Raglio
La community dedicata agli Asini

BLOG
di :
<< Febbraio 2020 >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29

Categorie

Generica
Viaggi
Trekking

Archivio

Gennaio 2020
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Giugno 2018
Novembre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007

BLOG
POST DEL BLOG

Vorrei vedere il blog di :

Raglio asini e politica
vale il 05-Feb-2009 in Generica
L’ultimo blog di sceccupensu, e le risposte che ne sono scaturite, mi fanno riflettere.
Che c’entra questo ragazzo con raglio.com? Che c’entra la politica con gli asini?
Credo che in molti se lo stiano chiedendo…già, che c’entra?
Cosa c’entrava la politica con il centro di San Matteo? Se non avete gia dimenticato c’entrava eccome, solo che è la politica con la minuscola, quella dei piccoli/grandi orticelli, quella che dipende dalla scala clientelare in cui sei posizionato, anche se i fili li tirano sempre gli stessi.
Io di nomi potrei farne, non i responsabili direttettamente interessati, ma i mandanti di questo modus vivendi si! Li conosco i meccanismi, la manovra la vedrebbe anche un bambino, però farei politica?!
Cosa c’entravano con gli asini i pagliacci che sono andati a Verona Fieracavalli?
Ne ho sentite tante sugli accompagnatori dei Panteschi, sempre e solo sussurri, mai urla indignate, ne ho sentite di gente inutile e dannosa, stipendiata e spesata dalla regione per andare a fare bisbocce, che lasciava gli asini abbandonati….gli asini erano solo il mezzo, certamente non il fine, la fine della storia la conosciamo, purtroppo.
Perché non se ne parla? Perché non si vuole fare politica, perché teniamo famiglia? Siamo tutti così timorosi? Non è arrivato il momento di fare politica per difendere quello a cui teniamo?
Il mio credere nella politica non è esporre bandiere, solo cercare di avere la forza di difendere i più deboli, che siano asini, morti sul lavoro, o gente che lotta anche per chi continua a delegare.
Se avessimo fatto più politica, forse a San Matteo non saremmo arrivati a tanto orrore.
Se facessimo più politica, forse tante ingiustizie verrebbero alla luce del sole e qualcosa, qualcosa di infinitesimale rispetto all’universo, potrebbe anche cambiare, o almeno venire alla luce prima che sia troppo tardi.
Se facessimo più politica, o quantomeno ci attivassimo di più, potremmo unire le forze per sapere come si sta evolvendo il calvario di San Matteo, magari anche intervenire, essendo forti ed uniti.
Sarei felice di sentire le voci di chi su questi argomenti si esprime poco, sarei felici di discussioni si queste cose…non polemiche o scontri…dialogo, solo dialogo….magari anche sentirmi dire: hai rotto, sempre meglio del silenzio!

Questo ragazzo aveva la forza di parlare e di lottare, credo credesse nella politica con la maiuscola, e aveva fatto scelte non troppo diverse dalle nostre, non asini, non ancora, forse non ne ha avuto il tempo, comunque “vestie”!

E noi, che stiamo facendo qui?

Vale

Commenti

In questo momento ci sono 29 commenti
Inserito da sceccupensu il 05-Feb-2009 alle 23:02:10

Moderazioni espresse: 0
Sono il meno indicato per intervenire perchè, è ovvio, queste sono le acque del mio mare. Mi piacerebbe capire però se siamo solo questi i natanti oppure se altri, tra le onde e i miraggi, nuotano, annaspano, annegano. Se ce ne sono ancora perchè non saperlo?
La Ragliopolitik è: non tutto ciò che sta al di fuori degli asini ma è tutto visto dalla parte degli asini-isti-ari.
L'evento funesto, con mia grande sorpresa, ha fatto comparire nick nuovi, non frequenti per questo genere di discussioni. Sbaglio ma mi sembra che si tratti di una piccola novità per Raglio.com?
La morte in un certo senso unifica, ha questo potere indiscutibile.
Può essere perchè guidati dalla pietà cristiana o da un sentire più largamente laico in quanto sempre espresso dall'uomo che riconosce il simile nonostante lo strato spesso di maschere che ciascuno possiede. Di fronte alla morte e a questo genere di morti, gli animi sensibili si raccolgono.
Allora si capisce che ognuno vede il mondo storto, obliguo, capovolto. Ognuno con gli occhi che ha ma, è certo, non tutti vedono il rettilineo splendente, sicuro, giusto che ci si vorrebbe far votare e a tutti i costi, acconsentire. Oggi c'è troppa paura ma la paura non porta a nulla di buono: blocca la vitalità ancor prima di andare fuori uso!
Finchè si può non si dovrebbero mai sprecare le occasioni di vita. La vita cosa diventa se non la comprendiamo fino in fondo?
Le cose che succedono intorno dovremmo cercare di conoscerle pur facendo gli asinofili, non dovrebbe essere un limite ma uno strumento in più.
Che male c'è se dentro Raglio.com alcune “stanze” vengono riservate per discutere anche di questo?
Chi ci vuole entrare e partecipare dovrebbe poterlo fare senza sentire la colpa di commettere un atto illegittimo e non consono.
Qual'è il rischio se non quello di uscirne più arricchiti e completi? Se abbiamo degli strumenti per evolverci non dovremmo centellinarli... almeno in questo caso, sprechiamoci.
Il forum, inteso come piazza, bar, luogo d'incontro deve servire a questo...secondo me e non soltanto me.
Guardiamoci dritti negli occhi!!!
Inserito da elcholo il 06-Feb-2009 alle 06:02:00
Raglio.com è nato per esigenza di capire, imparare, insegnare , divulgare tutto sul pianeta asino.
E' il posto per asinisti, asinari, presunti asinari e coloro che lo diventeranno o semplicemente appasionati di asini.
Questo è Raglio.com !
Come spesso mi sono espresso ci sono dei tasti sensibili sulla tastiera che se vengono toccati gli animi si accendono.
Raglio.com è maturato? Benissimo
Dopo aver ricordato lealtà, buona educazione e rispetto si può creare nel forum una nuova sezione "Raglio.com e non solo" dove scambiare opinioni e confrontarci su situazioni non proprio asinine.
Che dite?
Inserito da maxdklv il 06-Feb-2009 alle 09:02:06

Moderazioni espresse: 0
quoto vale:
Se facessimo più politica, o quantomeno ci attivassimo di più, potremmo unire le forze per sapere come si sta evolvendo il calvario di San Matteo, magari anche intervenire, essendo forti ed uniti.

Riusciamo a fare fronte comune e sapere a che punto siamo? La comunità asinara italiana tramite Raglio.com (che rappresenta praticamente tutti)dovrebbe porsi come parte lesa in questa vicenda. Portiamoci a casa un pantesco per ciascuno e mandiamo a******ulo (e in galera) chi ha compiuto lo scempio di San Matteo!
Inserito da msigis il 06-Feb-2009 alle 09:02:51

Moderazioni espresse: 0
Apartici SI!
Apolitici No!
Credo sia ns. dovere restare apartitici !
Ma questo non significa, se le circostanze lo richiedono, denunciare un personaggio o uno schieramento politico che stia agendo a nostro danno, come categoria (asinari - asini compresi).

Non è affatto retorico sostenere che viviamo in una società sempre più povera di ideali e principi ed è abbastanza desolante che chi gli ideali(principi) li possiede, scelga deliberatamente di non portarli avanti, di non difenderli, di non diffonderli.
maxdklv hai colto lo spirito giusto..
Inserito da vale il 06-Feb-2009 alle 11:02:52

Moderazioni espresse: 0
Maxdklv, hai riassunto perfettamente il mio pensiero.
“Riusciamo a fare fronte comune e sapere a che punto siamo?”

Msigis ho già detto nel blog che non voglio sventolare bandiere, non è questo che mi interessa qui, e non ho mai avuto nessuna tessera di partito in tasca, solo un senso di appartenenza a degli ideali che mi hanno sempre portata in una direzione “ostinata e contraria” .

Parlavo di politica come partecipazione.

Cito ancora una volta il grande Gaber, non guasta mai..

“... la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione....”

elcholo, si possono mettere a punto molte cose, creare altre "stanze", l'importante è non essere sempre i soliti quattro gatti...


Inserito da ragliaconnoi il 06-Feb-2009 alle 12:02:23

Moderazioni espresse: 0
Vorrei rispondere a Vale,a tutti gli interrogativi da lei posti ma non trovo le parole giuste, che mi diano la certezza di non essere frainteso e soprattutto la sicurezza di non offendere involontariamente nessuno.Sceccu parla di bar “Il forum, inteso come piazza, bar, luogo d'incontro deve servire a questo...secondo me e non soltanto me.”. in questo ramo sono abbastanza pratico per poter dire che ogni “bar” a la sua prerogativa,diciamo il suo “punto d’attrazione” che può variare dalle tette della barista o dal tipo di aperitivo ecc.Penso quindi che si possa parlare di politica dell’asino,senza alzare i pugni chiusi che sono simbolo di chi e di che cosa? E senza tirare in ballo il “fosforo bianco”(Ai terroristi che si fanno saltare in aria sugli autobus affollati,non si può rispondere con il fucilino sparatappi come facciamo in Italia vedi Brescia,Bologna(vissuta),Rapido 904 detta strage di Natale (vissuta) e tante altre stragi impunite,non ultimi Falcone e Borsellino,lessi che in alcuni carceri stapparono champagne,non aggiungo altro,non vi dico come la penso).
Torniamo a noi.All’Asino Animale, manca una associazione potente e numerosa che faccia sentire la sua voce,un sindacato vero,che non serva,come al solito,a quei due o tre politicuzzi a fare carriera e diventare ministri,un’associazione che come simbolo abbia l’immagine di un ragliante senza la sigla di Pinco o di Pallino,capace di sputare in faccia a tutti o a nessuno senza debiti o clientelismi,senza protezioni o favori più o meno ricambiabili.
Sarebbe un bel sogno avere 2\3000 firme disposte a costituirsi “parte civile” da sbattere sotto al naso ad un giudice.
Bù!! Riapri gli occhi che qui siamo solo in 15 o forse meno.
Inserito da vale il 06-Feb-2009 alle 12:02:59

Moderazioni espresse: 0
raglia, io ho provato a gettare un seme, le mani in tasca non le so tenere.

se saremo in tanti, e ognuno getta un seme, potremo fare un orto, il nostro!

parlo di orti, non di orticelli, di qualcosa di vitale da veder crescere.

ora aspetto...
Inserito da maxdklv il 06-Feb-2009 alle 12:02:39

Moderazioni espresse: 0
quoto ragliaconnoi:
"All’Asino Animale, manca una associazione potente e numerosa che faccia sentire la sua voce,un sindacato vero.."

ti sbagli, Stefano, esiste un'associazione che sotto lo stesso tetto raccoglie tutti (di tutte le altre associazioni). esiste un luogo dove centinaia di persone quotidianamente si confrontano su tutti i temi inerenti l'Asino...Un'associazione libera, vivace e che opera da nord a sud, da est a ovest....
e' RAGLIO.COM!!!
HA un potenziale incredibile... basta crederci!
Inserito da msigis il 06-Feb-2009 alle 13:02:07

Moderazioni espresse: 0
cito ragliaconnoi :
"Sarebbe un bel sogno avere 2\3000 firme disposte a costituirsi “parte civile” da sbattere sotto al naso ad un giudice"

Non è detto che tutte le ipotetiche firme si debbano raccogliere solo tra gli utenti di Raglio.com
Inserito da mannironi il 06-Feb-2009 alle 13:02:16

Moderazioni espresse: 0
siete prolissi e complicati. Se avessi voluto parlare di politica avrei scelto un'altro blog. Il popolo può far politica in due modi: col voto o con la rivoluzione ma non è il caso del popolo italiano. Quel che conta è la sorpresa. Avrei voluto parlare d'Amore ma il blog è per gli asini e asinari. Perciò, prferisco parlare di asini anche se si tratta "delle palle dell'asino", a presto...
Inserito da ragliaconnoi il 06-Feb-2009 alle 13:02:55

Moderazioni espresse: 0
X Massimo,io ci credo da tempo ma dove le vedi "centinaia di persone"?;-))
X Msigis,il 13 novembre 08,in un blog ho scritto "Tra cinghiale , porchetta e vino a volontà ci si incontra e ci si conosce ed è lì che nascono le collaborazioni tra organizzatori e asinari , giornalisti e veterinari , persone che , per via della comune passione per l'asino ora già lavorano ad un grande progetto per ridare al "cugino povero" la dignità che merita."

Comunque hai fatto bene a precisare...Raglio.com è solo l'inizio.
Inserito da maxdklv il 06-Feb-2009 alle 15:02:02

Moderazioni espresse: 0
beh, fino a prova contraria gli iscritti sono 653 a oggi...
Il tuo conterraneo Enzo Ferrari diceva:"Io alla Ferrari ci ho creduto FORSENNATAMENTE!!!"
Credo che anche noi dovremmo credere forsennatamente a dare la dignità all'Asino!

La prima mossa è inviare (e qui Elcholo deve fare la sua parte) una mail a tutti gli iscritti...per vedere il feedback...
Poi, tra 653 persone ci sarà qualcuno che ha a che fare con la giustizia - non perchè abbia commesso dei reati - un avvocato o qualcosa di simile... raccogliamo i nomi di chi ci stà e ci costituiamo parte civile...
Inserito da platero il 06-Feb-2009 alle 17:02:12

Moderazioni espresse: 0
parte civile contro chi? contro cosa? noto che siete sempre connessi e avete un sacco di tempo....parole e parole, rabbia contro chi non la pensa come voi... o non si esprime nel vostro modo. A volte mi sembra che si faccia di tutt'erba un fascio, che si colga l'occasione per "alzare pugni" senza neppure sapere contro chi o contro cosa.
Inserito da ragliaconnoi il 06-Feb-2009 alle 17:02:21

Moderazioni espresse: 0
E' vero,adesso che piove a dir8 ho un sacco di tempo per essere impegnato e se mi piace stare qui e non davanti alla tvì che ci posso fare??
E poi chissà che non ne esca qualcosa di buono.
Inserito da garzingo il 06-Feb-2009 alle 18:02:56

Moderazioni espresse: 0
Non ho molto tempo,non ho la dialettica di molti di voi,sono forse più gnocco di alcuni,ma leggendo tutti questi commenti a me sembra proprio di stare al bar,si inizia parlando delle corna del vicino e passando dal comune,la regione il governo si finisce per parlare della colonizzazione della luna...Vale ha lanciato un sasso circa la situazione di Erice,fermiamoci un attimo li e proviamo a fare qualche cosa poi si potranno prendere le misure su come allargare l'orizzonte,altrimenti sono e rimangono chiacchiere da BAR SPORT....Circa il contarci su quanti possiamo essere a portare avanti una qualsivoglia iniziativa purtroppo sono meno entusiasta di alcuni di voi:circa metà degli iscritti sono semplici curiosi passati una sola volta,ad un'ulteriore metà non gliene frega proprio niente perchè non li riguarda,un'altra parte che ha un asino,ce l'ha per avere tranquillità per cui perchè deve andare a impelagarsi,qualcuno non condivide,qualcun altro ha cose più urgenti da fare.....quanti restiamo??
Se vogliamo raccogliere firme,che valgono in quanto firme,ma la cosa non mi piace perchè significa vendersi,è prendere esempio dalla AIDAA..c'è un sacco di gente che firma qualunque cosa faccia tendenza e ci sono dei siti appositi per raccogliere firme.Circa coinvolgere le istituzioni ,meglio lasciare perdere,nessuna istituzione cambierà mai se stessa a partire dal proprio interno.
Qui mi ricollego alla storia di Giuseppe Gati,non posso che esprimere il mio profondo cordoglio a la grande ammirazione che nutro per lui,Ha avuto il coraggio e la forza(l'unico?)di alzarsi in piedi e alzare il pugno al cielo per farlo ricadere violentemente per cambiare le cose nella Sua Terra.Passata l'onda emotiva sarò curioso di contare quanti dei pugni che ora si levano saranno ancora alzati....
Inserito da maxdklv il 06-Feb-2009 alle 18:02:54

Moderazioni espresse: 0
ERICE...non è il BAR SPORT!
Certo se si parla di unghie, basti e pelo... tutti son bravi a dire la loro... poi tanto il forum avanza e l'argomento va in dimenticatoio... ma se si parla di far valere dei diritti in sede di un tribunale, facendo almeno VERGOGNARE chi ha fatto un uso truffaldino dei soldi della comunità.... allora ci tiriamo indietro!
Ok ok... poi però non diciamo che questo paese è una m***a, che siamo governati da una manica di farabutti... perchè tacendo siamo loro complici.
Giuseppe Gatì ha avuto il coraggio di parlare e di dire la sua!
Inserito da garzingo il 06-Feb-2009 alle 19:02:30

Moderazioni espresse: 0
Maxdklv sono pienamente daccordo con te,ma guardati un attimo attorno,siamo in Italia in mezzo agli Italiani,dove" tutto va male e sono il governo e le istituzioni che devono provvedere perchè noi abbiamo bisogno" e intanto aspettano che succeda qualche cosa,facendo gandi discorsi rindondanti ma senza muovere un dito,diventa difficile portare avanti "dei Fatti"ritrovandoci da soli a lottare.La fine è che chi ha voglia e coraggio di fare lo fa per il proprio orticello e gli altri che vadino a ......perchè sputare sangue per chi sta aspettando di condividere i risultati della tua fatica standosene seduto sulla soglia di casa.
Inserito da elcholo il 06-Feb-2009 alle 23:02:57
Il quesito è: chi decide cosa...Raglio.com cresce e si evolve insieme ai fatti da voi commentati, segue le tendenze e da spazio a tutti. Ma il punto è un altro: Raglio.com è una realtà a sè, non si può catalogare come associazione, politica o apolitica che sia, e in quanto tale non ha figure di presidenti, nè direttivi, nè ordini del giorno da seguire..........e forse resiste per questo.
Detto questo penso che sia difficile farsi sentire quando non ci sono i giusti requisiti. Serve un qualcosa in più, Raglio.com è un mezzo per dar voce a tutti voi liberamente ma credo non abbia ancora la forza di sedersi a tavolino e decidere il da farsi...tante parole che a volte rischiamo di confonderle nel nostro tran tran quotidiano, quando a volte bisognerebbe portare avanti iniziative che, per essere portate a buon fine, hanno bisogno di un team ben amalgamato. Stanotte la prendo di riflessione...
Inserito da Hope il 07-Feb-2009 alle 00:02:44

Moderazioni espresse: 0
L'ora tarda non favorisce la riflessione.

Quello che mi viene da dire, a caldo, è che chiedere a Raglio qualcosa di più di ciò che è, mi sembra quantomeno azzardato. Semmai se ne possono sfruttare le potenzialità. Ad esempio, potrebbe essere un punto di incontro, una piazza, in cui vengono a contatto le idee, e attorno a quelle condivise si può catalizzare un gruppo di persone che si prenda la briga di infrangere il velo della virtualità e proporre azioni concrete, in primis per situazioni come quella di San Matteo.

Dopodichè rimane la grande verità che l'indolenza sembra dilagare e la voglia di fare, per cambiare, ne viene schiacciata.
Credo profondamente che la prima grande rivoluzione sia ribellarsi a questo stato di cose e cominciare, nel proprio piccolo, a livello locale, a smuovere le acque dandosi da fare in prima persona.
Se a questo Raglio.com possa servire o no, non lo so. So però che dietro ogni nick, ci sono delle persone in carne, ossa e pensiero che, se vogliono, possono agire...
Inserito da vale il 07-Feb-2009 alle 13:02:05

Moderazioni espresse: 0
Non pensavo di essere stata complicata e prolissa, me ne scuso.

Il mio pensiero è più semplice di quanto possa sembrare, mi chiedevo semplicemente: ora che l’asino ha più visibilità e la sua conoscenza si è diffusa, non sarebbe ora di salvaguardarlo e proteggerlo per evitare che capiti in mani e recinti sbagliati? È successo e continuerà a succedere, purtroppo…si sa, di fronte al dio denaro…..

Sacrosanto che si possa agire anche da soli e in prima persona, ma quanta forza ha l’iniziativa di un singolo rispetto ad un gruppo forte e coeso, animato dallo stesso credo e dalla stessa passione?

Ringrazio Raglio.com per lo spazio di libertà concessomi, a me come a tutti coloro che sentono di avere qualcosa da dire.

Vale
Inserito da vale il 07-Feb-2009 alle 15:02:02

Moderazioni espresse: 0
x platero
sbaglio o in questa discussione l'unica persona veramente rabbiosa sei tu?
rileggi e rileggiti!
Inserito da ragliaconnoi il 07-Feb-2009 alle 20:02:17

Moderazioni espresse: 0
Credo che tutto si possa definire con una sola parola
"Passione".
LA STESSA CHE TI FA' FARE CHILOMETRI DI NOTTE PER UN BACIO.(mai provata?)
http://www.youtube.com/watch?v=38wbmSs0cvI

ascoltatela bene|||| Ognuno ha il suo mare dentro il cuore,e i suoi sogni da inseguire per stare a galla e non affondare...ma che son venuto a fare?? ho già un sonno da morire..mitico Luca, Grazie!!! Sei sempre l'unico e il più vero.
Adesso vado domani torno.
Inserito da mannironi il 08-Feb-2009 alle 18:02:01

Moderazioni espresse: 0
finalmente un blog di rivoluzionari come il Che, Papadopulos, Moro, ecc..., a stomaco pieno e al caldo, per una giusta causa: gli asini, i clochard, i randaggi e visto che si è aperto l'argomento parliamo d'Amore, di musica, d'anima, di spirito, tanto per chiaccherare e sentirci meno soli, a presto...
Inserito da platero il 08-Feb-2009 alle 19:02:33

Moderazioni espresse: 0
x Vale: mi spiace, ma forse sei tu che potresti rileggerti: nel tuo commento del 4 Febbraio al BLOG "Giuseppe Gatì è morto" eri tu che scrivevi "pugno di rabbia". Esatto, hai usato proprio tu il termine RABBIA.
Comunque, non avendo io nè tempo, nè alcuna voglia, di fare polemiche inutili, e non volendo utilizzare questo sito, dedicato agli asini, per fare conversazioni personali, rispetto la tua posizione di "ex-arrabbiata" e la finisco qua. Un cordiale saluto, Platero
Inserito da Mora il 08-Feb-2009 alle 20:02:36

Moderazioni espresse: 0
molte parole - e quante azioni?
Ma penso anche che molti di noi stanno facendo quello che possono nel loro ambiente locale, nella sua professione ecc...
E tutti abbiamo anche i nostri limiti, la nostra energia non è infinita... talvolta bisogna ricordarsi dei suoi limiti, senza perdere la speranza e il coraggio di fare qualcosa. Il camino si fa passo per passo, a la velocita di un asino, e non volando.Allora ritorniamo a terra e facciamo dei passi, ognuno al suo ritmo e secondo le sue possibilita.
Inserito da msigis il 08-Feb-2009 alle 20:02:40

Moderazioni espresse: 0
Forse, siamo stati prolissi e complicati ma tenete presente 2 cose :
1) In un Bar Sport certe notizie non hanno nessuna possibilità di essere commentate semplicemnete perchè non arrivano!
2) La rete , nelle sue infinite forme, è un formidabile catalizzatore intorno al quale persone condividono disparate passioni comodamente dalla propria casetta.
Certi italiani sono ladri e bastardi!
Bene o Male ?

Inserito da vale il 08-Feb-2009 alle 21:02:22

Moderazioni espresse: 0
Platero, la mia rabbia era rivolta a quelle che considero ingiustizie, siano esse morti bianche o asini sfruttati e maltrattati per meri fini economici, non certo verso gli altri utenti, il tuo livore invece mi sfugge, o almeno le tue ragioni, forse perché non le hai espresse.

C’è chi alza i pugni (di rabbia, si, spero di averne la forza fine alla fine dei miei giorni) e chi prega il signore e il suo dio.
Dovrebbe esserci spazio per tutti, ognuno con la sua storia.

Io penso di non aver mai offeso chi crede, almeno qui, parlando di asini, forse l’ho fatto oggi, con veemenza, in altri spazi, contro chi si professa cristiano senza riuscire ad essere un essere umano e fare un passo indietro di “cristiana carità” di fronte all’altrui dolore in un momento difficile e drammaticamente intimo…silenzio e rispetto…ma qui vado proprio fuori tema!

Di certo non era mia intenzione alzare barricate, il contrario, ma constato che il “voi” ed il “noi” è sempre la scorciatoia per l’esternazione che non si fa pensiero e non riesce a diventare confronto.

Mannironi, attendo con trepidazione un tuo blog sul parlar d’amor, sperando finalmente di leggere un tuo pensiero di senso compiuto, quelle cose che solo la poesia e l’umana grandezza riescono a trasmettere, o almeno sentire del sangue che scorre nelle vene.
Confido in te.

Saluti, ho rubato tempo ed attenzioni ad affetti, amici, animali, libri, musica, contemplazioni, e ad un sacco di altre cose belle e brutte!

Good Night, and Good Luck
Inserito da martina il 09-Feb-2009 alle 10:02:41

Moderazioni espresse: 0
L'ASINO E' COME IL POPOLO : UTILE, PAZIENTE E BASTONATO!!!

...quanto si otterrebbe se invece e come fate voi tutti coi vostri fratelli/figli/amici asini,
con amore si inseguisse virtute e canoscenza???
TANTO!
Inserito da mannironi il 09-Feb-2009 alle 11:02:48

Moderazioni espresse: 0
penso che nessuno abbia offeso nessuno, il blog è un campo di discussione, di scambio, di crescita per tutti. Questo in particolare essendo un blog di asini, pazienti, lenti, testardi, pacifici, frugali, onesti, ecc..., Tempo fà citai la canzone Monti di Mola dove la forza dell'Amore va oltre i confini della razza e degli schemi. Nell'Amore non vi è un senso. La rabbia è una malattia che prendono i cani non gli asini, a presto...
Se vuoi scrivere un commento sul blog devi prima fare l'autenticazione Iscriviti al sito se non l'hai ancora fatto. Clicca qui
About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | Since 27/01/2006 © 2011 Raglio
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

eXTReMe Tracker