Raglio
La community dedicata agli Asini


Forum

Lo sapevate che ..............

Fai una domanda e avrai una risposta
Forum inserito il : 01-08-2006 alle 11:15:44

gestire un puledro intero

AutoreMessaggio
violante
Gruppo: normal
Città: Valdieri
Provincia: CUNEO
Messaggi:4


Messaggio privato
Postato il : 05-12-2014 alle 15:36:32
gestire un puledro intero
Salve a tutti. Da 7 mesi ho un asino maschio. E' un puledro intero di 1 anno e 4 mesi. E' solo, anche se ogni giorno è comunque a contatto con i miei due cani con cui da 1 mese a questa parte finalmente ha iniziato ad andare d'accordo e ormai giocano persino insieme. Fino a un mesetto fa era molto mansueto, adesso invece è diventato più nervoso. In realtà non sono certa sia nervosismo...insomma non sono sicura come interpretare la cosa: non si lascia più coccolare e continuamente cerca di mordicchiare, di continuo. Il fatto è che per tutta l'estate l'ho seguito molto e mi ero convinta di avergli tolto i vizio di mordicchiare invece da un giorno all'altro ha ricominciato e non vuole saperne di smettere. Forse si annoia? Pensavo di aggiungergli in un recinto accanto (per poi introdurle gradualmente) due caprette, ma fino a questa primavera non avrò la possibilità di farlo. O forse è lo sviluppo che lo rende più agitato? Preferirei educarlo io piuttosto che "tagliare corto" con la castrazione... sapete darmi qualche consiglio su perché si comporta così e soprattutto su come approcciarmi a lui in relazione al suo nuovo atteggiamento? Grazie mille!
francescosid
Gruppo: normal
Città: pistoia
Provincia: PISTOIA

Messaggi:1952


Messaggio privato
Postato il : 05-12-2014 alle 16:59:08

Ciao Violante.

Stare con un asino intero per di più solo non è per niente semplice....
se giri un po' sul sito troverai tante situazioni di persone che ci sono già passate, comunque:

cani ed asini di partenza non vanno daccordo , l'asino vede nel cane un predatore e perciò vanno letti molto bene gli atteggiamenti dell'asino che potrebbe far male al cane.

Il mordicchiare va immediatamente eliminato, l'asino deve capire di non essere il capobranco ( contando nel branco voi umani) ma con un processo di dominanza deve sapere stare alle vostre regole.. il mordicchiare sono prove di dominio.

Non si lascia più coccoloare per lo stesso motivo.

Purtroppo per te il mio consiglio è castrazione e compagnia di un'altra asino /o

ribenvenuta


Moderazioni espresse: 0
icaro
Nome: ranch margherita
Cognome: margherita
Gruppo: normal
Città: cavriglia
Provincia: AREZZO

Messaggi:1048


Messaggio privato
Postato il : 05-12-2014 alle 19:36:53

Di che taglia è l'asino?Gli asini interi quando cominciano a crescere è il loro vizio mordicchiare e anche mordere,è molto piu'impegnativo di una femmina o meglio un castrone ,ci vuole polso e un po di esperienza per levargli il vizio.Il problema della castrazione non è poverino che non riproduce piu', ma il costo dell'intervento.Uno stallone che non monta mai, che non sta insieme al branco con le femmine è quasi sempre incazzato e se gli porti una femmina bisogna fare la monta guidata(con la musaruola) se no dalla bramosia la morde a sangue facendogli anche delle ferite molto importanti.Se prendi un altra asina se non la separi al momento giusto rischi di avere un puledro l'anno sacrificando la femmina è meglio una capra o una pecora o meglio ancora un alpaca che non distrugge nulla.Questo è il vero problema di chi acquista un asino intero e credendo come dicono parecchi professionisti che l'asino è buono è coccolone è affidabile ,quando gli muore la compagna smette di mangiare e piange non bisogna educarlo perchè è una costrizione ecc..Prima di prendere qualsiasi animale è indispensabile chiedere informazioni da gente esperta


Moderazioni espresse: 0
vale
Nome: v
Cognome: m
Gruppo: normal
Città: donkeyland
Provincia: STATO ESTERO

Messaggi:1330


Messaggio privato
Postato il : 05-12-2014 alle 21:33:26

castralo.
fidati di una che ci è passata.
un maschio intero è difficile da gestire perfino per chi sussurra agli asini da secoli, e se non si può accoppiare tenerlo intero è una grande nostra ipocrisia e una sofferenza per lui.


Moderazioni espresse: 0
bruno
Gruppo: normal
Città: Canale Monterano
Provincia: ROMA

Messaggi:970


Messaggio privato
Postato il : 06-12-2014 alle 00:28:49

Ciao Violante, benvenuta!...un asino intero? alla prima esperienza? da solo?...aih. Sono uno di quelli che ci è passato. Non hai alternative, se vuoi vivere tranquilla e godertelo in pieno, devi castrarlo. Anche dargli una qualsiasi compagnia, se lo lasci interno, non è sicuro. Gli stalloni cercano sempre di essere dominanti e rischi che possa far male agli animali che gli metti vicino. Se poi come compagnia prendi un'asina, quando questa andrà in calore (ogni mese), dovrai separalo come ti ha detto Icaro, ed in quei giorni lui sarà ancora più ingestibile dato che farà di tutto per raggiungere la sua compagna.
Come ti ha già detto Francescosid se giri nel sito troverai tanti che hanno avuto questo problema e, quasi sempre, la soluzione è stata la castrazione.


Moderazioni espresse: 0
lakai
Gruppo: normal
Città: sorso
Provincia: SASSARI

Messaggi:1360


Messaggio privato
Postato il : 06-12-2014 alle 01:47:22

Non ci sono passato ma provo a fare una semplice analisi: l’asino intero per essere accoppiato dev’essere iscritto nell’albo degli stalloni, come minimo devi avere un centro di monta privato autorizzato e quindi significa che dovresti possedere anche un certo numero di femmine con cui accoppiarlo. Senza tutto quello fino ad ora elencato non ha più senso tenerlo intero, lui ovviamente soffrirebbe e Tu risentiresti di tutto ciò che comporterebbe la sua ingestibilità.
Per quanto possa sembrare cinico, penso che il consiglio che fino ad ora ti è stato dato sia il migliore.


Moderazioni espresse: 0
dentista
Gruppo: normal
Città: aviano
Provincia: PORDENONE
Messaggi:430


Messaggio privato
Postato il : 08-12-2014 alle 03:01:46
Castroni...
...l'asino intero non riesci a gestirlo!
Il momento migliore è ad un anno e mezzo. Io ne ho castrati 3 e solo allora nel branco sono finite le baruffe!
Guarda questa ragazza cosa riesce a fare con un castrone!
Mi spiace che il video sia in bianco e nero, ma solo con un castrone riuscirai negli anni a ottenere la COMPLICITA'CON L'ANIMALE !!!!

https://www.youtube.com/watch?v=CxgZybnIyZI


Moderazioni espresse: 0
violante
Gruppo: normal
Città: Valdieri
Provincia: CUNEO
Messaggi:4


Messaggio privato
Postato il : 11-12-2014 alle 09:09:37

Grazie davvero per tutti i vostri consigli e visto che tutti all'unanimità mi ripetete la stessa cosa terrò seriamente in considerazione la castrazione. Sentirò il veterinario. Appena ci sono sviluppi vi farò sapere come è andata. Ciao!!


Moderazioni espresse: 0
bruno
Gruppo: normal
Città: Canale Monterano
Provincia: ROMA

Messaggi:970


Messaggio privato
Postato il : 11-12-2014 alle 14:18:19

Bene, auguri per l'intervento. Vedrai che sarà meno peggio di quello che pensi...e poi è una cosa necessaria per il bene del tuo asino e della vostra convivenza.


Moderazioni espresse: 0
si
Gruppo: normal
Città: genova
Provincia: GENOVA

Messaggi:43


Messaggio privato
Postato il : 31-10-2015 alle 01:56:10

ciao violante..ho visto che sei di cuneo vicino a te c'e' un azienda che fa corsi di addestramento per asini,si chiama lungaserra!io sono appena stata in toscana al ranch margherita,da roby e cri...e' stata un esperienza preziosa ,importante...ho imparato molto...da inesperta come sono ne avevo bisogno per poter gestire la muletta giovanna che ho da un mese...buona fortuna!!


Moderazioni espresse: 0
violante
Gruppo: normal
Città: Valdieri
Provincia: CUNEO
Messaggi:4


Messaggio privato
Postato il : 03-11-2015 alle 10:01:34

Grazie per il consiglio! Lo terrò a mente.
Ormai è passato un bel po' di tempo da quando ho scritto perciò vi aggiorno su come è andata.
E' andata benissimo. La castrazione è andata bene, in due settimane si è ripreso senza che si manifestassero complicazioni. E' bastato poi lo stesso periodo di tempo perchè si verificasse un totale cambiamento nell'indole. Sinceramente non me lo sarei mai aspettata un cambiamento così radicale. Niente più impennate, niente più morsi, niente più istinti territoriali. E' tornato il cucciolo docile dell'estate prima. Abbiamo così potuto iniziare a fare camminate, l'ho sellato con il basto. E' diventato gestibile insomma. Con un buon addestramento ora sta diventando un asino decisamente affidabile.
Non so se in tutti i casi i risultati siano così evidenti, ma per noi la castrazione ha decisamente svoltato la situazione.
Grazie quindi ancora per i vostri consigli!


Moderazioni espresse: 0
cala
Gruppo: normal
Città: bevagna
Provincia: PERUGIA
Messaggi:34


Messaggio privato
Postato il : 26-10-2016 alle 09:43:12

riprendo l'argomento perchè mi ritrovo a vivere una situazione abbastanza simile

da circa sei mesi ho due interi di 4 e 5 anni che anche da prima hanno sempre vissuto insieme, vanno d'accordo, uno comanda dato che è grosso e l'altro si fa comandare ( ma senza assumere comportamenti di sottomissione eccessivi ), anche se una volta ricordo di avergli visto del sangue vicino alla criniera ( che solo ora ho attribuito ad un gesto violento di quello grosso ).
con me sono affettuosi e mai atteggiamenti pericolosi.

ora è successo che l'altro giorno li ho visti improvvisamente correre ognuno per il suo verso col naso all'insù facendo versi strani, sembravano cavalli imbizzarriti... mi è stato detto che li vicino sarebbero passati dei cavalli tra cui una femmina probabilmente in calore. poi è tutto passato e sono tornati a giocare come prima.
però mi ha fatto riflettere perché a breve vorrei farli domare da un addestratore e farci le prime passeggiate in campagna e in tranquillità e sicurezza.
così ho chiamato il vet. il quale mi ha detto di mettere una femmina al posto di uno dei due, ma io non me ne vorrei privare, e con una femmina si romperebbe il loro equilibrio che bene o male hanno avuto sino ad ora.

allora gli ho chiesto se con la castrazione risolverei, lui mi ha assicurato di si ma che non mi conviene perché mi costerebbe parecchio ( circa 2-300 euro l'uno ), cioè più di quanto li ho pagati.
io sarei disposto a spendere quella cifra, a costo di prevenire ferite per l'asinello piccolo ma anche per stare più sicuro nel caso li portassi in giro.

che consiglio mi date?
davvero con la castrazione diventerebbero più affidabili e più tranquilli anche tra di loro?
grazie


Moderazioni espresse: 0
Mora
Gruppo: normal
Città: Says (Grigioni/ Svizzera)
Provincia: STATO ESTERO

Messaggi:2213


Messaggio privato
Postato il : 26-10-2016 alle 14:34:57

ciao, il comportamento che descrivi ti ha dato un idea di quello che potrebbe succedere in maniera ancora piu aggressiva se ci fosse una femmina vicino! Evidentemente i tuoi stalloni stanno bene insieme quando non ci sono femmine, anche perchè uno dei due si sottomette. Ma questo puo cambiare se c'è una femmina vicino - il padre di 2 dei miei asini, anche lui molto mansueto con gli umani, è stato ucciso di uno dei suoi figli...
E, siccome hai detto che vuoi anche essere capace di uscire con loro, ti raccomando di castrare tutti due - cosi stai piu tranquillo e avrai 2 asini buoni per fare delle belle passeggiate. Se non li castri, non è per niente sicuro che riesci a gestirli se incontri una femmina, anche se sono addestrati bene!!! E se prendi una femmina invece di uno dei due, avrai lo stesso problema della castrazione, se non vuoi avere dei puledri ogni anno - e lo stallone non si calmerà, e avrai dei problemi a gestirlo fuori della tua proprietà...


Moderazioni espresse: 0
cala
Gruppo: normal
Città: bevagna
Provincia: PERUGIA
Messaggi:34


Messaggio privato
Postato il : 10-11-2016 alle 11:34:21

grazie mora,
ho letto solo ora la tua risposta.

procederò con la castrazione, mi frena solo un po' l'idea che la farà sul posto, che resteranno per un po' storditi, e che non ho un ambiente adeguato, c'è solo il capanno col fondo di paglia.
ma evidentemente il veterinario, che una volta è venuto, sa come fare.



Moderazioni espresse: 0
milk
Nome: pier luigi
Cognome: maini
Gruppo: normal
Messaggi:613


Messaggio privato
Postato il : 10-11-2016 alle 14:13:21

Naturammente non aspettarti che subiti cambino ilcomportamento .Di solito devono passare qualche mese( sopratutto se hanno gia' coperto)


Moderazioni espresse: 0
Se vuoi scrivere un argomento devi prima fare l'autenticazione
Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker