed erano durissime, poi si rilassarono due giorni prima del parto; il fatto che vengano fuori gocce di latte è un altro sintomo (i libri parlano di un siero ceroso che può venir fuori circa 12-24 ore prima schiacciando i capezzoli); probabilmente nelle prossime due mattine potresti trovare un redo che fa la sua prima poppata (in genere partoriscono alle ultime ore della notte o all’ alba in un luogo appartato-riparato, ma Trina la mia terza asina è nata all’ aperto alle 19,00 in piena estate). Per evitare di andare a controllare spesso potresti adottare qualcuno dei sistemi tecnologici inventati per i cavalli (anche wireless): mettere una piccola telecamera collegata ad un monitor, un sensore da applicare alla vulva che ti segnala proprio quando avviene il parto, ma le tecnologie costano e oltretutto mi sembra di invadere la privacy. Sinceramente credo che non possa fare altro che preparare bene la stalla isolandola da pioggia e correnti d’aria e… aspettare con pazienza. Dopo il parto dovrai stare molto attenta che la lettiera in cui il redo riposerà sia asciutta, cura l’alimentazione della madre anche aggiungendo una ciotola di crusca al giorno (chiedi consigli/istruzioni al vet).
Ti faccio tanti auguri


Moderazioni espresse: 0
platero
Gruppo: normal

Messaggi:1928


Messaggio privato
Postato il : 05-01-2019 alle 19:36:38

Ciao Tizi, mi spiace per la vostra perdita. Proprio per ciò che è successo a Scintilla, quello che lakai vi ha scritto tra parentesi, io lo scriverei in caratteri cubitali:CHIAMATE UN VETERINARIO che faccia un salto da voli a visitarla, e a darvi istruzioni, e pre-allertatelo affinchè possa assistere asina e redo se le cose si dovessero mettere male. Auguri a voi e a Dolly!


Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2731


Messaggio privato
Postato il : 05-01-2019 alle 20:43:00

Lasciate che la Natura faccia il suo corso.
Purtroppo ci sono casi in cui si pensa di far bene ma si fa male.
Ho sentito di gente che aiuta l'asina e senza saperlo o volerlo tira la placenta provocando gravi emoraggie.
Ovviamente il Vet. è sempre utile ma non sempre è disponibile nell'orario in cui l'asina partorisce.
Quando avete un'asina gravida consultatelo prima e fatevi spiegare come vi dovete comportare.


Moderazioni espresse: 0
garzingo
Gruppo: normal
Città: palazzuolo sul senio
Provincia: FIRENZE

Messaggi:993


Messaggio privato
Postato il : 05-01-2019 alle 22:18:23

Ti posso portare la mia esperienza.Premetto,i miei asini vivono allo stato semibrado in montagna. Ho avuto 19 nascite senza problemi. La durata della gravidanza è andata da 324 giorni a 391,non ho scoperto il motivo. Un'asina ha partorito in stalla 3 volte al tramonto in mia presenza. Tutte le altre si allontanavano dal branco e si andavano a nascondere nel fitto della macchia e tornavano dopo 2 giorni portandosi appresso il puledrino . Tutti sani! Concordo con Raglia con noi,lascia che la natura faccia il suo corso!Le asine sanno molto meglio degli umani come comportarsi. Il pericolo è quando gli umani vogliono sostituirsi alla natura e creano dei bambolotti.


Moderazioni espresse: 0
garzingo
Gruppo: normal
Città: palazzuolo sul senio
Provincia: FIRENZE

Messaggi:993


Messaggio privato
Postato il : 05-01-2019 alle 22:20:59

Pi vuoi mettere la sorpresa di andare in stalla al mattino e vedere un paio di orecchie che spuntano da dietro la madre!😄


Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2731


Messaggio privato
Postato il : 06-01-2019 alle 20:59:13

Esatto..te Garzingo di nascite ne hai avute molto più di me che ne ho avute solo due e sempre...a sorpresa :-))


Moderazioni espresse: 0
heidiepeter
Gruppo: normal
Città: Lesvos Grecia
Provincia: STATO ESTERO

Messaggi:2940


Messaggio privato
Postato il : 07-01-2019 alle 10:06:01

Cara Tizi, posso capire l'ansia per la vicina nascita (che forse intanto é già avvenuta) dopo la brutta perdita di Scintilla e il suo piccolo che sono vicissitudini molto pesanti che lasciano dolore e le domande che rimane senza risposta: avrei potuto fare meglio, dove ho sbagliato ? E un senso d colpa s'intrufola comunque.

Quando la protezione animali mi ha portato Penelope ne io ne la vet ci eravamo accorti che fosse incinta, forse tanto concentrate sulla sua gamba sinistra anteriore danneggiata: rotture dell'osso in tre punti e la gamba rincollata senza supporto si é allungata, cosí che Penelope cammina su un lato della gamba con lo zoccolo di sbieco.
Una bella mattina la si e trovata su in cima alla collina, intorno alla chiesa con una neonata, è rimasta un paio di giorni lá su, mentre il branco non saliva da loro, prima di portare la sua piccola col branco.
Penelope sapeva cos'ha da fare, è una mamma perfetta e Pandora è cresciuta bene.
Quel che ho imparato io della maternità delle asine, è che loro sanno gestire da sole perfettamente, addirittura sanno scegliere il momento della nascita.
Spero che intanto la nascita di un bel e sano redo sia avvenuta bene.
Aguri e goditi quei bei momenti on un asinello pazzerello :)


Moderazioni espresse: 0
platero
Gruppo: normal

Messaggi:1928


Messaggio privato
Postato il : 07-01-2019 alle 10:41:17

Certo, quando va tutto bene, non serve il veterinario e tantomeno serve l'intervento maldestro di un proprietario inesperto.
Ma nei casi in cui le cose si mettono male, sapere chi chiamare o sapere cosa fare, se si è un appunto un proprietario inesperto, può fare la differenza.
Quando Sally (un'asinella non mia, ma che mi è molto cara)ha partorito la sua piccola e l'ha rifiutata, se il proprietario fosse stato in grado di mungerla e di dare il colostro e le prime poppate alla piccola, e se avesse saputo che il latte vaccino dei tetrapack non va bene, forse la piccola sarebbe ora nella stalla ad allietarvi mostrandovi le sue orecchie. Invece è sepolta da qualche parte o forse è stata buttata nell'immondizia.


Moderazioni espresse: 0
heidiepeter
Gruppo: normal
Città: Lesvos Grecia
Provincia: STATO ESTERO

Messaggi:2940


Messaggio privato
Postato il : 07-01-2019 alle 17:00:37

Huch Platero mi si stringe il cuore a leggerti.
Se avessi avuto due asine pronte per partorire poi perso una mamma col suo pupo, forse avrei chiuso il vet nel ripostiglio affinché la nascita fossa riuscita bene.

Avendo una casa di ritiro per asini anziani non ho esperienza di maternità, ma ben o male nei libri che ho letto qualche cosa e ho letto su Raglio di chi ne scriveva, cosi un po di nozione ne ho avuta, poi ho arricchito il mio sapere.


Moderazioni espresse: 0
Se vuoi scrivere un argomento devi prima fare l'autenticazione
Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker