Raglio
La community dedicata agli Asini


Forum

Lo sapevate che ..............

Fai una domanda e avrai una risposta
Forum inserito il : 01-08-2006 alle 11:15:44

Asini e Bambini

AutoreMessaggio
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2732


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 10:02:58
Asini e Bambini
Postato il : 12-12-2010 alle 15:00:37 Da Maria

non c'è un gran viavai di bimbi a casa mia, ma a volte qualche conoscente viene con figlio o nipote ed immancabilmente come sanno che ci sono gli asini mi chiedono se possono vederli. forse è un dono di questi animali, ma nessuno riesce a resistere alla tentazione di accarezzarli o addirittura abbracciarli. io, per adesso, ho sempre lasciato fare perchè vedo che gli asini gradiscono e i bambini sono estasiati, rimangono proprio meravigliati, però essendo a zero come addestratrice, non vorrei fare qualcosa di pericoloso.è mai successo in condizioni normali che un asino morda o scalci? finchè prendessi io un morso o un calcio, va be', ma non voglio proprio che succeda ad altri, specialmente ai più piccoli. lo so che avrei dovuto aprire un altro argomento, ma mi è venuto questo dubbio leggendo del lavoro che fate con i bambini.
Citazione

X Maria.
Quando l'asino morde lo fa generalmente per gelosia o per difesa e sono veri e propri morsi,abbastanza rari nei soggetti abituati alla nostra presenza.
Può capitare che per attirare l'attenzione "pizzichi" con gli incisivi o sia un pò troppo "invadente" o maleducato.
Se lo fa spesso una sgridata a voce alta e una sberla o labbrata al momento giusto.
Con i bambini,soprattutto se piccoli,bisogna sempre fare molta attenzione e seguire le loro mosse,mi è capitato di bambini "coraggiosi" che vorrebbero infilargli le dita in bocca!
Un consiglio che ti posso dare è quello di non abituare l'asino a prendere il cibo dalle mani.
Una caramella o un biscotto,di cui sono molto golosi,dati con le mani lo inducono poi a cercare ancora cibo da quelle mani inesperte e troppo piccole.
Spesso i bambini hanno le mani che puzzano di dolci o di patatine e l'asino ovviamente cerca la provenienza del piacevole odore.
Insegna ai bambini a porgere sempre la mano aperta e dalla parte del palmo e stai sempre vicino a loro quando accarezzano il muso e la testa.
Calci..difficilmente l'asino accasato ed educato calcia ma con i bambini ci vuole sempre molta prudenza,per cui fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio.
Non tutti gli asini hanno con i bambini lo stesso comportamento che varia da soggetto a soggetto,sta a noi individuare i soggetti meno pazienti e tenerli d'occhio.
Non tutti i genitori che portano i figli a vedere gli asini sono saggi e attenti,mi è capitato più di una volta che qualcuno parcheggiasse distrattamente il girello dietro il oluc dell'asina.


maria
Gruppo: normal
Città: carrara
Provincia: MASSA-CARRARA
Messaggi:171


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 11:03:09

dalle tue parole capisco che in linea di massima adotto un comportamento giusto. però al fatto del cibo dalle mani che può essere preludio di qualche morso non ci avevo pensato.grazie. in quanto all'attenzione di come agiscono i bimbi, devo dire che molte volte ho dovuto spiegare agli adulti oltre che ai bambini che gli animali non sono giocattoli, hanno reazioni improvvise, anche quelli che sembrano innoqui possono fare male. un morso di un coniglio nella mano di una persona adulta è una cosa, nel ditino di un bambino può averne un'altra, con effetti devastanti. figuriamoci un morso di un animale più grande e più forte.il fatto di genitori che posteggiano i figli a tiro di zoccoli non è una cosa rara, anzi. nelle fiere ho visto bambinelli per mano al papà che passeggiavano tranquillamente dietro a stalloni nervosi e scalpitanti e se non sono successe delle disgrazie è stato un caso. credo che tutto si riassuma con la scarsa cultura, e purtroppo, la superficialità con cui troppa gente si rapporta con gli animali. fin da piccola ho sempre cercato di stare con gli animali e ho imparato a mie spese, non bastano le raccomandazioni dei genitori a far desistere da certi comportamenti, però io ero convinta che i miei mi limitavano per paura e ignoranza, temevano che avrei trasformato l'appartamento in uno zoo. con il tempo ho capito, non era paura era prudenza, non era egoismo, ma realismo. e se qualche bambino fa i capricci perchè vuol toccare i miei animali e in quel momento non è il caso, gli spiego la situazione e ho visto che funziona più del "no" di mammà.grazie ancora, ciao.


Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2732


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 12:38:57

Scusa Maria se mi sono permesso di copiare\incollare il tuo intervento e di aprire un nuovo argomento che,a mio modesto parere,sembra più indicato alla tua domanda che non " Asini studenti e pregiudizi".


Moderazioni espresse: 0
maria
Gruppo: normal
Città: carrara
Provincia: MASSA-CARRARA
Messaggi:171


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 13:14:52

hai fatto benissimo e ti ringrazio, sono un po' disordinata.


Moderazioni espresse: 0
Mora
Gruppo: normal
Città: Says (Grigioni/ Svizzera)
Provincia: STATO ESTERO

Messaggi:2215


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 13:27:04

ciao maria, non avevo visto che raglia ti aveva già risposto in questo nuovo argomento. Quindi repito quello che ho gia detto - che è piu o meno quello che ragliaconnoi ti ha gia detto:

ciao maria, concordo con quello che dice francesco.Normalmente gli asini non calciano, se non hanno fatto delle esperienze negative con gli uomini. Una eccezione a questo possono essere i puledri che possono essereun po monelli e scalciano per pura gioia di vivere - e per provocare una reazzione, un po come certi giovani nella pubertà. E un'altra situazione di possibili calci è se si da da mangiare agli asini - allora sono gelosi e lottano fra di loro per il cibo - e non guardano se ci sono delle persone intorno. Ma quello che può succedere con dei bambini intorno è che l'asino può spaventarsi e fare alcuni salti per correre via di questa situazione paurosa - e questo potrebbe essere pericoloso.

Quindi ti consiglio di dire ai bambini come si devono comportare intorno agli asini, ed essere presente per sorvegliare questo e per calmare l'asino se necessario. E anche ti consiglio di proibire ai bambini di dare da mangiare agli asini - prima per non provocare delle gelosie/dei calci, e poi anche per evitare che l'asino comince di mordere (non dovrebbe fare la relazione fra cibo e bambini, se no comincia di mordere se una volta non gli danno cibo).


Moderazioni espresse: 0
maria
Gruppo: normal
Città: carrara
Provincia: MASSA-CARRARA
Messaggi:171


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 17:14:53

grazie ragazzi. qualche calcio l'ho già preso e ho capito immediatamente che quando c'è la pappa è meglio farli aspettare che finisca di metterla. per quel che riguarda i bambini, sono piuttosto categorica e non ammetto discussioni o fanno come dico io o niente animali. però devo dire che la gioia che leggo nei loro occhi e la voglia che hanno di poter toccare quelle creature che assomigliano tanto ai loro peluches mi fa apprezzare sempre di più gli asini e non so come ho fatto a resistere tanti anni senza. ho sempre detto che vivere senza cani per me sarebbe una punizione ed ora devo aggiungere anche gli asini. forse la cosa che meraviglia di più i bimbi e anche me, è il fatto che animali relativamente grandi e forti sono così, non so come dire, tranquillizzanti e per i bimbi vedere che un animale tanto più grosso di loro si avvicini se lo chiamano è sempre una sorpresa e una gioia.


Moderazioni espresse: 0
elcholo
Gruppo: admin
Città: Bracciano
Provincia: ROMA

Messaggi:2150133


Messaggio privato
Postato il : 13-12-2010 alle 18:17:15


Citazione
Originalmente inviata da maria
hai fatto benissimo e ti ringrazio, sono un po' disordinata.


Maria è semplice , se hai da fare una domanda ne crei sempre una nuova
E' importante tutti seguono meglio la discussione, tu ricevi email quando qualcuno ti aiuta e non si crea confusione
maria
Gruppo: normal
Città: carrara
Provincia: MASSA-CARRARA
Messaggi:171


Messaggio privato
Postato il : 14-12-2010 alle 08:32:44

scusa ancora, ma non sono molto padrona del mezzo. quando leggo le parole degli altri, mi viene di partecipare alla discussione e come si fa "di persona" non sto molto a pensare se quello che dico è proprio pertinente. magari una frase o qualche concetto mi portano ad un certo ragionamento. è una cosa così naturale che non penso proprio ad aprire un nuovo argomento che quasi sicuramente di nuovo avrebbe ben poco.per il futuro cercherò di essere più diligente.


Moderazioni espresse: 0
elcholo
Gruppo: admin
Città: Bracciano
Provincia: ROMA

Messaggi:2150133


Messaggio privato
Postato il : 14-12-2010 alle 21:46:33


Citazione
Originalmente inviata da maria
per il futuro cercherò di essere più diligente.


Non posso che ringraziarti di queste parole
Vedrai sarà semplicissimo e sarà tutto più semplice per tutti
Bigio
Gruppo: normal
Messaggi:171


Messaggio privato
Postato il : 15-12-2010 alle 15:04:07

A fine estate ho dato modo a dei bambini di avere un incontro ravvicinato con l'asina. Loro, subito: "CHE MI CI FAI SALIRE?...MI CI PORTI A FARE UN GIRO?...MA CORRE?...".
"Non corre, non sali e non ti porto a fare un giro!...e non urlate!"

Il silenzio!...

Così, ho potuto cominciare a spiegare che l'asino non è la pleistescion e neppure il laipod, ma che è un animale etc etc...
Poi, a fine giornata, ho fatto fare un giretto ad una bambina. Solo dopo aver pulito il ricovero, rabboccato il fusto dell'acqua e riempito la mangiatoia avvalendomi della loro collaborazione...




Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2732


Messaggio privato
Postato il : 15-12-2010 alle 19:40:44

Senza dubbio,Bigio,quella è la cosa migliore ma la puoi fare quasi esclusivamente a casa.
Altrove non sempre è possibile quando hai a che fare con assessori,sindaci e organizzatori che ti assillano con le loro richieste.
Io mi sono stancato di certe situazioni e le ho eliminate,per la verità mi hanno eliminato loro quando ho fatto richieste "stellari" ma se ci devi campare non puoi scegliere e ti devi assoggettare ai loro voleri.
Questo è il bello della differenza tra professione e semplice passione.
Quando un sedicente professionista parlò di invidia su questo sito mi veniva da ridere.


Moderazioni espresse: 0
Bigio
Gruppo: normal
Messaggi:171


Messaggio privato
Postato il : 16-12-2010 alle 15:10:28

Infatti Raglia, in quella circostanza ho giocato in casa sia perchè stavo a casa mia, sia perchè i marmocchi sono tutti e otto gente di casa. D'altronde riconosco che prendere parte a manifestazioni pubbliche e dover assecondare richieste che non condivido mi risulterebbe antipatico, ed il parteciparvi non sarebbe pertanto un piacere. A ciò aggiungo che ancora mi manca quella sicurezza che si acquisisce solo col tempo facendo esperienza. Sono più per lo spontaneismo: mi va di andare con l'asina in un posto, ci vado; non mi va, non ci vado. Lungo la strada si fanno incontri; pochi, ma se ne fanno. Ed altri se ne faranno a destinazione raggiunta. Con un po' di pazienza chi ci vorrà conoscere ci conoscerà. Non ho velleità promozional/valorizzatrici asinofile: al momento mi accontento, tenendolo in braccio, di avvicinare al musone dell'asina il più piccolo degli otto marmocchi, impedendogli di ficcarle le dita negli occhi...


Moderazioni espresse: 0
rasti
Gruppo: normal
Città: Italia
Provincia: REGGIO EMILIA

Messaggi:2290


Messaggio privato
Postato il : 16-12-2010 alle 18:52:10

Giustissimo...
La prima lezione di vita da dare ai bambini e' il rispetto per gli animali e, come ci si comporta con loro!!!
Ovviamente bisogna che pero' questi bambini abbiano la possibilita' di incontrare l'Asino e ci vuole chi insegni loro come si tratta e perche'...



Moderazioni espresse: 0
Benjamin
Gruppo: normal
Città: Firenze
Provincia: FIRENZE

Messaggi:110


Messaggio privato
Postato il : 16-12-2010 alle 22:43:20

Nella mia esperienza ho notato che non si può generalizzare sulla metodologia d'approccio tra bambino e asino.
Ogni situazione, in quanto tale, è diversa dall'altra, poichè ogni persona è diversa dall'altra.
Tuttavia, siamo spesso costretti a crearci delle categorie per semplificare il tutto.
Partendo quindi dalla non naturale categorizzazione, ho notato,che ci sono bambini che hanno già una spiccata sensibilità verso gli animali, quindi spesso rifiutano addirittura di montare sull'asino, preferendo unicamente accudirlo;passano, infatti, le ore a spazzolarlo e ad offrirgli steli di fieno:questo è il loro divertimento.
Altri ,invece,sono intimoriti in quanto non abituati ad avere un rapporto con animali,ma con tanta pazienza da parte nostra e con un approccio sensoriale( prova dell'amicizia), riescono un po' alla volta a lasciarsi andare per entrare in sintonia con il nuovo amico.

Gli ultimi, quelli insicuri ,sono un po' più problematici in quanto associano l'animale ad una macchina,
ad uno strumento di divertimento. Teorizzargli " IL RISPETTO"verso esseri diversi da loro non ci porta lontano in quanto non sono abituati all'ascolto.Si cerca di responsabilizzarli nell'accudimento dell'animale, ma dopo un po' mollano perchè abituati a lasciare a metà i propri compiti e doveri.Diciamo che sono degli ossi un po' più duri.
Riescono, invece, a lasciarsi andare nel momento in cui sono in groppa all'animale e passeggiano per boschi.
Questo loro "alzare i piedi da terra", non so perchè, li porta ad aprirsi, iniziano infatti a chiacchierare con chi li guida ed è così che cominciano a far domande sull'animale che li sta portando.Iniziano col chiederti il nome dell' asino ( magari tu l'hai ripetuto precedentemente un milione di volte , ma loro se ne sono fregati altamente), l'età, la sua storia e così via...in questo momento questi ragazzi iniziano ad interagire con il mondo e gli altri esseri.
Sì, sono convinta che questi ultimi hanno bisogno di staccarsi da Terra per sentire la voce della propria anima.





Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2732


Messaggio privato
Postato il : 16-12-2010 alle 23:07:17

"Questo loro "alzare i piedi da terra", non so perchè, li porta ad aprirsi.."

Forse perchè perdono la sicurezza e si "ammorbidiscono"?
Succede anche agli adulti che si credono dei duri,quando si apre il portello e devi saltare diventano tutti stranamente meno duri.


Moderazioni espresse: 0
Benjamin
Gruppo: normal
Città: Firenze
Provincia: FIRENZE

Messaggi:110


Messaggio privato
Postato il : 16-12-2010 alle 23:19:39

Non penso sia tanto una questione di sicurezza,infatti gli ho definiti " quelli insicuri"; credo che la spiegazione sia un po' più complessa e vada ricercata nel potere rassicurante del nostro amico orecchie-lunghe.


Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2732


Messaggio privato
Postato il : 17-12-2010 alle 13:41:02

Sicuramente hai ragione tu,facendo l'insegnante sarai pratica di bambini molto più di me.

P.S.
Salutami Cannonau quando lo vedi e chiedigli se per favore può evitare di nominarmi inutilmente nei commenti ai blog.
Se poteste anche chiarire il fatto dei due nick,forse qualcuno la pianterebbe di stressarmi con il fatto che "solo Raglia ha due nick".Grazie.


Moderazioni espresse: 0
Benjamin
Gruppo: normal
Città: Firenze
Provincia: FIRENZE

Messaggi:110


Messaggio privato
Postato il : 17-12-2010 alle 20:16:39

Ritornando al discorso sulla generalizzazione,
siamo tutti individui gli uni differenti dagli altri, ciascuno di noi ha un proprio pensiero ed un proprio agire ed il diritto di poterlo esprimerlo...
per le cose che chiedi ti consiglio di agire di persone senza l'utilizzo di intermediari: questo è ciò che penso.


Moderazioni espresse: 0
ragliaconnoi
Gruppo: normal
Città: Bologna
Provincia: BOLOGNA

Messaggi:2732


Messaggio privato
Postato il : 17-12-2010 alle 20:34:41
O.T
Scusa se mi sono fatto i fatti tuoi.
Mi è parso di capire che vi conosceste,perchè nella tua pagina parli di Mondino e Calimero che sono asini di Useli (cannonau).
Purtroppo ho fatto una scelta,non commento nulla che provenga dal nick "vale" altrimenti avrei risposto sul blog.

Preferirei continuare sull'argomento "Asini e Bambini" che sinceramente mi interessa di più.

Mi sono automoderato,funziona anche sui propri commenti.



Moderazioni espresse: 1
In data : 17-12-2010 Motivazione : OFF_TOPIC
Se vuoi scrivere un argomento devi prima fare l'autenticazione
Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker